Salicornia a Roma, tre piatti da provare nel nuovo ristorante di pesce e crudi del Pigneto

Salicornia a Roma, tre piatti da provare nel nuovo ristorante di pesce e crudi del Pigneto  E’ un nuovo ristorante sull’isola pedonale del Pigneto, aperto a giugno al posto di Pigneto 1870, di Andrea Dolciotti. Da Salicornia si possono mangiare piatti di pesce, lavorati da  Giuseppe Mormile, chef e titolare di Mile al Pigneto, e da Mario Cattaneo, chef giovane di età ma di grande esperienza internazionale.

chef salicornia

“Salicornia – ci racconta Marco Mallia, il titolare – è una sfida che affronto insieme ai soci Giuseppe Mormile e al supporto appassionato di Luca Annunziata, ingegnere ambientale appassionato di cucina. A metà giugno abbiamo aperto con coraggioA febbraio avevamo rilevato l’attività precedente con l’idea di aprire ad aprile. Purtroppo siamo stati costretti a fermarci, ma non abbiamo mollato”.

Il locale propone un menu giovane e in continua evoluzione, con la salicornia – l’alga conosciuta anche come asparago di mare –  a firmare ogni piatto, dall’antipasto al dolce. Spiega il titolare: “Abbiamo voluto portare un ristorante di mare nel cuore dell’isola pedonale del Pigneto, dove non erano presenti. L’idea è quella di avere un locale che mantenga alta la qualità, con prezzi per tutte le tasche.” Una sfida interessante in un quartiere come il Pigneto, abituato a locali con meno pretese e più underground.

Salicornia  a breve organizzarà un “delivery di rete” in collaborazione con i locali della zona, per assicurare una consegna di qualità.

Ecco tre piatti da provare da Salicornia.

Crudi di mare

crudi salicornia

In pochi avrebbero pensato di mangiare ostriche al Pigneto, eppure Salicornia a Roma offre una vastissima scelta di crudi o per aprire una cena a base di pesce. La scelta comprende ostriche (3,5 euro), ostriche Peter Pan (3 euro), scampi (3 euro) e gamberi e gamberi rossi (3. euro), carpacci e tartare, limoni di mare e molte altre particolarità da provare.

Brioche siciliana con tartare di tonno

brioche salicornia

Un piatto da passeggio, perfetto da mangiare mentre ci si gode una camminata lungo l’isola pedonale: la brioche siciliana con tartare di tonno, misticanza e panna acida (10 euro). La brioche è homemade.

Spaghettone alle vongole, fiori di zucca e bottarga

spaghetto salicornia

Questa volta comodi al tavolo, magari all’aperto nello spazioso dehor, gli spaghettoni alle vongole fiori di zucca e bottarga, mantecati per ottenere la giusta cremosità e con fiori di zucca aggiunti sia durante gli ultimi minuti di cottura che freschi insieme alla bottarga, vengono serviti con l’immancabile firma, la salicornia. Una scelta apprezzata è quella delle mezze porzioni: 15 euro per la porzione intera, 8 per la mezza.

Da non perdere i piatti extra menu, nati dall’inventiva dello chef e lavorati in base al pescato del giorno e nel rispetto della stagionalità.

Ristorante & Bistrot Salicornia, Via del Pigneto, 25, Roma Tel. 351 055 3120, Sito Web

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*