Pranzo di Pasqua e Pasquetta 2019 a Roma, i migliori locali con menu e piatti tipici

Pranzo di Pasqua e Pasquetta 2019 a Roma, i migliori locali con menu e piatti tipici

Pranzo di Pasqua e Pasquetta 2019 a Roma. Le tradizioni, si sa, vanno rispettate. Specialmente se si tratta di tradizioni legate a festività e ricorrenze, dove il cibo è sempre in qualche modo protagonista. Il pranzo di Pasqua è tra queste immancabili tradizioni e a Roma non c’è ristorante che non offra ricette tipiche, menu e piatti studiati per l’occasione. Abbiamo selezionato qui alcuni locali per aiutarvi nella scelta di dove trascorrere il pranzo di domenica 21 aprile e, perché no, anche il lunedì di Pasquetta.

Giulia Restaurant 

Ecco il menu di pranzo per il ristorante che vede in cucina il bravo Pierluigi Gallo. Uovo 65, zucchine e menta.
Tortelli ripieni di Carciofi alla Brace, Alici, Limone e Provola; Risotto Fave e Pecorino Di Gregorio; Agnello, Asparagi e Ricotta Salata; Muesli di Cereali Cremoso al Fondente e Gelato alla Colomba; Petit Four.

Prezzo:  75 euro bevande escluse
I vini in abbinamento costano 25 euro. 

Giulia Restaurant, via Giulia 245/249 | Ingresso Lungotevere dei Tebaldi 4/A  Tel  06 9489 2076 – Pagina Facebook

Santo Palato

La trattoria, antica e moderna, guidata con mano ferma da Sarah Cicolini propone un menu di Pasqua che comprende formaggio, salame, pizza al formaggio, frittata con cipollotto fresco; cervello e carciofi fritti; coratella all’alloro e fazzoletti di crespelle ripieni; fusilli al ragù d’anatra e parmigiano; coscio d’agnello ripieno e patate novelle al forno; maritozzo con crema al blu e cioccolato di Pasqua.

Prezzo: 60 euro bevande escluse(viene richiesto il 50% di acconto per la prenotazione)

Santo Palato, piazza Tarquinia 4a, Tel  0677207354 – Pagina Facebook

Ercoli 1928

Cocktail bar con champagneria in zona Prati e vermouth bar in viale Parioli, Ercoli nasce nel 1928 come bottega di specialità alimentari. Nelle due sedi è possibile degustare, accanto alla carta, il menu studiato per Pasqua, da provare per intero e nelle singole portate. L’entrèe è un rocher di coratella, carciofi e alici, seguito da un maritozzo salato con spuma di quinto quarto d’agnello, carciofi e liquirizia (14 euro). Ancora a seguire bottoncini di rapa rossa al caprino e ragù di cervo agli agrumi (18 euro), carré di agnello in crosta croccante, vignarola, pecorino e lardo (22 euro). Per finire: uovo al cioccolato fondente “Audere”, pastiera e salsa inglese alle arance amare (10 euro). Il menu preso per intero costa 55 euro, bevande escluse.

Prezzo: 55 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: sì

Ercoli Parioli, viale Parioli 184, Tel. 06 8080084
Ercoli Prati, via Montello 26, Tel. 06 3720243 – Pagina Facebook

Va.Do al Pigneto

La cucina creativa di Va.Do al Pigneto conferma la sua originalità anche durante il periodo pasquale. Per il pranzo di domenica 21 aprile non è previsto un menu fisso. Si potranno ordinare i piatti della carta, e scegliere qualche ricetta tradizionale della festività. Esempi? Flan di carciofi con crema di taleggio e vele di speck croccante (10 euro), gnocchetti di patate con carciofi in doppia consistenza, guanciale croccante, pecorino e menta (12 euro), le tipiche costolette di agnello con patate arrosto al profumo di rosmarino (18 euro) ed infine la pastiera napoletana (6 euro).

