Ba’ghetto a Milano: l’originale ristorazione kosher di Roma si fa in quattro

Ba’ghetto a Milano: l’originale ristorazione kosher di Roma si fa in quattro

Ba’ghetto a Milano. Dopo Felice a Testaccio e Trapizzino, sul treno solo andata per Milano sale anche Ba’ghetto, il più antico ristorante ebraico a Roma. La tradizione culinaria giudaica della Capitale apre il suo quarto locale, lontano, però, dalla movida milanese. Proprio per un singolare destino i fratelli Dabush si sono ritrovati in via Sardegna dove, i primi di marzo, il ristorante sarà presentato ufficialmente alla clientela meneghina.

Per un Sorbillo che arriva (a Roma), un Ba’ghetto che espatria. Consolidati sul territorio romano e stufi dei suoi sampietrini, i fratelli Dabush, senza nuovi attori, hanno scelto di far respirare a Ba’Ghetto un’aria mitteleuropea, esportando l’intero menu insieme alle loro stesse radici. Ilan, uno dei quattro fratelli, ex concorrente nel programma “4 ristoranti” di Borghese, racconta che, dopo due anni di sopralluoghi e ricerche, hanno deciso di lanciarsi in questa nuova sfida: “Milano è cambiata molto negli ultimi tempi, e noi vogliamo far parte della sua evoluzione”.

Sono passati più di trent’anni dal primo ristorante in via Livorno 10 a Roma, e Avi, Ilan, Eran e Amit hanno preso in mano l’attività dei genitori aprendo, quasi in contemporanea, altre due sedi romane della linea Ba’Ghetto vicine alla sinagoga. Per una delle due attività in via Portico d’Ottavia, la Rpm Proget ha ideato un ambiente raffinato, dallo stile moderno, sui toni del bianco e del nero. “Lo stesso format sarà ripreso anche al Nord”, dicono gli architetti riconfermati per il nuovo concept.

Risotto, cotoletta e ossobuco, i classici “alla milanese”, dovranno cedere il posto al carciofo alla Giudia o alla Romana, il meglio della cucina giudaico romanesca variegata da influenze orientali, con uno sguardo al futuro e dal gusto di “come una volta”. Cambia la location ma non le ricorrenze, e come ogni loro festività che si rispetti anche Ba’Ghetto a Milano avrà la sua Shabat con sospensione del servizio il venerdì sera e il sabato a pranzo. “Sicuramente non ci fermeremo qui”, confessa Ilan, fiducioso della risposta milanese.

Ba’Ghetto, via Sardegna 45 Milano

Orario: tutti i giorni dalle 11 alle 23, chiuso venerdì a cena e sabato a pranzo

About author

You might also like

Trattoria Trombetta Milano, Giancarlo Morelli à porter in Porta Venezia

Trattoria Trombetta Milano tel. 02 35941975.  Là dove per un tempo sorgeva il bar trendy Indaco, ora si trova una trattoria che proprio una trattoria non è. Si tratta piuttosto di …

Pourquoi pas Milano, vera tartare francese e Croque Monsieur come à Paris in corso Garibaldi

Pourquoi pas Milano. Brasserie Café Restaurant. Tel. 02 8053160. In una Milano che sta riscoprendo la nouvelle cuisine e la pasticceria francese (come la recente apertura di L’Éclair de Génie), ha aperto in corso Garibaldi …

Recensioni 0 Comments

Opa Balkan Food Milano: burek e yogurt da bere per un pasto veloce ispirato alla cucina balcanica

Opa Balkan Food Milano. E’ di qualche giorno fa l’inaugurazione del primo fast food balcanico, dedicato alla cucina di una regione così vicina all’Italia eppure ancora sconosciuta a molti. Opa Balcan Food …