Flash Market a Roma, la spesa sostenibile via internet che si ritira all’aperitivo (da Monk, Trabant bar e altri locali)

flash-market-@-monk

Flash market a Roma. Frutta, verdura, carne e pesce, rigorosamente di stagione: la spesa a Roma è diventata sostenibile e a km0. E soprattutto con un rapporto diretto tra produttore e consumatore, senza il frapporsi di intermediari che solitamente fanno lievitare i prezzi dei prodotti. La novità tra i Gruppi di Acquisto Solidali è il Flash Market, un “mercato lampo” che si è diffuso in città: si sceglie e si paga via internet, si ritira di mercoledì nei locali dove si può anche sostare per aperitivo o cena.

flash-market

Il progetto, ideato da Greenscout.com, è nato nel maggio scorso: “In circa 2 mesi – ci spiega Letizia, la fondatrice – abbiamo raggiunto 12 punti di consegna, raccogliendo una clientela di un centinaio di persone che ogni settimana ordinano la spesa, in questa modalità di mezzo tra un gruppo d’acquisto e un flash mob: i clienti possono scegliere on line tra una varietà di prodotti alimentari e tra diversi punti di ritiro dove possono passare a ritirare la spesa; appena effettuato l’acquisto, ricevono per mail un coupon riepilogativo da esibire al momento del ritiro; gli acquisti possono essere effettuati fino alla mezzanotte del lunedì, in modo da darci il tempo di trasmettere gli ordini ai vari produttori che il mercoledì mattina preparano i box da consegnare in ogni punto Flash Market”.

cassetta-frutta-e-verdura

I prodotti provengono da piccoli produttori locali che lavorano artigianalmente, con metodi biologici ed ecosostenibili. Alcune volte potrete imbattervi anche in frutta e verdura proveniente da altre regioni, come le arance di Sicilia.

Il mercato si regge su costi sostenibili: il prezzo della merce è deciso in autonomia dal produttore, che destina una piccola percentuale di vendita a Greenscount e alle attività che ospitano settimanalmente il Flash Market.

flash-market-roma

Un mercato che si anima, quindi, nel pomeriggio di mercoledì, e prende vita nei bar, nei negozi, nei locali, in orario da aperitivo: da Labaro al Pigneto, dalla Tuscolana a Testaccio, potrete ritirare la vostra cassetta assortita e approfittarne per una pausa in compagnia. Fanno parte della rete ad esempio il Monk Club di Portonaccio, il Trabant Bar del Pigneto, il ristorante-enoteca Verde Pistacchio a Ostiense (sul sito l’elenco completo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*