Prezzo: piatti alla carta a partire da 10 euro Pasqua: sì Pasquetta: no

Va.Do al Pigneto, Via Braccio da Montone 56, Tel. 06 4555 3582 – Pagina Facebook

Ristorante Chinappi

Un menu di Pasqua a base di pesce, sia per pranzo che per cena, quello del Ristorante Chinappi, aperto dalle 12.30 e poi dalle 19. I piatti?  Scampi crudi con mela al campari, Tonnetto al profumo di tartufo estivo e rafano, Filetto di Triglia su  cicoria e melone invernale, Baccalà fritto su carciofo romanesco, Linguine con granseola di Ponza e pastiera. Si replica a Pasquetta, sempre con il pesce a fare da protagonista. Proposti i Gamberi gobetti kiwi e lime, poi Polpo verace secondo tradizione e Gallinella in guazzetto con pomodorino giallo vesuviano. E ancora Catalana di mazzancolle di Formia, Paccheri con totanetti e pastiera.

Prezzo: 88 euro a Pasqua, 77 euro a Pasquetta. Bevande escluse Pasqua: sì Pasquetta: sì

Ristorante Chinappi, Via Valenziani 19 Tel.  06 481 9005 – Pagina Facebook

Rimessa Roscioli

Da Rimessa Roscioli, sala degustazioni, eventi e bistrot della nota salumeria Roscioli, il pranzo di Pasqua è all’insegna dei piatti della tradizione presentati dallo chef Tommaso Frattini. Si parte con una selezione di salami al coltello, poi uovo poché con crema di asparagi e patate, timballo di pasta e due secondi: polpetta di manzo al sugo con ricotta stagionata e agnello brodettato con parmigiano vacche rosse, aceto balsamico e torta al formaggio. Per finire, la regina dei dolci di pasqua, la pastiera.

Prezzo: 49 euro solo menu, 65 euro con 5 vini in abbinamento Pasqua: sì Pasquetta: no

Rimessa Roscioli, Via del Conservatorio 58 Tel. 06 6880 3914 – Pagina Facebook

Il San Giorgio a Roma

Lo chef Andrea Viola del ristorante Il San Giorgio a Roma, firma un menu per Pasqua e Pasquetta che si apre con un piccolo benvenuto dello Chef e si concentra poi nelle portate di Uovo, Asparagi, Tartufo, Vitel Tonné, Insalata di Nervetti, cialda di Mozzarella, Polpo speziato, Rabarbaro. Come primo i Tortelli di Lepre, Burro allo Zafferano, Broccoli e Liquirizia e come secondo la variazione di Capretto nella Vigna…rola. PredessertDolce Pasqua a Parigi, piccola pasticceria e Colomba San Giorgio concludono il pasto.

Prezzo: 85 euro bevande escluse Pasqua: sì Pasquetta: sì

Il San Giorgio a Roma, Viale del Vignola, 20 Tel. 0664520871 – Pagina Facebook

Radisson Blu

Il Ristorante Sette, con una terrazza esterna al settimo piano del Radisson Blu, apre il pranzo di Pasqua alle ore 13.00 con un menu mediterraneo e tradizionale elaborato dallo chef Giuseppe Gaglione. I piatti: Uovo Parisi, asparagi selvatici e primo sale, a seguire Maltagliati di grano arso con fave, guanciale d’Ariccia e mentuccia
e come secondo Carrè d’abbacchio in crosta d’erbe spontanee, carciofi stufati e patata morbida leggermente affumicata. Il dolce presentato è un semifreddo alla pastiera, crumble di colomba e crema al gianduia.

Prezzo:  65 euro a persona, acqua e caffè inclusi Pasqua: sì Pasquetta: no

Radisson Blu, Via Filippo Turati, 171 Tel. 06 444 84 880 – Pagina Facebook

Unique al Palatino

Aperto per il pranzo e la cena sia di Pasqua che di Pasquetta, Unique Al Palatino  propone un menu completo che va dall’aperitivo di benvenuto al dolce ed include anche le bevande. A Pasqua l’antipasto è il Fiocco di manzo salato con ricotta all’erbe aromatiche e carciofi alla julienne, come primo vengono serviti i Maltagliati con pomodorini pachino, zucchine e speck e come secondo la Sella di vitello al forno glassata al vermentino. Infine, il dessert, la crema catalana. Il lunedì di Pasquetta è presentato invece il flan di asparagi con fonduta di parmigiano come antipasto, i ravioli di ricotta e spinaci su salsa di pomodorini ciliegia e melanzane come primo piatto e il mille foglie di vitello con prosciutto e formaggio al timo come seconda portata. A seguire e per finire, il tortino al cioccolato con salsa alla vaniglia.

