Le migliori osterie d’Italia a Roma 2021 per Slow Food

Le migliori osterie d’Italia a Roma 2021 per Slow Food. La guida delle osterie d’Italia di Slow Food è interessante perché fa una grande selezione dei locali, includendo solo una certa categoria, che potremmo definire quella delle osterie popolari, con prezzi modici, qualche ammiccamento al passato e l’uso di materie prime di qualità, con cucina del territorio. E’ interessante soprattutto nelle piccole realtà, paesini dimenticati dove spesso le grandi guide segnano posti improbabili. Ma ha una sua validità anche nelle grandi città, come Roma. Anche se in quest’edizione i premiati sono molti, forse troppo, comunque tutti di qualità, molti dei quali vecchie conoscenze di Puntarella Rossa.

Osteria del Velodromo Vecchio La sala

E allora vediamo le osterie prescelte per il 2021.

Augustarello
Da Armando al Pantheon
Da Enzo al 29
Da Cesare
Epiro
Flavio
Grappolo d’Oro
L’osteria di Birra del Borgo
Osteria di Monteverde
Tavernaccia
Lo Steria
Menabò Vini e Cucina
Osteria del Borgo

Osteria del Velodromo Vecchio: bruschetta con puntarelle e uova
Osteria del Velodromo vecchio
Osteria dell’Angelo
Pennestri
Proloco D.O.L
Proloco Trastevere
Roberto e Loretta
Santo Palato
L’Avvolgibile
Trecca

Nella guida di quest’anno c’è anche un interessante focus su pizza al taglio e supplì.

Osterie d’Italia 2021, Slow Food Editore, 22 euro

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*