Mad souls&spirits Firenze, i cocktail dall’anima folle nel nuovo locale di San Frediano

Mad souls&spirits Firenze, i cocktail dall’anima folle nel nuovo locale di San Frediano

Mad souls&spirits Firenze, cocktail bar di San Frediano tel. 339 781 8710. Un locale un po’ folle, informale e divertente, dove bere drink di alta qualità. Dietro il bancone, tre bartender molto noti in città che promettono grandi cose con shaker e distillati.

Segui Puntarella Rossa Firenze su Facebook

Mad souls&spirits è il nuovo indirizzo a Firenze per l’aperitivo. Qui l’arte della mixology è affidata a tre bartender che si sono fatti apprezzare nei locali più di tendenza degli ultimi anni: Julian Biondi e Neri Fantechi (ex Florian Firenze) e Lorenzo Forzoni (ex Rivalta). I tre hanno deciso di aprire un locale che è una via di mezzo tra il cocktail bar moderno, ispirato agli speakeasy degli anni ’20 che tanto stanno diffondendosi anche a Firenze e i bar degli hotel a cinque stelle. Ambienti di solito molto formali e che rischiano quindi di rimanere stretti a una clientela più giovane.

mad8-rsz
Ecco quindi che Mad souls&spirits si propone come una valida alternativa: un cocktail bar dove potersi concedere una buona bevuta a un prezzo popolare e in un ambiente informale e giovanile. Il classico bar dove poter venire con la ragazza e con gli amici, a fine giornata, per rilassarsi tra cocktail originali e insoliti e tanta buona musica. Il locale si trova a Santo Spirito, in una zona molto frequentata e apprezzata proprio dal pubblico più giovane, composto da fiorentini, studenti fuorisede e stranieri di passaggio. Ecco perché, per soddisfare le esigenze di chi si prepara a fare serata in San Frediano o è deciso a concluderla, i tre bartender stanno lavorando anche ad una lista dei cocktail take away.

mad13-rsz
Il locale è composto da due ambienti e un piccolo dehors esterno, destinato soprattutto alla bella stagione. Pareti verde bottiglia, tubi in rame a vista per comporre un’originale ragnatela che serve anche da impianto d’illuminazione. Arredi semplici e un po’ spartani. La lista dei drink è molto creativa, affidata all’estro di Julian Biondi. Si divide in tre grandi sezioni: soul warmers, spritous drinks e una sezione dedicata ai drink analcolici. Niente vino e pochissime birre, solo in bottiglia. Qui è l’arte della mixology a fare la parte del leone. Ogni cocktail (5-10 euro) è presentato con nome, descrizione e lista degli ingredienti. Biondi, già vincitore della prima edizione della Florence Cocktail Week, ha dimostrato il suo umorismo con presentazioni decisamente curiose.
mad14-rsz Troviamo “A fare il gin-to comincia tu, do your best, we make the rest“, un gin tonic a cui aggiungere il flavour (in singolari bottigliette a forma di teschio) che si preferisce ma c’è anche la “Keith Richard’s way, live fast, die old and drink tomato” dove il succo di pomodoro è abbinato al Beefeater. C’è un’attenzione particolare per le donne, la sfida è convincere il gentil sesso a bere drink che pensano possano essere troppo forti.
mad12-rsz
E’ il caso di “U picciotto di Ipanema” dove compare la cachaca con bergamotto, sciroppo di agrumi e bitter lemon. I nomi dei drink sono davvero tutto un programma: Losco Mule, Cuba was libre, James-son e non manca il drink a piacere “I have a sophisticated taste” per chi non si accontenta. A completare la lista i drink della settimana che compariranno sulla lavagna del locale. Logicamente Negroni, Daiquiri e qualsiasi altro cocktail classico possono essere richiesti, non sarà mai invece servita una vodka alla pesca con la Red Bull. Julian e soci invitano a seguire il loro motto: “Bevi come una persona seria. Agisci come un matto”. E’ il modo migliore per non sbagliare mai cocktail, assicurano.

mad3-rsz
Ad accompagnare le bevute c’è anche una piccola sezione food: tramezzini (3.50-5 euro) per placare la fame tra un drink e un altro.

Mad souls&drinks, Borgo San Frediano 36/r Firenze. Tel. 339 781 8710.

About author

You might also like

I caffè letterari di Firenze, la storia del ‘900 è passata da qui

I caffè letterari di Firenze: Paszkowski, Gilli, Giubbe Rosse e Giacosa (ora chiuso). Qui i nomi di spicco dell’arte e della letteratura del Novecento si sono fermati a bere un …

Panino Vegano a Firenze… e la pausa pranzo diventa verde e gluten free

Panino Vegano a Firenze, la prima panineria della città vegana, bio e gluten free. Per chi ha bandito carne e prodotti di origine animale dalla propria alimentazione, ma anche per chi …

Ditta Artigianale Firenze, la caffetteria raddoppia in Oltrarno con ristorante e gin bar

Ditta Artigianale Oltrarno a Firenze. Il locale di Francesco Sanapo raddoppia diladdarno, con una caffetteria, ristorante e gin bar. Ditta Artigianale Oltrarno è in una posizione strategica, tra Ponte Vecchio e Piazza Pitti in …