Prezzo: 50 euro a Pasqua, 45 euro a Pasquetta. Inclusi acqua e due vini per pasto.

Pasqua: sì Pasquetta: sì

Unique al Palatino, Via di San Teodoro, 48  Tel. 06 699 21077 – Pagina Facebook

 

Porto Fluviale

All’interno di un ex capannone su via del Porto Fluviale, Porto Fluviale coniuga al suo interno l’anima di ristorante, pizzeria, trattoria e street food. Oltre ai piatti e alle pizze in carta, è previsto il brunch domenicale (25 euro adulti, 15 euro bambini) e le portate speciali: coratella d’agnello (6 euro), strascinati alla gricia e carciofi croccanti (11,50 euro), milanese d’agnello e vignarola (18 euro) ed infine pastiera (6 euro). L’intero menu degustazione con le portate speciali costa 35 euro, bevande escluse.

Prezzo: 25 euro il brunch, 35 euro il menu degustazione Pasqua: sì Pasquetta: sì

Porto Fluviale, Via del Porto Fluviale 22, Tel. 06 574 3199 – Pagina Facebook

La Pariolina

Si può scegliere l’impasto della pizza: romana, napoletana o integrale. Si può mangiare dalla cucina, per un pranzo di lavoro o per cena. E’ la Pariolina che ha pensato ad un menu ad hoc per il pranzo di Pasqua da provare al prezzo di 40 euro, bevande escluse. Per chi non vuole impegnarsi in un percorso completo, è possibile ordinare separatamente i singoli piatti e scegliere per esempio come antipasto il carciofo imbottito (9,50 euro), oppure i tonnarelli alla gricia e carciofi croccanti (12 euro). Ancora, il carré d’agnello, pane aromatizzato, vignarola (18 euro) e come dessert la pastiera (7 euro). Il parcheggio per i clienti è disponibile a pochi passi dal locale.

Prezzo: 40 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: sì

La Pariolina, Viale dei Parioli 93, Tel. 06 808 6002 – Pagina Facebook

La Cucina di Pastella

A Pasqua l’appuntamento è alla Cucina di Pastella, il bistrot nato in via del Pigneto dai 3 soci storici che hanno lanciato la bottega del fritto a MontesacroMartino Bellincampi (fondatore), Maurizio De Amicis (chef) e Francesco Romanazzi (sommelier). Da friggitoria gourmet a piccolo ristorante, è qui che troverete domenica 21 aprile un menu ad hoc per il pranzo di Pasqua. Si inizia con salumi e formaggi pasquali accompagnati dal napoletano casatiello. Ancora, vignarola e mozzarella per poi continuare con lasagna al sugo di coda con besciamella al cacao e costine di agnello. Contorni misti di patate e coratella, e per finire la pastiera. Il prezzo è di 25 euro a persona, bevande escluse. Oltre al vino consigliato da Francesco, è possibile portare la propria bottiglia da casa.

Prezzo: 25 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: no

Pastella (La Cucina di Pastella), Via del Pigneto 111, Tel. 347 8588225 – Pagina Facebook

Manforte

Manforte propone un menu di 5 portate per la domenica di Pasqua e un brunch dolce e salato per il giorno dopo, lunedì di Pasquetta. Il pranzo pasquale si apre con antipasti misti di casatiello, corallina, uova farcite, coratella e verdure in tempura. Due primi: Ravioli ricotta e rucola con pomodorini confit e pesto e Bigoli al ragù bianco e zucchine romanesche. Immancabile l’abbacchio come secondo, parte dell’arrosto misto accompagnato da patate. Il prezzo è di 30 euro ad adulto, il menu bambino costa 13 euro. In quanto al brunch, aperto dalle 12 alle 15, il prezzo per gli adulti è di 15 euro, i bambini pagano 10 euro. E’ molto consigliata la prenotazione.

