Pizzeria scaramantica Sorbillo, a Napoli il primo locale con maschere, corni e smorfia partenopea

pizzeria scaramantica sorbillo

Pizzeria scaramantica Sorbillo, a Napoli il primo locale con maschere, corni e smorfia partenopea. Maschere, corni portafortuna e tavoli a ferro di cavallo, ovviamente creati ad arte da scultori e architetti contemporanei. Dove poteva nascere un posto così, se non a Napoli? E siccome non solo di scaramanzia si campa, ma anche di buona e gustosa pizza, ecco che dietro questa iniziativa si nasconde Gino Sorbillo, mastro pizzaiolo per eccellenza, pronto a stupire con una nuova apertura a Napoli.

gino sorbillo pizzeria scaramantica

Napoli, pizza e Gino Sorbillo, una triade perfetta che trova nuova forma nel locale che a breve (la data è ancora top secret, scaramanzia?) vedrà la luce in via dei Tribunali, mecca della pizza partenopea. La nuova nata, oltre alla celebre pizza che ha già conquistato Milano e tra poco sbarcherà a New York, avrà come protagoniste l’arte e la scaramanzia, che prenderanno vita nell’arredamento curato da artisti contemporanei. A fondere arte tradizione ci ha pensato lo scultore Lello Esposito, autore di una vera e propria opera d’arte: una maschera di pulcinella in ferro pieno che anima le inferriate all’ingresso del locale, mentre nella sala scaramantica spicca un grande tavolo a ferro di cavallo con al centro una scultura dell’immancabile corno portafortuna, realizzato dallo studio dell’architetto Valentina Garaffa.

gino sorbillo scaramantica

La vetrata della cucina di Murano sarà decorata con il numero 13 e i corni portafortuna, elementi scaramantici che si ritroveranno anche nel salotto della pizza, lo spazio dedicato a show cooking, incontri e lezioni con i migliori pizzaioli napoletani e internazionali; anche questa sala, inutile dirlo, sarà costellata da installazioni e incisioni dei numeri della smorfia partenopea. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*