Michelin France 2019, per combattere la crisi taglia le stelle

Michelin France 2019, per combattere la crisi taglia le stelle

Michelin France 2019, per combattere la crisi taglia le stelle. Il 21 gennaio arriva l’appuntamento più atteso dagli chef francesi che aspirano alle stelle: la presentazione a Parigi della nuova edizione della guida Michelin. Solo che quest’anno l’appuntamento è già avvolto dai fumi della polemica. Il settimanale francese Marianne fa il pelo e contropelo alla guida e dà qualche anticipazione.

Parrebbe che perderanno la loro terza stella L’Auberge de la III di Harberlin, Marc Veyrat e Pascal Barbot, chef de L’Astrance di Parigi. Via la seconda stella per Alain Dutournier, del Carrè des Feuillants, e via l’unica stella per Didier Clément, del Lion d’Or.

Si vedrà se queste indiscrezioni verranno confermate, ma a fare discutere sono le motivazioni che, secondo Marianne, portano a queste decisioni. Si tratterebbe di “una vasta operazione di pulizia non gastronomica ma mediatica”. In soldoni, “la situazione della guida è drammatica, con un drastico calo delle copie vendute, aggravate da una serie di defezioni, come quella del manager Michael Ellis, assunto da un gruppo alberghiero al quale aveva assegnato parecchie stelle”. E quindi? E quindi “si ricorre al metodo abituale, si tagliano teste per fare rumore, per far parlare di sé alla stampa. E più si colpiscono i grandi chef, più la possibilità di approdare alle cronache è alta”.

Insomma, una strage di stelle per fare scandalo e attirare l’attenzione su un guida la cui autorevolezza e popolarità sembra messa in discussione dallo scorrere del tempo. Ma attenzione, dice Marianne: “La guida deve stare attenta a non provocare la collera di una professione alla quale deve tutto”. Perché quella sarebbe davvero la sua fine.

About author

You might also like

Eventi 0 Comments

Sagre Lazio dicembre 2018, dal cioccolato alla polenta con salsicce le feste nei borghi del Lazio

Sagre Lazio dicembre 2018. In attesa del Natale e del Capodanno, ecco tutte le sagre del Lazio dove iniziare i festeggiamenti culinari nel periodo pre-natalizio. ROMA Festa del cioccolato a …

Sagre Lazio ottobre 2018: dalla festa dell’uva di Marino e Zagarolo ai funghi di Bracciano

Sagre Lazio ottobre 2018. L’autunno entra nel vivo nelle province di Roma e del Lazio: ecco le sagre dei weekend dove degustare prodotti tipici del territorio e respirare un po’ …

Corrado Dottori attacca la moda di certi vini naturali: “Omologati e fighetti, come la barrique degli anni ’90, come i surmaturi del 2000”

Corrado Dottori attacca la moda di certi vini naturali. Corrado Dottori è un giovane produttore che ha aperto la sua azienda, la Distesa, nel 2000 (a Cupramontana, Ancona). Molto conosciuto nell’ambiente …