Prezzo: 30 euro menu di Pasqua, 15 euro brunch di Pasquetta Pasqua: sì Pasquetta: sì

Manforte, Via Giovanni Zanardini 39, Tel. 06 823871 – Pagina Facebook

Lo Zio d’America

Dopo il restyling di fine 2018, lo Zio d’America,  a Pasqua l’offerta gastronomica parte già dalla mattina, nella piena tradizione della colazione pasquale. Cosa si può mangiare? Il tagliere di Pasqua (12 euro) composto da una selezione di prosciutto crudo, corallina, uova sode, crostino con la coratella, formaggi e frittatina casearia. Chi la domenica si alza con comodo troverà comunque il tagliere tra gli antipasti da poter ordinare alla carta per il pranzo. Altre scelte sono l’uovo poché su crema di patate affumicate, pioppini saltati e pancetta croccante o il carciofo alla giudia (entrambi a 8 euro). Ravioli,  tagliolini, spaghetti e lasagnette sono le offerte dei primi piatti, rispettivamente conditi con stracotto di agnello, mascarpone e fonduta di pecorino; carciofi croccanti e scaglie di pecorino; pesto di fave, pecorino di grotta e pomodoro confit; gamberi e crema di cannellini (tra gli 11 e i 12 euro). Agnello, manzo e cartoccio di mare tra i secondi (tutti e tre a 16 euro) e proposte variegate di dolci per finire in bellezza.

Prezzo: piatti alla carta a partire da 8 euro Pasqua: sì Pasquetta: no

Lo Zio d’America, Via Ugo Ojetti 2, Tel. 06 8209 8161 – Pagina Facebook

Gola

Gironi danteschi, atmosfera giovanile e brigata under 30 in cucina e alla gestione. Questo è Gola, il ristorante dei Parioli che ha aperto in una vesta del tutto rinnovata ad inizio 2019. Il menu pensato per Pasqua è un girone di piacere nella cui scoperta siamo accompagnati passo passo dallo chef Simone Ballicu, classe 1990. Il suo benvenuto è un paninetto di caciocavallo e salame e l’uovo 65° con crudo e cotto di asparagi, spuma al parmigiano e chorizo croccante spagnolo. Fettuccine fatte in casa con ragù bianco, carciofi e ricotta salata e l’agnello cotto a bassa temperatura con fave, pecorino e menta deliziano il resto del viaggio. Si conclude in grande stile con l’ovetto di cioccolato ripieno di cremoso alla colomba e ristretto al caffè. Il menu degustazione di Gola ha un costo di 38 euro, bevande escluse. Domenica 21 il ristorante rimarrà aperto solo per il pranzo.

Prezzo: 38 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: no

Gola, Via Ruggero Fauro 2, Tel. 06 807 5195 – Pagina Facebook

Livello1

Il Ristorante Livello1, con cucina a firma dello chef Mirko di Mattia, propone due menu per Pasqua e Pasquetta: il menu di pesce, cavallo di battaglia e tipicità del ristorante, e il menu di carne, per non scontentare nessun cliente. Entrambi, al prezzo di 70 euro a persona, prevedono due antipasti, un primo, un secondo e un dolce trasversale ai due percorsi: Cremoso al pistacchio, spuma di mandorle e lamponi ghiacciati.
Inoltre, fino alle ore 16 di domenica 21 aprile sarà possibile ritirare presso la Pescatoria, la pescheria di Livello1,  il Cestino di Pasquetta contenente diverse specialità di pesce e pensato per essere utilizzato durante la scampagnata fuori porta. Al prezzo di 30 euro si troveranno nel cestino cibo e vino: insalata di mare, millefoglie di pasta all’uovo ai profumi di mare, orata croccante con zucchine e panko.

Prezzo: 70 euro menu completo, 30 euro Cestino di Pasquetta Pasqua: sì Pasquetta: no

Livello1, Via Duccio di Buoninsegna 25, Tel. 06 503 3999 – Pagina Facebook

Aqualunae Bistrot

Colazioni con brioche home made, pranzi con tartare e pinse ed infine menu degustazione per cena. Ecco i punti chiavi del bistrot Aqualunae, aperto dello chef Emanuele Paoloni nel quartiere Prati. Il menu di Pasqua e Pasquetta prevede una degustazione iniziale di pane fatto in casa con olio Quinta Luna e sali dal mondo ed espresse poi nell’antipasto a base di soffice al pecorino, gel di fave e piselli, corallina crock e yogurt al cavolo rosso. I primi piatti: paccheri con battuto d’agnello al Syrah, polline di tuorlo, nocciola e marzolino; risotto agli asparagi, formaggi, gelatina di Verduzzo passito e lamponi gelo. Il carciofo e l’agnello sono i protagonisti pasquali dei due secondi piatti: tempura di cuori di carciofo su crema al Parmigiano e salsa al lime; carré d’agnello, sedano rapa in due consistenze, con dolce fume’ alle alici di Cetara. Predessert, dessert principale allo zafferano, carote, zenzero, cioccolato bianco e fragole ed infine coccole di cioccolato concludono il menu, degustabile al prezzo di 67 euro, bevande escluse.

