Sagre Lazio luglio 2017: Street food village a Nettuno, pecora e arrosticini a Fabrica di Roma

Sagre Lazio luglio 2017: Street food village a Nettuno, pecora e arrosticini a Fabrica di Roma

Sagre Lazio luglio 2017 (weekend 14-16). Siete alle prese col caldo insopportabile della città? Concedetevi tre giorni di fresco gustando il meglio delle tradizioni locali nelle gite fuori porta, a pochi chilometri da Roma. Questo weekend, per chi opta per il mare, troverete a Nettuno (Roma) il cibo di strada italiano e da tutto il mondo di Street food village. Se invece vi spingete un po’ più su, in provincia di Viterbo, troverete arrosticini e salumi ad attendervi per la Sagra della Pecora di Fabrica di Roma. Ecco le sagre Lazio luglio 2017 del weekend.

ROMA

Nettuno – Street food village

sagre lazio luglio 2017

I cibi di strada arrivano sulla costa laziale pontina a due passi da Anzio e dal Circeo per tre notti sul mare all’insegna del gusto e del divertimento. Troverete prodotti street food dall’Italia e dal mondo. Qualche esempio? Dall’Abruzzo arrosticini e altra carne di pecora alla brace; dalla Campania fritto misto napoletano; dalle Marche: fritto di pesce nel cono di San Benedetto del Tronto (Ap) e olive ascolane; dalla Puglia puccia salentina, pasticciotto, focaccia barese; bombette di Alberobello (Ba); dalla Romagna la piadina romagnola; dalla Sicilia pane e panelle, pane ca’ meusa, arancine, cannoli e cassatine; dalla Toscana hamburger di Chianina I.G.P., tortelli di patate fritti e alla piastra, tortello di patate al ragù di Chianina, panino con lampredotto. E poi griglia argentina, BBQ; arepas e papelon con limon venezuelane; paella valenciana e sangria; pita gyros, souvlaki, dolmades dalla Grecia.

Quando: 14, 15 e 16 luglio dalle 17

Info: Evento Facebook

Nettuno (Rm) – Parcheggio in via Vespucci (fronte stabilimento Le Sirene)

VITERBO

Fabrica di Roma – Sagra della pecora

sagre lazio luglio 2017

Torna a Fabrica di Roma, in provincia di Viterbo, la tradizionale Sagra della Pecora, la festa tesa a valorizzare la tipicità enogastronomica del territorio della Tuscia viterbese che predilige nei menu dei suoi piatti l’ovino per eccellenza. Saranno diversi i piatti preparati per l’occasione le sere del 14, 15 e 16 luglio – la novità di quest’anno gli arrosticini al tartufo e fegato-cipolla e gli affettati di pecora – e serviti ai tavoli nella piazza adiacente al centro storico del borgo medievale. Nel menu: Antipasto del pastore; primi piatti: Gnocchi al castrato e all’amatriciana; secondi: Pecora alla callara, pecora alla brace, salsicce di pecora, arrosticini di tartufo e di fegato-cipolla, affettati di pecora; contorni: Insalata di pomodori e patatine fritte; cocomero, torta ricotta e pere. La sagra è organizzata dal Comitato dei Festeggiamenti di San Matteo e Giustino e patrocinata dal Comune di Fabrica, e vede la cena ai tavoli sociali accompagnata da musica dal vivo e seguita dalla dimostrazione del Mastro formaggiaio sulla lavorazione casearia della ricotta di pecora.

Quando: 14, 15 e 16 luglio dalle 19,30

Info: Pagina Facebook

Fabrica di Roma (VT), Piazza Madre Teresa di Calcutta Loc. Vallette (Piazza Mercato)

Autore

Potrebbe interessarti anche

Eventi 0 Commenti

Sagre Lazio ottobre 2016: dalla castagna di Vallerano all’amatriciana per Amatrice al Palatorrino di Roma

Sagre Lazio ottobre 2016 (weekend 21-23). Il mese entra nel vivo, e torna ancora protagonista questo weekend la castagna, cucinata in tantissimi modi diversi nei borghi storici del Lazio, a …

Sagre Lazio settembre 2016: dagli strigliozzi di Castel di Tora ai funghi porcini di Oriolo Romano

Sagre Lazio settembre 2016 (da venerdì 23 a domenica 25). Ultimo weekend del mese all’insegna delle gite fuori porta e del mangiar bene, con particolare attenzione alle tipicità locali. Dagli …

Sagre Lazio luglio 2016: festa del melone a Pescia Romana e dei cacciatori a Nazzano

Sagre Lazio luglio 2016 (weekend 23-24):  tra le feste nei borghi del Lazio di questo fine settimana spicca la sagra del melone di Pescia Romana dove potrete trovare refrigerio e …