Nuove aperture Bologna autunno 2017: da Bio’s Kitchen a Mallo Cafe, fino alla cucina tradizionale di Grado 61

Nuove aperture Bologna autunno 2017: da Bio’s Kitchen a Mallo Cafe, fino alla cucina tradizionale di Grado 61

Nuove aperture Bologna autunno 2017. In questo settembre tutto da sperimentare, ecco cinque locali da provare e una novità in arrivo a fine ottobre. Perché mentre la città si svuotava causa caldo torrido di quest’estate, c’era chi continuava a  lavorare per noi dando il via a nuovi progetti e nuove proposte culinarie per colazioni, pranzi, aperitivi e cene.

Bio’s Kitchen

bio's kitchen

Dal 2014 a Rimini, è la novità di fine ottobre per Bologna. Si chiama Bio’s Kitchen e propone una cucina 100% bio, pizzeria vegan e tradizionale, buffet con quaranta differenti piatti. L’aspetto che rende unico e innovativo il ristorante è la combinazione di due offerte culinarie. Accanto alla proposta più innovativa (vegetariana e vegana), si trova quella più tradizionale, con piatti della cucina classica e l’utilizzo di proteine animali, tutto rigorosamente biologico.  Grande spazio anche a legumi e cereali, come ci spiegano gli ideatori del progetto: “I legumi sono la più importante fonte proteica vegetale e quando si sposano con la pasta al mattarello, realizzata con farina di farro semi integrale, nasce un piccolo capolavoro culinario. Ogni giorno scegliamo piatti differenti preparati con prodotti freschi e di stagione. Ci teniamo tantissimo a cambiare quotidianamente l’offerta del pranzo e a cercare combinazioni creative e gustose”.

Bio’s Kitchen, via Galliera 11 Bologna. Prossima apertura fine ottobre 2017. Pagina Facebook

Mallo Cafe Restaurant

Mallo via San Felice

E’ il nuovo progetto di Alessandro Costenaro che ha già all’attivo Radici in via San Vitale 31 e la pizzeria Oliva in via Garibaldi 5, tutti esercizi commerciali nati per avviare una cucina naturale. Mallo ama la cucina contemporanea e segue il ritmo delle stagioni, ci riserva quindi una cucina semplice ed elegante. Il menu mantiene alcuni dei classici della cucina italiana ma cambia giornalmente in base al raccolto della campagna. E’ un luogo accogliente e riservato, vi ospita per colazione, pranzo e cena. Da non sottovalutare la caffetteria che propone colazione al latte di mandorla e cornetti fatti con il lievito madre a con marmellate di ogni gusto.

Mallo Cafe Restaurant, via San Felice, 38/A, Bologna. Tel. 0510560969 Pagina Facebook

I Conoscenti

iConoscenti

Novità gourmet per Bologna e menu dello chef stellato Alberto Faccani sotto il portico della storica via Manzoni. Atmosfera chic ma nello stesso tempo informale e divertente. Da assaggiare le loro sidecar (tapas dai 4 ai 7 euro) con scelta anche vegetariana e vegana da affiancare a un cocktail che va dagli 8 ai 10 euro.

I Conoscenti, via Manzoni 6, Bologna. Tel. 051 232071 Pagina Facebook

Rodolfo

Rodolfo

Colazione, pranzo veloce, merenda e aperitivo in un’atmosfera retrò: da Rodolfo sembra di essere in una scena di un film degli anni ’40. Ci troviamo dietro le due Torri degli Asinelli e Garisenda: nel cuore di Bologna. Con un drink vi verranno offerti tarallini e olive per iniziare, dalla carta potrete ordinare cous cous, pizza o crescenta bolognese. Rodolfo si reinventa quotidianamente per cui bisogna passarci spesso per rimanere sul pezzo. La novità del momento è l’acqua di cocco e la Cheesecake al lime con mirtilli e lampone.

Rodolfo, via Caldarese 2d, Bologna. Tel. 051 001 3462 Pagina Facebook

Off

off

E’ un progetto ambizioso perché nasce come spazio contenitore con cocktail bar; un contenitore di idee, musica, arte e persone, in cui la parola chiave è: contaminazioni. Uno spazio per ritrovarsi, bere e ascoltare musica dal vivo. 
Off ha una vasta selezione di birre artigianali in bottiglia, vini e ogni Cocktail Off è accompagnato dai finger food di Luca. Un esempio? Carpaccio di Marlin affumicato e Robiola aromatizzata alla menta, con calice di Sangiovese Fattoria Paradiso.
Off dal 26 settembre ogni sera è “Design” perché partner della Bologna Design week 2017.

Off, via Testoni 5/A, Bologna. Tel. 051 220007  Pagina Facebook

Grado61

grado61

Caffetteria italiana con briocheria dolce e salata che ha tra i soci il rinomato pasticcere Gabriele Spinelli. Con un ampio dehor all’aperto per le giornate più calde, all’interno, invece, trovate un arredamento minimal ma accogliente. I primi piatti sono tradizionali emiliani con particolare attenzione alla stagionalità delle materie prime. Un esempio? Tortelloni burro e salvia con ripieno di pancetta e radicchio (euro 7,50) o spaghetti alla chitarra con pomodoro fresco e basilico (euro 7). Presenti anche i secondi piatti, i piatti unici (tagliere di prosciutto crudo di parma, salame felino, speck e prosciutto cotto o frittata con verdure), le insalate, i contorni, la frutta e i dolci.
L’aperitivo si può fare con degustazioni di birre artigianali e scelta mirata di vini italiani accompagnati da panini e salumi.

Grado 61 Caffè e Cucina, via Stalingrado 61, Bologna. Tel. 051 353887 Pagina Facebook

About author

You might also like

Polemiche per Fico a Bologna: pro e contro della Disneyland del cibo

Polemiche per Fico a Bologna: pro e contro della Disneyland del cibo. A Bologna non si parla d’altro da giorni. L’ultima impresa di Oscar Farinetti – Fico, l’immenso parco agroalimentare acronimo …

Trattoria Pane e Panelle Bologna, arriva lo chef Pappalardo (ex Capra e Cavoli a Milano)

Trattoria Pane e Panelle Bologna, tel. 051 270440. Nuovo chef direttamente da Milano per Pane e Panelle di Bologna, la trattoria che porta in tavola la tradizione siciliana di qualità, servendosi …

Fourghetti Bologna, dopo Masterchef il pluristellato Bruno Barbieri riparte dalla sua città

Fourghetti a Bologna. I quattro spaghetti cucinati tra amici nel nuovo ristorante di Bruno Barbieri si chiamano “Fourghetti”. Lo chef pluristellato noto al grande pubblico grazie a Masterchef torna nella …