Prezzo: 67 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: sì

Aqualunae Bistrot, Piazza dei Quiriti 20, Tel. 06 3107 6456 – Pagina Facebook

Angelo Pezzella

Ispirato alla tradizione campana il menu di Angelo Pezzella, pizzaiolo napoletano che ha ormai la sua casa nel locale romano a Capannelle. Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, da Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina si potrà degustare un menu dedicato che prevede “A fellata” un antipasto composto da ricotta salata, capocollo, salame napoli, uova sode, pancetta, casatiello e olive bianche e a seguire un assaggio di primi piatti con lasagna e trofie, porcini e castagne. Nel rispetto della tradizione anche la scelta del tris di carne (agnello, maiale, manzo) con patate al forno e a seguire i carciofi indorati e fritti, un contorno tipico campano. Non potevano mancare la pastiera e la colomba a chiusura del pasto pasquale. Il costo del menu è di 35 euro a persona, con acqua e una bottiglia di vino ogni 4 persone.

Prezzo: 35 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: sì

Angelo Pezzella, Via Appia Nuova 1095, Tel. 06 718 8560 – Evento su Facebook

Castello della Castelluccia

Al Castello della Castelluccia, nel Parco di Veio, il pranzo di Pasqua ha il sapore di una vera e propria gita fuori porta. Nel castello medioevale è possibile trovare un menu selezionato e adatto ai festeggiamenti del caso. Antipasto: insalatina di puntarelle con alici del Cantabrico, culatello, crostini di pane nero. Primi: acquarello con punte di asparagi, zafferano e stracciatella, paccheri con battuto di agnello New Zeland e carciofi. Secondo: faraona brasata nel suo fondo, patate nocciola, carciofi alla romana. Infine il dolce: crostatina di ricotta e visciole con salsa alla vaniglia. Il prezzo è di 60 euro a persona con selezione di vini, acqua e caffè inclusi.

Prezzo: 60 euro menu completo Pasqua: sì Pasquetta: no

Castello della Castelluccia, Via Carlo Cavina 40, Tel. 06 3020 7041 – Pagina Facebook

Hotel Art by the Spanish Steps

Pasqua al centro di Roma? E in una delle vie più caratteristiche del centro, poi. In via Margutta, l’Hotel Art by the Spanish Steps offre ad ospiti e non ospiti dell’albergo un pranzo di Pasqua a buffet. Sulla tavola saranno presenti il casatiello, l’abbacchio al forno con patate, la coratella e l’arrostino di maiale, fino alle immancabili uova sode e al salame pasquale. Non mancheranno i dolci: crostata ricotta e pere, mini krapfen alla crema, pastiera napoletana e una selezione di biscotteria, cioccolato e frutta secca. In accompagnamento, musica dal vivo. Il costo è di 35 euro a persona, bevande escluse.
Prezzo:  35 euro buffet di Pasqua  Pasqua: sì Pasquetta: no
Hotel Art by the Spanish Steps, Via Margutta, 56, Tel. 06 328711 – Pagina Facebook

About author

You might also like

Marinella pizza su misura a Roma, dalla rossa alla carbonara il trancio è al centrimetro

Marinella pizza su misura a Roma. Nuova apertura nel quartiere Prati: la pizzeria Marinella (aperta da maggio 2018) propone una formula diversa dalla solita pizza al taglio, il trancio alla romana 10 …

News 3 Comments

Banco a Roma, hamburger e rolls di qualità (con street art) in via Ostiense

Banco, via Ostiense, Roma Giovedì 21 maggio, in via Ostiense 40 inaugura il nuovo Banco – burgers, rolls e nuggets di qualità -, che abbiamo visitato in anteprima.  Avete sempre sognato di poter mangiare il …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply