Mangiare a Pasqua e a Pasquetta a Firenze 2015, gli indirizzi per non sbagliare

amblè_pasqua

Mangiare a Pasqua e Pasquetta a Firenze 2015. Dieci proposte per chi resta in città o per chi approfitta del ponte pasquale per scoprire la culla del Rinascimento anche a tavola. Tradizione e proposte originali, per tutti i gusti e tutte le tasche. Menu come da tradizione, a base di agnello (senza dimenticare però le alternative vegetariane), proposte lussuose e low cost, con un occhio di riguardo anche per lo street food. Per famiglie, single e comitive.

Sfizioso

Amblè

amblèA due passi da Ponte Vecchio, Amblè è il locale giusto per chi ama mangiare in tutta tranquillità, come se fosse nel salotto di casa. Qui non solo il palato, ma anche la vista è appagata dalla presentazione dei piatti e dagli oggetti di modernariato che arredano il locale e che possono essere acquistati all'istante. Così, dopo il brunch o uno spuntino pomeridiano, si può andare via con la sedia, i piatti o una lampada esposte in una delle sale. Clima amichevole, ideale anche per clienti single. Per Pasqua il locale propone una versione speciale del suo brunch domenicale. Per un pasto gustoso e veloce tra un museo e l'altro, magari subito dopo lo Scoppio del carro. 
Amblè, piazzetta dei Del Bene 7A. Prezzi a partire da 15 euro.

Vegano

Le fate

le_fateIl ristorante Le fate propone un menu cruelty free per Pasqua. Coerente con la scelta vegetariana e vegana del locale, niente carne e pesce per pranzo e addirittura alcuni piatti gluten free per la gioia di chi è intollerante. La carta dei piatti è stata rinnovata con l'arrivo del solstizio di primavera, dato che una delle caratteristiche de Le fate è che i piatti sono ispirati ai segni dello zodiaco e tra una pietanza e l'altra si possono avere indicazioni sul proprio segno astrologico. Nel Menu di Pasqua spiccano insalata crudista di zucca, sedanorapa e cavolo rosso, vellutata di fave con canapè di grano saraceno e polpettine di cicerchia con cavolo gratin.
Le Fate, stelle&cucina veg, via San Zanobi, 126. Menu di Pasqua a 35 euro, bevande escluse.

Lussuoso

Winter Garden

st_regisE' sospeso tra mare, terra e cacciagione il menu di Pasqua proposto dal ristorante Winter Garden by Caino del St. Regis. L'executive chef Michele Griglio (I stella Michelin) ha studiato un menu in grado di incontrare il gusto dei palati più raffinati e dei più curiosi. Insalatina di asparagi e seppioline alla griglia su crema e briciole al nero di seppia, risotto con fave, pecorino di fossa e tartare di agnello, petto di anatra muta con cipollotto brasato, rape e rabarbaro in agrodolce. Cioccolato liquirizia e frutti esotici per il gran finale.
St. Regis, piazza Ognissanti, 1 stregisflorence.com. prezzi a partire da 82 euro (aperitivo, acqua e caffetteria inclusi).

No stop

Mercato Centrale

mercato_centralePranzo di Pasqua e Pasquetta no stop al Mercato Centrale nel cuore di San Lorenzo. Le botteghe al primo piano dello storico mercato fiorentino saranno aperte dalle 10 alle 24 come tutti i giorni nonostante le feste. Ampia e variegata la scelta, in grado di soddisfare davvero ogni gusto. Lampredotto e insalatone, primi piatti di pasta espressi e pizza, panini e risotto al tartufo e taglieri di affettati e formaggi, fritture di pesce, vini di ogni tipo e centrifugati. Il Mercato Centrale ha anche un ristorante per pranzi e cene alla carta. A Pasqua sono previste una serie di iniziative rivolte ai bambini, a cominciare dai corsi per imparare a fare le uova di cioccolato. La struttura si presenta come il luogo ideale per le famiglie e le comitive numerose.
Mercato Centrale Firenze, piazza del Mercato Centrale. sito

Sull'Arno

Rari Firenze

rari_firenze2Rari Firenze è un punto di riferimento d'estate ma anche d'inverno per pasteggiare proprio di fronte all'Arno, in un luogo intimo e romantico. Il locale è frequentato da un pubblico hipster, attento alle materie prime di qualità e all'arrredo shabby chic del locale. Il brunch domenicale, replicato eccezionalmente anche per il Lunedì dell'Angelo, propone insalate, zuppe di verdura, brioches salate, uova strapazzate, dolcetti, succhi di frutta e caffè americano. Sandwich vari o pancake possono essere ordinari alla carta.
Rari Firenze, Lungarno Ferrucci, 24. Brunch di Pasqua e Pasquetta a 20 euro. Consigliata la prenotazione, previsti due turni per il brunch.

Tradizionale

Marione

trattoria_marioneMarione è in una posizione strategica per chi si trova in centro a Firenze, In Via della Spada. E' un indirizzo sicuro per chi ama la cucina tradizionale toscana e in particolare fiorentina. Qui si respira davvero l'aria della vecchia trattoria con il pavimento in cotto e le volte a botte. Il locale è frequentato abitualmente da chi ama la buona cucina. Un menu fatto di cose semplici ma dal risultato assicurato: crostini toscani, ribollita, pici cacio e pepe, la bistecca alla fiorentina, ossobuco con piselli, la trippa sono da provare. Amato dai fiorentini e scelto dai turisti in cerca di un'autentica "tuscan experience", Marione è aperto a Pasqua e a Pasquetta, con un menu alla carta. Non accetta prenotazioni.
Trattoria Marione, via della Spada, 27/r. Prezzi a partire dai 30 euro.

Street food

Il Magazzino

il_magazzino_tripperiaIl Magazzino è il luogo giusto per chi voglia assaggiare la cucina fiorentina del quinto quarto, fatta di trippa e lampredotto. Qui si trova davanti dei professionisti. In questa osteria che si affaccia su piazza della Passera, in Oltrarno, il menu è da amore a prima vista per chi ama le frattaglie, i fritti e i bolliti. Da poco sono apparse in menu le pennette di pajata, quattordici anni dopo il gran ritorno sulle tavole, a fianco dei ravioloni di lampredotto con cipolle di tropea, del coniglio alla cacciatore e delle ormai abituali polpettine di lampredotto e dei fegatini rocher, del carpaccio di lingua e del sushi di lampredotto. Buona la selezione di vini. Per Pasqua e Pasquetta il locale propone un menu alla carta.
Osteria tripperia 
Il Magazzino, piazza della Passera, 2-3/nero. Prezzi a partire dai 30 euro.

Pesce

Golden view

golden_viewAl Golden view è come avere un tavolo riservato a Ponte Vecchio. Non è però solo la vista eccezionale, a meritare la segnalazione. Il ristorante, e l'annesso bar, sono il luogo perfetto per un menu di pesce mai banale dalla classica insalata di polpo con patate alle tartare di pesce. I piatti variano, secondo l'ispirazione dello chef, e la sorpresa è assicurata anche in termine di presentazione. 
Golden view, via dei Bardi 58/r. Menu alla carta a partire da 40 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*