La cotoletta perfetta del Nuovo Macello di Milano

La cotoletta perfetta del Nuovo Macello di Milano

La cotoletta perfetta del Nuovo Macello di Milano. Oggi, 17 gennaio 2016, si celebra la giornata mondiale della cotoletta. Idea nata dal Gruppo virtuale dei cuochi italiani, che da nove anni celebra un piatto simbolo della nostra cucina. Più di mille ristoranti in tutto il mondo prepareranno una cotoletta (o costoletta) alla milanese. Noi, vi raccontiamo, e vi facciamo vedere, una delle più buone di Milano: quella della Trattoria del Nuovo Macello di Milano.

cotoletta nuovo macello 2Cotoletta realizzata seguendo la Gastronomia Moderna di Giuseppe Sorbiatti del 1855.
Il taglio intero del vitello olandese (di fattoria: è più morbido e non rilascia acqua), le preziose costolette col manico e senza (“non si butta niente”). L’osso alto due o tre centimetri. Frollate per due settimane, sfarinate, passate in uovo e pan grattato (lasciar riposare per qualche minuto) poi in padella a bassa temperatura, dopo aver portato il burro chiarificato a un punto molto lontano dal fumo. Cottura: sei minuti da una parte e quattro dall’altra, poi di lato. Due minuti a riposare su carta assorbente. Il taglio a metà cottura e 40 secondi, perché le fibre trattengano il sangue. Risultato: croccante fuori, rosata dentro. Costo: 27 euro.

E voilà, la cotoletta perfetta del Nuovo Macello, ad opera dello chef Giovanni Traversone.

 

About author

You might also like

Brunch Milano, gran fritto da Unico

Ed eccoci qui, volenti o nolenti, all'appuntamento domenicale del brunch, alternativa a un pranzo casalingo o tradizionale. Questa settimana segnaliamo un brunch di alto livello, da Unico, il super ristorante …

Brunch a Milano novembre 2015, da Sardò seadas e panedda per il menu del weekend

Brunch a Milano novembre 2015, sabato 7 – domenica 8

Brunch Milano marzo 2017, i migliori indirizzi e una novità: Nordic Grill

Brunch Milano marzo 2017, sabato 11 e domenica 12

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply