Pigneto Food Market al Cohouse Pigneto, Roma: il regno degli hipster all’amatriciana GALLERY

Pigneto Food Market al Cohouse Pigneto, Roma: il regno degli hipster all’amatriciana GALLERY

Pigneto Food Market Il primo appuntamento è terminato con una serie infinita di lamentele e polemiche, commenti acidi tipo “avete fatto la newyork de noantri“, “a ciartroni” e altre piacevolezze. Ed è vero, il Pigneto Food Market al Cohouse Pigneto è partito con molta approssimazione, come spesso accade per molte belle idee romane e la tessera d’ingresso a 5 euro fa un po’ innervosire. Eppure il posto è grande e piacevole ed è interessante la formula dei locali che vendono i loro prodotti street food. Ieri siamo tornati.E, pur con le riserve per un posto davvero fighetto e hipster (il Mandrione è approdato anche al cinema con il bel, “Il nome del figlio“), certe critiche ci sono sembrate esagerate. Vi raccontiamo con le nostre foto cosa abbiamo trovato (e cosa troverete la prima e la terza domenica del mese).

About author

You might also like

Nuove aperture Firenze maggio 2017, apre il vietnamita Comsaigon e c’è il ritorno di Calino

Nuove aperture Firenze maggio 2017. Il Negroni riapre i battenti: là dove una volta c’era lo storico bar Necchi dal 9 maggio ci sarà un cocktail restaurant. L’Outside bistrot che aveva chiuso un …

Platina Milano, il regno della pasta fresca in Porta Venezia (da asporto o per aperitivo)

Platina Milano. Ha aperto da poco in quel di Porta Venezia, più precisamente in via Lecco 18, Platina, localino informale che accompagna sempre il proprio nome con lo slogan immagina …

L’Osteria pugliese di Peppe Zullo a Roma, per un mese da Eataly troccoli con ragù di melenzane e sorbetto zucca e peperoncino

Osteria pugliese Peppe Zullo da Eataly Roma. Per tutto il mese settembre Peppe Zullo, conosciuto anche come lo “chef contadino”, ha trasferito il suo ristorante dalla provincia di Foggia nella …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply