Agriturismo Granoantico Bologna, tagliatelle al ragù e tigelle nel ristorante con vista sui colli bolognesi

Agriturismo Granoantico Bologna, tagliatelle al ragù e tigelle nel ristorante con vista sui colli bolognesi

Agriturismo Granoantico Bologna Tel. 051 589000L’ Agriturismo granoantico, inaugurato poco meno di un mese fa, si affaccia sugli amati colli bolognesi, lontano dal caos cittadino ma allo stesso tempo a soli sedici minuti in auto dagli infiniti portici di Via Saragozza.

Il locale, di recente ristutturazione, ha mantenuto i mattoni a vista che caratterizzano la facciata conferendole quella rusticità che si addice ad un agriturismo. L’ambiente interno, organizzato su due piani, è curato nei minimi particolari ed il legno è il materiale che fa da padrone: sui toni del bianco, per il soffitto a travi di legno a vista, ma anche dell’antracite e del marrone per gli arredi e il parquet. Agriturismo Granoantico Bologna-esternoTuttavia, durante la stagione estiva, il servizio si svolge nel dehors che permette di godere della vista sulle colline circostanti.

L’agriturismo granoantico è un’attività a conduzione familiare e questo lo si coglie dal suo menu, dall’atmosfera e dal personale giovane, attento e cordiale.

Le proposte sono semplici, genuine e tradizionali, riconducibili, da ogni bolognese che si rispetti, alla amata cucina della nonna. Dall’orto alla cucina: è questo il percorso delle materie prime utilizzate.

Agriturismo Granoantico Bologna-tagliatelle

Tra i primi piatti, dagli 8 ai 12 euro, possiamo trovare il più rappresentativo e salutare tra tutti i piatti della dieta mediterranea: la pasta e fagioli (8 euro), le classiche tagliatelle al ragù e la gramigna alla salsiccia (10 euro).

Agriturismo Granoantico Bologna-lasagne

Non mancano le proposte vegetariane come i tortelloni con ricotta (12 euro) e una rivisitazione della classica lasagna alla bolognese, preparata a base di verdure che variano a seconda della disponibilità stagionale, e non di carne come prevede la ricetta tradizionale. La pasta fresca, così come le crescentine e le tigelle, è prodotta con grano antico seminato e coltivato come da tradizione.

I secondi piatti sono principalmente due: il “grano antico”’(18 euro) e il tagliere di formaggi (16 euro).

Ma le protagoniste del primo sono le due regine indiscusse delle trattorie bolognesi (e dintorni): crescentine e tigelle. Il companatico è costituito non solo dal tipico tagliere di salumi (prosciutto crudo, mortadella, salame, pancetta, coppa di testa, ciccioli) ma anche da sottaceti, squacquerone, friggione, piatto contadino a base di cipolla la cui ricetta risale al 1886; ed infine il pesto, condimento a base di lardo tipico della provincia di Modena principalmente utilizzato per farcire le tigelle calde.

Il tagliere di formaggi si compone invece delle sole tigelle accompagnate da quattro diversi formaggi: misto bolognese, caciotta bolognese di mucca, marzolino toscano, formaggio tirolese.

Per chi desidera piatti più leggeri e freschi vengono proposti prosciutto e melone (9 euro), burrata con prosciutto crudo, pomodori dell’Orto e tigelle (14 euro).

I contorni sono costituiti da verdure miste al forno (5 euro il piatto piccolo, 9 euro il grande) o fresche di stagione (4 euro) coltivate nell’orto dell’agriturismo e disponibili anche per l’acquisto.

agriturismo granoantico bologna1

La cucina di granoantico propone alcuni fuori menu, illustrati a voce dal personale, come uova al tegamino con tartufo nero scorzone o parmigiana di melanzane.

Anche i dolci non deludono la tradizione locale e regionale: i must sono il mascarpone e la torta tenerina.

Agriturismo Granoantico è aperto dal martedì alla domenica con orari 19-24. Il sabato e la domenica è aperto anche per pranzo con orari 12:30-14:30.

Agriturismo Granoantico, via di Casaglia 68/5 Bologna. Tel. 051 589000

About author

You might also like

Eventi 0 Comments

Sana Bologna 2017, cinque cose da fare al Salone del Biologico (dove arriva la Vegan Fest)

Sana Bologna 2017, cinque cose da fare ia Salone del Biologico e del Naturale, dall’8 all’11 settembre 2017. E’ l’edizione numero 29 del più importante salone nazionale del biologico e …

Pistamentuccia Bologna, cucina e pizza romana nel nuovo locale a due passi da piazza Maggiore

Pistamentuccia Bologna. La cucina romana approda nella centralissima via Testoni, a due passi da piazza Maggiore: conto alla rovescia per l’apertura del nuovo ristorante che prende il posto della vecchia Braseria: …

Vetro Bologna, pranzare (e cenare) nelle serre dei Giardini Margherita con Alce Nero e lo chef Simone Salvini

Vetro Bologna Tel. 370 333 6439. Inizia venerdì 21 ottobre la nuova stagione di Vetro, lo spazio sostenibile alle Serre dei Giardini Margherita. Un punto ristoro che vi abbiamo consigliato nella nostra miniguida gastronomica …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply