Mangiare all’aperto a Prati Roma estate 2019, sette ristoranti con dehors

Mangiare all’aperto a Prati Roma estate 2019, sette ristoranti con dehors

Mangiare all’aperto a Prati Roma, estate 2019. Da maggio ad ottobre a Roma mangiare all’aperto è un “must”. Che sia per pranzo, per l’aperitivo o per cena tra salotti, tavoli esterni e piazzette, il quartiere Prati non si fa parlare dietro in fatto di dehors. Abbiamo selezionato sette ristoranti diversi tra loro per tipologia e cucina dove poter mangiare carne, pesce, pizza o assaggiare la cucina fusion, rigorosamente all’aperto. 

Achilli Cafè – Pesce, carne e pinsa romana 

Achilli Caffè è il nuovo volto dello storico Settembrini che ha aperto ad aprile 2019 (ve ne abbiamo parlato qui). Al timone in cucina lo chef Cristiano Catalano che ha pensato a un menu per tutti i gusti. La mattina si inizia con la caffetteria e la pasticceria fresca di laboratorio. Si continua con il brunch e la cena dove troviamo:  pescato del giorno (16 euro), primi della tradizione romana, paste gourmet (10 euro), secondi (a partire da 12 euro), fritti (6 euro) e pinse romane (quella del giorno 12 euro). Il dehors è un salotto esterno adatto per assaggiare i segnature cocktail o gli aperitivi in carta: martini & ostriche (20 euro) e aperitivo nudi e crudi (un cocktail e 5 crudi 30 euro). Achilli Caffè è aperto tutti i giorni dalle 7 alle 2. 

Chiuso dal 15 al 18 agosto 2019 (dal 28 luglio al 1 settembre chiusura anticipata alle 14)

Achille Caffè, via Luigi Settembrini 21 Roma. Tel.06 6945 5330. Sito, Facebook

Banchina 63 – pesce 

banchina 63 roma dehors

Banchina 63 è il fish bar che ha aperto lo scorso anno a Prati. Due sale interne che ospitano cinquanta coperti e dehors per mangiare il pesce, accompagnato da cocktail o champagne, all’aperto. In menu crudicarapaci (18 euro) e fritti (dai 10 ai 16 euro). E ancora Burro e Alici, uno spaghettone con beurre della Normandia e Alici del Cantabrico, servito con taralli (15 euro) e sandwich di alici ripieno di scarola, patate, olive, con caramelle all’arancio e spuma di finocchi (14 euro). Spaghettone alle vongole (15 euro)  e soutè di cozze e vongole (12 euro) per gli  “abitudinari” nella parte del menu dedicata ai ” classici del mare”.

Chiuso ad agosto 2019

Banchina 63, via Emilio Faà di Bruno 63 Roma. Tel. 066941 2199. Sito, Facebook

Zero 21 – brazilian sushi bar 

Zero 21 è il brazilian sushi bar che è arrivato a gennaio 2018 nella capitale e che oggi conta dieci sedi: Roma, Milano e Ibiza. La sede di piazza Mazzini a Prati è la prima e ve ne abbiamo parlato qui. Zero 21 arriva sull’onda di Temakinho che è stato il precursore della cucina fusion brasiliana e giapponese. In menu: tempura (dai 10 ai 13 euro), tartare (fino ai 16 euro) e temaki e rolos (dai 9 ai 16 euro) e ancora poke (16\17 euro) e pao, panino con salmone scottato, surimi, salsa maio, uova di tobiko, rucola e salsa Zero21 (14 euro). Per finire bottoni di gelato (6\11 euro) e salame de chocolate (9 euro). Cocktail che richiamano il Brasile, birra e vini al calice.

Sempre aperto ad agosto 2019 (chiuso a Ferragosto)

Zero 21, via Sabotino 51 Roma. Tel.063724019. Sito, Facebook

Galo – cucina creativa 

Galo ristorante apre a Prati nel 2018 grazie all’esperienza di Lorenzo Biamonti e Gabriele Rugi, che nel progetto e nell’idea di ristorazione hanno racchiuso le loro parole chiavi: accoglienza, qualità e divertimento. Ve ne abbiamo parlato appena ha aperto, qui.  Il menu di Galo cambia quasi settimanalmente, e potete trovare sia i piatti della tradizione romana (10 euro) come la carbonara o la cacio e pepe che piatti creativi come la Picanha di manzo, salsa barbeque e rostì di patate (14 euro). Tra i dolci Snickers bavarese agli arachidi, mou’, cioccolato al latte e frolla al cacao. Tutto accompagnato da una vasta carta dei vini, tra bottiglie e calice (5-9 euro). Grazie alle vetrate, comodamente seduti fuori, potrete ammirare i quadri colorati di Sara Paglia esposti all’interno di Galo.

