I migliori sushi a Firenze, cinque ristoranti giapponesi da provare

I migliori sushi a Firenze, cinque ristoranti giapponesi da provare

I migliori sushi a Firenze. Firenze è sempre più una città internazionale, aperta al mondo e alle culture differenti e ha ormai una serie di indirizzi davvero speciali per provare la cucina orientale. Dopo i cinesi, i ristoranti giapponesi sono sicuramente tra i più amati, e se d’inverno possono essere sfavoriti rispetto alle tradizionali trattorie toscane, d’estate diventano un’oasi ideale per chi vuole mangiare qualcosa di leggero ma di gustoso allo stesso tempo. Dopo anni in cui il sushi è stato visto solo nei cartoni animati o immaginato come alimento riservato a pochi eletti, ora è alla portata di tutti e si è scatenato davvero un innamoramento generale, soprattutto nelle generazioni più giovani. Evitando gli all you can eat, che a volte per favorire la quantità trascurano la qualità delle materie prime, abbiamo selezionato per voi cinque ristoranti tutti diversi tra loro dove mangiare un buon sushi a Firenze, provare per credere.

Koko

Il Koko è uno dei ristoranti giapponesi più in voga a Firenze, e lo è diventato non per moda o conformismo ma proprio per il suo mix di successo che tiene insieme l’eleganza del locale, la bontà dei piatti e i loro prezzi non proibitivi. Il ristorante punta tutto su un ambiente sofisticato, su un buon servizio e sulla preparazione espressa dei rolls, con un bancone al centro della sala dove poter ammirare gli chef a lavoro. Da assaggiare i chirashi (14 euro), le varie versioni di uramaki ( 7-18 euro) ma soprattutto i tataki di tonno o salmone (14-18 euro) . Koko è aperto sia a pranzo che a cena e vi consigliamo di prenotare per tempo.

Koko – Piazza F. Ferrucci 4, 055 658 7428 Pagina Facebook

Iyo Iyo Sushi

Se volete provare il sushi di strada, proprio come lo potreste mangiare davanti a un baracchino di Tokyo, Iyo Iyo è il posto perfetto. Ricavato in una vecchia trattoria toscana (ci sono ancora le vecchie sedie di paglia e i tavolini di marmo) è ormai un punto di riferimento per chi vuole mangiare le ricette tradizionali giapponesi, senza salsine strane o ricette occidentalizzate, senza spendere una fortuna (è diventato popolare con il suo menu a 15 euro, bicchiere di vino compreso). Il sushi (misto 10 euro) lo prepara in diretta dalla cucina a vista Toshi, il cuoco che è anche il proprietario, mentre all’apparecchiatura dovrete pensarci voi. Divertente e piacevole, spartano e autentico, è una garanzia, anche se purtroppo è aperto solo per cena. Prenotate sempre.

Iyo Iyo Sushi – Borgo Pinti 25 R, 338 765 3069 Pagina Facebook

Il Cuore

L’enclave nipponica in terra Fiorentina è “Il Cuore” il ristorante aperto da qualche mese in via Romana. Piccolino e molto informale, offre una cucina di altissimo livello. Per tenere fede alla cerimonialità tipica del Sol Levante, qui tutto è come deve essere: cameriere giapponesi vestite con il kimono, molto gentili ed educate, scelta dei piatti limitata alle ricette originali, e una selezione degli ingredienti di prima qualità. Interessante la formula dei menu “kaiseki” (39 – 49 euro) cioè delle degustazioni formate da tante piccole portate. Prezzi leggermente sopra la media ma ne vale la pena.

Il Cuore Ristorante Giapponese – via Romana 123R, 055 220156 Pagina Facebook

The Fusion Restaurant & Bar

All’interno del Gallery Hotel Art, c’è un posticino speciale, conosciuto in città per i suoi signature cocktail ma anche per il suo sushi particolare. Al Fusion potete contare su un ambiente sobrio ed elegante, aperto dall’aperitivo al dopocena. Lo chef Andrea Magnelli propone abbinamenti tra sushi e cucina peruviana, creando piatti davvero unici. Da provare il chevice (10 – 16 euro), le baby capesante (15 euro) e i classici sushi set (18- 25 euro) da mangiare sorseggiando un drink fatto come si deve. 

The Fusion – vicolo dell’Oro 3, 055 2726 6987 Pagina Facebook

Momoyama

Nel cuore di San Frediano c’è un ristorante giapponese (in realtà aperto e gestito da un gruppo di amici fiorentini) che negli ultimi anni ha conquistato l’Oltrarno e non solo. Il locale è rilassante, minimal ma accogliente, con tanti oggetti provenienti dal Giappone e le luci soffuse, il servizio ottimo e i piatti sempre di livello. Carta dei vini e dei sakè interessante, da assaggiare i carpacci (26 euro) , i piatti tempura (15 – 18 euro) e gli special rolls (11 – 23 euro) che variano in base al pesce del giorno. Prezzi leggermente alti ma con garanzia dell’alta qualità delle materie prime.

Momoyama – Borgo San Frediano 10r, 055 291840 Pagina Facebook

About author

You might also like

Classifiche 0 Comments

I migliori ristoranti di Firenze secondo Enrica Della Martira: “Ecco i miei cinque locali da Masterchef”

I migliori ristoranti di Firenze secondo Enrica Della Martira. Da oggi comincia a collaborare con Puntarella Rossa una delle protagoniste della scorsa stagione di Masterchef, la giovane e tostissima Enrica Della Martira, …

Alas a Firenze, il ristorante greco che mancava

Alas a Firenze è il nuovo ristorante greco in via Cavour: abbiamo provato le sue mousakas, bifteki e tzatziki. Nascosto tra un negozietto cinese, un McDonalds e un minimarket preso d'assalto da …

Kalimera Firenze, l’angolo greco della cucina mediterranea

Kalimera Firenze, l’angolo greco per chi ama zaziki e mussaka. Il locale ha aperto da poco più di un mese in Borgo La Croce, a due passi da piazza Beccaria, ma …