Italian Chef Charity Night a Firenze, al Forte Belvedere sedici chef toscani contro il femminicidio

Italian Chef Charity Night a Firenze, al Forte Belvedere sedici chef toscani contro il femminicidio

Italian Chef Charity Night a Firenze, Forte Belvedere. Un appuntamento gourmet e solidale allo stesso tempo, con 16 chef toscani a firmare piatti speciali dedicati alla lotta al femminicidio. Si tiene oggi, giovedì 6 settembre, al Forte Belvedere la terza edizione di Italian Chef Charity Night. Il ricavato della cena di beneficenza verrà donato al centro antiviolenza Artemisia per mantenere le due case a indirizzo segreto dove vivono protette le donne e i bambini minacciate di morte da ex mariti o stalker. La cena sarà a buffet con un contributo di 25 euro.

Ecco i partecipanti e i loro piatti speciali: Sandro Baldini (Relais Le Jardin) con Red shoes on a black drama; Luigi Bonadonna (Chalet Fontana) con Quaglia ripiena alla toscana, ganache di pinoli e parmigiano, polvere di lamponi e spugna al nero di seppia e Michela Bottasso (Ristorante Biagio Pignatta) con Risotto mantecato alle barbabietole, gambero rosso e burrata. Si continua con Peter Brunel (Borgo San Jacopo Ristorante, Firenze) con Patata soffiata, porcini e maialino al Brunello; Stefano Cavallini (TOSCA) con Riso al tartufo nero estivo, carpaccio di sogliola e porri fritti.

Simone Cipriani (Essenziale) con Taco di lattuga con ragù al nero ed Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri) con Mousse di fegato grasso affumicato e gelatina di lamponi.

momio firenze

E ancora: Monika Filipinska (Dievole) con Controfiletto di Chianina, humus di legumi e acetosella, maionese all’Evo di Dievole ed erbe spontanee; Ombretta Giovannini (La Leggenda Dei Frati) con Cozze e patate; Karime Lopez (Gucci Garden) con Emilia Burger ed Elisa Masoni (La Quercia di Castelletti Ristorante) che preparerà Bigné di fegatini con una gelé al vinsanto, salvia, ananas e cipolla in agro. Per concludere, Nadia Moller (MOMIO) con Polpo, peperone grigliato, burrata, cioccolato; Antonello Sardi (La Bottega del Buon Caffè) con Finto pomodorino di paté d’anatra; Riccardo Serni (Trattoria Moderna) pronto a sfornare un Panino all’astice blu e salsa rosa; Beatrice Segoni (Konnubio) con Finta caprese con pomodorini confit e crostini di pane alle olive e Marco Stabile (Ristorante Ora D’Aria) e il suo Uovo al pomodoro e tarese.

Italian Chef Charity Night @ Forte Belvedere Firenze, tel. 3385624777 Pagina Facebook

About author

You might also like

Librerie con bar e ristorante a Firenze, cinque indirizzi da non perdere

Librerie con bar e ristorante a Firenze: aperitivi, colazioni, pranzi e cene tra i libri. C’è chi porta la libreria dentro al ristorante e chi porta il bar in biblioteca: …

Fashion Foodballer Firenze, il ristorante di mister Spalletti tra cimeli di calcio e pappardelle al ragù

Fashion Foodballer Firenze, il ristorante di mister Luciano Spalletti. Suoi compagni d’avventura i calciatori Alberto Gilardino e Dario Dainelli. Un locale a metà strada tra una Hall of Fame del calcio e il ristorante alla …

La migliore schiacciata di Firenze: ecco la top five

La migliore schiacciata di Firenze. A Firenze con la schiacciata non si scherza: deve essere unta, salata e croccante, cotta nel forno a legna preferibilmente. Si adatta a tutti i …