Santovino Roma, cucina a vista e quasi 500 etichette da provare

Santovino Roma, cucina a vista e quasi 500 etichette da provare

Santovino Roma tel. 0651846449. Santovino ha aperto il 2 dicembre 2018 in zona Colonna a Roma con 36 coperti interni e 32 esterni.  Cugino di altri due locali a Roma: la BuvetteDillà. Il simbolo di Santovino, esposto in vetrina, è Virginia la ranocchia. Mentre per rappresentare gli altri locali ci sono un  bulldog per il ristorante Dillà e un’oca per il bistrot la Buvette. Virginia e i suoi compagni sono l’idea di due fratelli ristoratori da anni nel settore. La loro avventura nasce con Dillà nel 2011 e continua con la Buvette il bistrot che ha aperto due anni fa. Tutti in zona centro: Campo Marzio e quartiere Colonna.

Il vino è il protagonista del locale e le etichette ricercate provengono da tutta la penisola. Anche le pareti di Santovino sono interamente decorate con bottiglie di vino; divise per regione. Quattrocentottanta etichette in carta che, grazie al coravin, si possono assaggiare tutte. Tavoli, panche, bancone e cucina a vista: gli interni de La Buvette e di Santovino sono stati curati dall’architetto Francesco Zarbano. 

Santovino , proprio per rendere onore al nome del locale, aggiunge il vino in alcuni piatti del menu. Nel menu del giorno troviamo il risotto alla “mescita” come il risotto al pinot grigio con ragù di coniglio (22 euro), tartare o ceviche (18 euro), la zuppa (13 euro), lasagna (14 euro), il pescato (25 euro) e i consigli dello chef (dai 20 euro).

Il menu a la carte è della tradizione anche se con influenze orientali. Per iniziare: taglieri artigiani (dai 16 ai 18 euro), crudi (dai 18 ai 20 euro), tris di crostini al pane arabo (16 euro), parmigiana di bufala e antipasto mediterraneo vegetariano (16 euro). Nel menu troviamo anche i fritti tra cui il carciofo alla Giudia (12 euro) e le patate artigianali con salse ( 7 euro).

primi: spaghetti alla grigia (13 euro), gnocchi al ragù di mare (20 euro) e fettuccelle alla crema di tartufo e grana (16 euro). Nei secondi troviamo: la polpetta Santovino (pinoli e uvetta) con la sua salsa (16 euro), la tagliata di manzo alle erbe (23 euro), il cubo di tonno croccante con salsa al sesamo (24 euro) e il salmone grigliata con capatina agrodolce di pinoli, capperi, sedano e olive (19 euro).

Tra i dolci troviamo la sezione “abbinati” ossia liquori, vini dolci e amari da abbinare al dolce, due per ogni dessert (8 euro). Tra i dolci in carta: millefoglie (10 euro), sacher (8 euro) e salame di cioccolato classico ai biscotti (7 euro).  Santovino è aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23, anche per la colazione.

Santovino, piazza della Torretta 38, Roma. Tel. 0651846449. Facebook

About author

You might also like

Panella Roma raddoppia: presto un luxury bistrot alla stazione Termini e una nuova miscela di caffè

Panella Roma nuovo bistrot. Dopo 80 anni nell’unica sede di via Merulana 54, lo storico panificio romano, che negli anni non hai mai smesso di ingrandirsi e rinnovarsi, sceglie una nuova …

News 3 Comments

Banco a Roma, hamburger e rolls di qualità (con street art) in via Ostiense

Banco, via Ostiense, Roma Giovedì 21 maggio, in via Ostiense 40 inaugura il nuovo Banco – burgers, rolls e nuggets di qualità -, che abbiamo visitato in anteprima.  Avete sempre sognato di poter mangiare il …

Nuove aperture 0 Comments

Otosan Roma, una vera izakaya giapponese nel quartiere Trieste

Otosan Roma, tel. 06 4555 2486. In via Nemorense, nel quartiere Trieste, ha aperto a novembre 2018 Otosan, una vera izakaya giapponese, dalla famiglia di Okasan a Prati. La nuova apertura segue anche …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply