Stefino Bologna, nuova sede per la storica gelateria bio e da filiera selezionata

Stefino Bologna, nuova sede per la storica gelateria bio e da filiera selezionata

Stefino Bologna. Mercoledì 30 giugno 2021 la storica gelateria Stefino, consolidata fautrice del gelato naturale in città dal 1998, ha aperto le porte della sua nuova sede in via Luigi Serra 3, nel cuore del quartiere Bolognina.

Stefino Bologna

Dopo l’apertura della scorsa estate di una sede nella Capitale in Piazza Alessandria; che compie un anno il 24 luglio e omaggerà per tutto il fine settimana il gelato ai più piccini; il fondatore e gelatiere Stefano Raccamo ha trovato in questo quartiere dall’identità popolare, e sempre più gastronomica, un’affinità con quello da cui proviene, il Pigneto. Un quartiere vivo, dove la gelateria possa diventare un luogo di incontro e dove i bolognesi possono oggi ritrovare il gelato di Stefino: naturale, adatto a tutti, altamente digeribile e ricco di sapore, preparato con soli ingredienti biologici certificati e provenienti da una filiera scrupolosamente selezionata.
Dal 2014, infatti, il laboratorio della gelateria si trova a Monterenzio, località dell’Appennino Bolognese, ubicazione che permette di portare avanti una filosofia di filiera ben precisa, volta non solo all’esaltazione del gusto e della genuinità degli ingredienti, ma anche al sostegno dell’economia locale. Le materie prime utilizzate per la preparazione del gelato sono tutte certificate biologiche e provenienti da produttori del territorio e da piccole aziende prevalentemente a conduzione familiare. Il latte, ad esempio, viene prodotto nella stalla adiacente al laboratorio, che aderisce a un protocollo “latte fieno”, una delle forme più naturali di produzione lattiera secondo la quale le vacche vivono al pascolo e si nutrono di foraggio. La frutta fresca di stagione viene fornita invece da produttori dell’Associazione Campi Aperti o dell’associazione di produttori del Mercato Ritrovato della zona di Ozzano dell’Emilia, San Lazzaro fino a quella del modenese e del faentino.

Stefino Bologna

Il gelato di Stefino non contiene glutine, grassi idrogenati, olii di palma o di cocco, emulsionanti, stabilizzanti, aromi sintetici e coloranti artificiali. La dolcezza viene conferita dallo zucchero, grezzo e di canna, dal miele o dal nettare di fiore di cocco e gli addensanti utilizzati sono naturali: kuzu, soprattutto per il gelato a base riso e latte, e baobab, antiossidante e particolarmente indicato per i gusti di frutta.

Stefino Bologna

I gusti che si possono trovare nella nuova sede di via Serra sono quelli che i bolognesi hanno imparato ad amare, a base di latte crudo; come Yogurt e miele, con lo yogurt della Fattoria Lama Grande e il miele millefiori dell’apicoltore Zeid Nabulsi; di riso o a base di acqua, utilizzata per Yucatan: massa di cacao Criollo lavorato a bassa temperatura, nettare di fiore di cocco e peperoncino.
Le nuove tecnologie adottate per il banco mantecatore a pozzetti, che trasformano la miscela in gelato, permettono di mantenere ogni singolo gusto a una temperatura controllata e specifica traendo un notevole vantaggio in termini di consistenza.

Stefino Bologna

Non può certo mancare la granita siciliana, retaggio dell’infanzia di Stefano che già nel 1998 la propose al pubblico bolognese e che è ormai simbolo della gelateria. È proposta in abbinamento alla brioche di Forno Brisa, che tra l’altro sta per aprire un nuovo punto vendita a pochi passi da Stefino, con l’impasto della veneziana, ma nella versione vegana e senza tuppo, perfetta anche farcita con il gelato.
Molto presto si potranno gustare anche i cannoli Siciliani, farciti con la ricotta di pecora di Salvatore Cottu, dell’omonima azienda agricola di Pianoro, e le scorze di arancia preparate da Alchemilla, comodamente seduti nel dehor.

Gelateria Stefino. Via Luigi Serra 3, Bologna. Tel. 051 0216961. Aperto tutti i giorni dalle 12 alle 24. Sito Web , Pagina Facebook

About author

You might also like

Nuove aperture 0 Comments

Caffè Letterario Bologna Palazzo Fava, la pasticceria di Sebastiano Caridi dalla colazione all’aperitivo

Caffè Letterario Bologna Palazzo Fava. Calabrese di nascita, faentino di adozione, dove nel 2016 ha aperto l’omonima pasticceria, Sebastiano Caridi, classe 1988, figlio d’arte e vincitore del talent show televisivo …

Nuove aperture 0 Comments

Pescaria Bologna, i panini di pesce a pochi passi dal Mercato delle Erbe

Pescaria Bologna, i panini di pesce a pochi passi dal Mercato delle Erbe. Apre giovedì 3 settembre 2020 in via Nazario Sauro 12 a Bologna Pescaria: il celebre fast food pugliese …

Nuove aperture 0 Comments

Madia Cucina e Natura a Bologna, radici e avanguardia si incontrano in provincia

Madia Cucina e Natura a Bologna, radici e avanguardia si incontrano in provincia. In un periodo in cui aumentano le incertezze anche, e soprattutto, per il settore della ristorazione, a pochi …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply