La verità sul tennis (e sulle vongole)

Puntata numero 16 di “Piatti al Vinile”, rubrica quindicinale di musica e cibo by Puntarella Rossa, sul supplemento settimanale del manifesto “Alias”, nella sezione Ultrasuoni. Questa settimana la la verità sul tennis e sul pollo agli agrumi, al Tie Break di via Flaminia. Poi, spezzatino di chianina nella Perugia medievale dell'Apriori. Infine, incursione tra i transessuali e i giornalisti, i borgatari e i guardoni che si nutrono di carne e alicette marinate, all'Oasi naturista di Capocotta. L'accompagnamento musicale, come sempre, lo trovate in fondo al post: questa settimana i video dei Virginiana Miller, Miles Davis e Rino Gaetano. Buon appetito e buon ascolto!

Tie Break – Roma

Via Flaminia 158 tel. 06-3226529

La Verità sul tennis, sì proprio quella inseguita dai nostri Virginiana Miller tra i pini di Roma, potrebbe saltare fuori all’improvviso, mentre siete seduti a un tavolino nella splendida isoletta verde, boscosa e riservata del Tie Break, il ristorantino-boutique appena aperto negli spazi del circolo del tennis delle Belle Arti, sulla via Flaminia, a due passi da piazza del Popolo. Di sicuro, se vi fidate di noi, a un certo punto del pasto salterà fuori la Verità sullo spaghetto alle vongole (cremosità non significa pesantezza) e del pollo agli agrumi (l’equilibrio è un miracolo). Lo chef è un ex designer dall’occhio spiritato: stregato dal maestro Antonio Chiappini, ha abbandonato la matita per impugnare una padella. Aperto tutti i giorni a pranzo. Cena dal giovedì alla domenica.

Bonus: la quiete

Malus: il vippame da fiction

I voti di Puntarella

Cucina 7

Ambiente 7,5

Servizio 6,5

A priori – Perugia

via dei Priori 39 tel 075-5727098

Una cantina, apparentemente. Una di quelle che tra i saliscendi della Perugia medioevale non mancano. Ma non è di tartufo né di caprino caldo col miele, che profuma l’aria. Nell’osteria Dei Priori si respira jazz, lo stesso che a luglio si insinua in ogni angolo: sotto gli archi antichi di questo locale, tra gli sgabelli di legno chiaro, il jazz accompagna lo spezzatino di chianina e la torta al testo con i fegatini. La musica danza attorno al quadrato del tavolo sociale e sembra di vedere Miles Davis, Bill Evans e John Coltrane che canticchiano qualche assolo di So What, nel più assoluto relax. Lo stesso che il menu richiede alla prima pagina, con la scritta “Abbiate pazienza, ci mettiamo un po’ perché la cucina è piccola”.

Bonus la lista dei vini, dettagliata fino all’ossessione

Malus Il servizio un po’ troppo casuale.

I voti di Puntarella

Ambiente 8

Cucina 7,5

Servizio 6

Oasi naturista – Capocotta

Via Litoranea, Km 9.400 00122 Ostia Lido (RM)  Tel: 0656470694

Pochi lo ricordano, ma tra i versi di Nuntereggaepiù (“ladri di stato e stupratori / il grasso ventre dei commendatori”), ce n’è uno che fa: “Nella spiaggia di Capocotta”.  Rino accennava al caso di Wilma Montesi, uccisa su questa spiaggia del litorale romano, nel 1953. Nel caso fu coinvolto Piero Piccioni, musicista jazz e figlio di Attilio, notabile dc e ministro degli Esteri. Ma “la sabbia non ricorda” (Scerbanenco) e gli italiani neanche. Il caso non è stato risolto (nulla di originale) e la povera Wilma inghiottita dalla storia. Anche Rino è lontano ma l’eco delle sue parole risuona ancora ai tavoli dell’ottimo ristorante dell’Oasi naturista. Qui, attovagliati e serenamente ignari, banchettano i nuovi italiani: alicette marinate e tagliate di palamito, Greco di Tufo e Latour a Civitella (Grechetto in purezza). Sulla sabbia intorno guatano o si esibiscono, ignudi e ciondolanti, giornalisti e transessuali, borgatari e guardoni.

Bonus Serenità

Malus Ottimi vini serviti in bicchieri da acqua

 

I voti di Puntarella

Ambiente 8

Cucina 7

Servizio 6,5

 

 

Il sito di Alias

About author

You might also like

Le ricette: Sapori di mare in barattolo

                                                             …

Ozio al Pigneto Roma, relax con bagel, birra artigianale e lezioni di tango

Ozio al Pigneto Roma. Nel nuovo locale, defilato dalla movida di quartiere e dedicato al culto del relax, troverete il tempo di oziare assaggiando prodotti tipici pugliesi, sardi e del Lazio, …

Celestina alla Camilluccia Roma, pizza e cucina come una volta a prezzi popolari

Celestina alla Camilluccia Roma. Apre sabato 20 aprile 2019 la nuova trattoria-pizzeria di Roma Nord, che recupera i sapori di una volta e li propone a prezzi popolari. Si chiama …

1 Comment

  1. mattia
    novembre 07, 13:17 Reply

    Provato di domenica il Tie Break; più che vippame da fiction direi generone romano. Compreso il gestore che comunicava le comande alle cameriere da sopra il nostro tavolo e che lo spazio lasciato a chi mangiava dalle persone che attendevano il tavolo (o bivaccavano al buffet) era meno di quello che si ha in un bar all'una.
    Peccato perchè la carne non è niente male.
    Altro malus è il bagno: pessimo.

Leave a Reply