Corso di avvicinamento al vino a Roma e di vini siciliani, tornano gli appuntamenti di Puntarella Rossa

Corso di avvicinamento al vino a Roma  "La Sicilia nel piatto e nel bicchiere", un mini corso in due lezione sui vini siciliani con degustazione dello street food dell'isola, il 4 e 11 febbraio prossimi. Tornano gli appuntamenti consolidati per gli affezionati di Puntarella Rossa: i corsi a cura della master sommelier Livia Belardelli. Abbiamo iniziato con la riedizione di "Mai fidarsi dei sommelier", cinque lezioni che si tengono all'hotel Adriano (la prima sold out il 27 gennaio e a seguire il 3-10-17-24 febbraio 2015)Ecco i dettagli e le info per prenotarsi per tempo.

La Sicilia nel piatto e nel bicchiere (SOLD OUT!)

livia-vino

Corso in due lezioni, organizzato da Puntarella Rossa e a cura della master sommelier Livia Belardelli, per conoscere i vini siciliani, dal Frappato al Nero d'Avola, dall'Etna Rosso al Passito. Abbinamento con lo street food dell'Isola, dagli arancini alla cassata.

Le lezioni si tengono all'hotel Adriano, in via di Pallacorda 2, Roma

Le date degli incontri sono: 4 e 11 febbraio 

Orario: dalle 19.30 alle 21.30

Info pratiche e prenotazione
Il costo è di 60 euro. Ci si prenota, pagando la quota con bonifico e segnalando il pagamento effettuato alla mail puntarellarossa@hotmail.it. Stessa mail per avere ulteriori informazioni. 

La sommelier

Livia Belardelli è sommelier Ais (Associazione italiana sommelier), con master in analisi sensoriale e master sullo champagne. Scrive per Doctor Wine, di Daniele Cernilli

Prenotazioni: puntarellarossa@hotmail.it

Informazioni: 333-3883984

L'evento Facebook

Il programma

Prima lezione

I vini de ‘a muntagna: l’Etna zona d’elezione del vino italiano

Tre vini vulcanici in abbinamento ai prodotti siciliani

Seconda lezione

Dalla valle dell’Acate a Pantelleria, isola del vento

Tre vini in abbinamento ai prodotti siciliani

+++SOLD OUT – Il corso di avvicinamento al vino – ESAURITO +++ 

puntarella-rossa-corso-avvicinamento-vino-2

Nel corso di avvicinamento al vino, la nostra Livia vi racconta "Teoria e prassi del vino, con smascheramento degli esperti e degustazioni al buio". Un corso divertente e utile, rivolto a chi vuole saperne di più del vino, senza rinunciare ad asssaggiarlo.

Le lezioni si tengono all'hotel Adriano, in via di Pallacorda 2, Roma

Le date degli incontri sono: 27 gennaio 3-10-17-24 febbraio 2015

Orario: dalle 19.30 alle 21.30

Info pratiche e prenotazione
Il costo è di 120 euro. Ci si prenota, pagando la quota con bonifico e segnalando il pagamento effettuato alla mail puntarellarossa@hotmail.it. Stessa mail per avere ulteriori informazioni. Nel caso in cui siate in due e paghiate contemporaneamente due quote, il prezzo è di 110 a testa.

L'Iban, intestato a Puntarella Rossa, è questo: IT87K0760103200001009850460

La sommelier
Livia Belardelli è sommelier Ais (Associazione italiana sommelier), con master in analisi sensoriale e master sullo champagne. Scrive per Doctor Wine, di Daniele Cernilli

Prenotazioni: puntarellarossa@hotmail.it

Informazioni: 333-3883984

L'evento Facebook

Il programma completo

Prima lezione

~ Da Bacco al sommelier: leggenda e menzogna
~ La vinificazione in bianco
~ Tecnica della degustazione: esame visivo
~ Degustazione di tre vini bianchi

Seconda lezione

~ La vigna e l’uva. Bicchieri e temperature.
~ La vinificazione in rosso
~ Tecnica della degustazione: esame olfattivo;
dal cherosene al cardamomo
~ Degustazione di tre vini rossi

Terza lezione

~ Dall’uva al vino. La cantina
~ Tecnica della degustazione: esame gustativo
~ Degustazione di tre vini di diversa tipologia

Quarta lezione

~ Il vino e il cibo
~ Tecnica della degustazione: approfondimenti
~ Come abbinare il cibo al vino, trucchi ed errori
~ Degustazione di tre vini in abbinamento a tre assaggi

Quinta lezione

~ Chi c’è dietro al bicchiere: il racconto di un produttore
~ Degustazione dei vini portati dal produttore

“Il vino si concede solo a chi aspira alla sua anima oltre che al corpo. Apparterrà a colui che lo sa scoprire con delicatezza”
Luigi Veronelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*