Chiuso dall’11 al 27 agosto 2019

Galo, Circonvallazione Clodio 22 Roma. Tel.0690201465. Pagina Facebook

Lievito – Pizza 

Lievito  è il locale firmato da Stefano Callegari (il secondo lo trovate al Fleming). Oltre alle quattro vetrine su via Andrea Doria il locale ospita un dehors esterno. Arredi dallo stile retrò e selezione di birre tra quelle “Del Borgo”. Tutte le pizze sono fatte con lievito madre naturale e cotte al legna. In menu, oltre alle bruschette (dai 2 ai 3,5 euro) e ai fritti (dai 2 ai 4,5 euro) ci sono gli antipasti dove troviamo la panzanella di baccalà a modo nostro (8 euro). Tra i fritti salta all’occhio la varietà di supplì come quello alla carbonara (3 euro). Mentre tra le pizze speciali la protagonista è la cacio e pepe (12 euro). Per chi volesse mangiare altro nella pizzetta esterna di Lievito in menu ci sono diverse proposte e i piatti del giorno.

Sempre aperto ad agosto 2019 (chiuso a Ferragosto)

Lievito, via Andrea Doria 12 Roma. Tel.0644238421. Sito, Facebook

Madeleine – cucina francese 

Madeleine oramai è un punto di riferimento per gli amanti della cucina francese che frequentano Prati (ha aperto nel 2015). Arredi in stile “belle époque” e, come bistrot vuole, l’attenzione è rivolta al banco della “Patisserie”. Macaron (2 euro), madeleine (1,5 euro), crepe con gelato (8 eur0), torte e dolci al piatto (8\9 euro) preparati dalla pastry chef Francesca Minnella. La consulenza della cucina è dello chef stellato Riccardo di Giacinto. In menu troviamo sia il carciofo stufato, rosso d’uovo e caprino (11 euro) che piatti della tradizione rivisitati come linguine con seppioline, cacio, pepe e zenzero (13 euro). Madeleine è aperto tutti i giorni dalle 8 all’1.

Chiuso dal 10 al 18 agosto 2019

Madeleine, via Monte Santo 64 Roma. Tel.063728537. Sito, Facebook

Il Belli – carne 

Il Belli a Prati (che si è sdoppiato tre anni fa con Il Belli al Trionfale) è il ristorante per gli appassionati di carpaccio che si aggirarono nel quartiere. Posti esterni, tartare, battuta e hamburger in un ambiente elegante e moderno. Nel menu sono presenti piatti della tradizione e di loro creazione, tra cui: rigatoni cacio e ova bianche livornesi (12 euro) e ancora tris di polpette di Alessio (18 euro). Dolci con la possibilità di assaggiare  i migliori con il “grand plateau des merveilles” (20 euro). Pareti di vino rosso e spazio in carta anche per il vino bianco. Il Belli a Prati è aperto tutti i giorni tranne la domenica.

Chiuso dal 13 al 19 agosto 2019

Il Belli, via Giuseppe Gioacchino Belli 33 Roma. Tel. 063221031. Sito, Facebook

About author

You might also like

Aperitivi in terrazza Roma, estate 2017: il sushi di Yugo alla Terrazza San Pancrazio, la musica del Lanificio per Feria sul tetto

Clicca qui per il pezzo aggiornato al 2018!   Aperitivi in terrazza Roma, estate 2017. English version Circondati da alberi tropicali o da fiori colorati, con un cocktail rinfrescante in …

Recensioni 1Comments

Ripa 12, l’allegria del crudo

Nel cuore di Trastevere, al centro dell'eterno slalom tra amatriciane approssimative e  rivenditori di junk food travestiti da ristoranti, c'è una manciata di vetrine che brillano come un lampadario veneziano …

News 2 Comments

Il Libano se “pija” un’osteria

In attesa de "pijasse Roma", se so presi un ristorante. Doveva succedere prima o poi. Dopo averli visti scorrazzare in mille posti, portandosi appresso oltre ai commensali, pure il loro …