Pizza e coronavirus, il video “satirico” e odioso dei francesi

Pizza e coronavirus, il video “satirico” e odioso dei francesi

Pizza e coronavirus, il video odioso dei francesi. Ci mancavano solo i francesi, che finora con il presidente Macron si erano mostrati sensibili e solidali. Anche perché il virus non conosce frontiere ed è un attimo che la definizione, orrenda, di “untori” si sposti Oltralpe. Ma la televisione Canal Plus (emittente a pagamento) ha pensato bene di trasmettere un video che irride l’Italia e i prodotti italiani, a partire dalla pizza.

 

Il video comincia con questo messaggio: “Questa trasmissione è presentata dalla pizza Corona”. A seguire c’è un pizzaiolo che inforna una pizza e nel mentre ha un forte attacco, tossisce e starnutisce e praticamente sputa direttamente sulla pizza. Il sottotitolo del video è: «La nuova pizza italiana che farà il giro del mondo: Covid-19».

Tante risate,  proprio, per il video che vorrebbe essere satirico. E non lo è affatto, perché dà uno stigma a un prodotto chiave del nostro Paese e perchè si inserisce in un clima di sospetto e di paura. Tanto che ci sono alcuni Paesi che chiedono la certificazione “virus free” per i prodotti italiani, persino il vino. Richiesta insensata e delirante, visto che il virus non si diffonde con il cibo ma nel contatto tra persone.

L’Italia reagisce prima con le proteste di Giorgia Meloni, poi con una dichiarazione ufficiale della ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova: “Il video andato in onda in Francia durante una trasmissione di Canal+ è vergognoso e raccapricciante.Questa non è satira, è un’offesa ad un’intera nazione, è un’evidente mistificazione dei fatti.Ho attivato i canali diplomatici per segnalare il contenuto mandato in onda e capirne genesi e portata. Nel frattempo, mi aspetto che Canal+ lo ritiri immediatamente e si scusi”.

Dopo le proteste Canal Plus ha ritirato il video e la Francia si è scusata.

About author

You might also like

Dove mangiare alle Isole Eolie, i migliori ristoranti consigliati dalla chef Martina Caruso di Signum

Dove mangiare alle Isole Eolie, i migliori ristoranti consigliati dalla chef Martina Caruso di Signum. Un tempo, Filippino si chiamava Belvedere, modesta trattoria di Lipari destinata a rifocillare pescatori e …

Fornovo di Taro 2018, le pillole di Er Murena: Villa Favorita, Nicolas Joly, la mortadella e la Barbera di Gonella

Fornovo di Taro 2018, Vini di Vignaioli. Siamo stati a Fornovo di Taro, meravigliosa manifestazione di vignaioli più che di vini, gente con cui parlare, bere, mangiare ed ecco qua …

Ritirata Coca-Cola, filamenti di vetro in alcuni lotti: ecco se c’è da preoccuparsi

Ritirata Coca-Cola, filamenti di vetro in alcuni lotti: ecco se c’è da preoccuparsi. La notizia viene battuta martedì sera dalle agenzie: il ministero della Salute ha richiamato alcuni lotti di Coca-Cola …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply