I migliori ristoranti di Ischia, dove mangiare da colazione a dopo cena nel borgo di Forio

I migliori ristoranti di Ischia, dove mangiare da colazione a dopo cena nel borgo di Forio

I migliori ristoranti di Ischia, dove mangiare da colazione a dopo cena nel borgo di Forio. Immersa tra mari e monti, Ischia è soprannominata “isola verde” per il suo fascino senza tempo che si respira in ogni suo angolo. Se siete alla ricerca di una località tranquilla e allo stesso tempo animata dove passare le vacanze godendovi il buon mare e soprattutto dell’ottimo cibo, siete nel posto giusto. Forio in particolare, un comune che si trova nella parte occidentale dell’isola, è un posto adatto per ogni fascia d’età, a partire dalla sua offerta gastronomica.

Colazione

Divino Cafè Forio

Trovandoci nel golfo di Napoli, quindi confinanti con la città che è la patria delle sfogliatelle, al Divino Cafè non può di certo mancare la croccantezza delle ricce e la delicatezza della pastiera. Consigliati i cornetti (1,20-1,80 al tavolo), i babà e i cannoli con le fragoline di bosco tipici dell’isola. Tra le accortezze più richieste, c’è il caffè con la cremina zuccherata (1) e l’acqua servita con i limoni ischitani.

Pranzo

Ristorante Cava dell’Isola

ristorante cava dell'isola

Se avete voglia di un pranzo vista mare per poi godervi il pomeriggio in spiaggia basta scendere qualche scalino dalla strada principale e recarvi nella Spiaggia di Cava dell’Isola. Qui potrete rinfrescarvi con una caprese con mozzarella di bufala (12) o gustare il tipico panino alla zingara ischitano (7): un classico pane pizza farcito con fiordilatte, prosciutto crudo, pomodori tondi, insalata iceberg, maionese e olio Evo.

Aperitivo

Bagno Teresa

bagno teresa forio

Per un tramonto a regola d’arte accompagnato da buona musica e compagnia, vi consigliamo questo locale tipico della movida ischitana. Oltre ad un’ampia offerta di cocktail (7-10), potrete accompagnare il drink con qualche piatto di pesce come polpo arrostito (13), tonno in agrodolce (15) e parmigiana di zucchine e pesce spada (11).

Cena

Ristorante Pietratorcia

ristorante pietratorcia forio

Entrare in questo ristorante è come immergersi in una fiaba, vuol dire catapultarsi in un altro mondo e respirare un’aria pura di terra e di uva, questo perché ci troviamo in un vitigno. Il personale vi farà accomodare presso un tavolo rotondo per poter gustare specialità tipiche dell’isola come il coniglio all’ischitana (15 a porzione con contorno). Ebbene sì, un’isola che ha la carne come piatto tipico, strano ma vero. Si tratta di un classico piatto di carne alla cacciatora, ma cucinato in un tegame di terracotta e arricchito con le spezie dell’isola. Vi consigliamo di prenotarlo in anticipo.

ristorante pietratorcia

Il coniglio all’ischitana

Consigliato il vino rosso d’Ischia DOC delle vigne di Janno Piro (17 a bottiglia) e il rucolino di produzione propria per concludere la cena in bellezza.

Dopocena

Tiratardi

tiratardi

Finita la cena, vi consigliamo di recarvi al porto di Forio e gustarvi un cocktail (8-10), una birra (3-6) o mangiare ottimi dolci (6) a Tiratardi. È un ambiente giovanile, si respira qualità e innovazione anche nella proposta culinaria.

Gli indirizzi
Divino Cafè Forio
, Via Erasmo di Lustro 6, tel 081 989208
Ristorante Cava dell’isola, Via Giovanni Mazzella 31, tel 081 1904 3194
Bagno Teresa
, Via Giovanni Mazzella 87, tel 3475177750
Ristorante Pietratorcia
, Via Provinciale Panza 401, tel 081 907232
Tiratardi
, Via Nuova Marina 20, tel 081 507 1244

About author

You might also like

Giri di pasta a Napoli, arrivano le frittate di maccheroni take away

Giri di pasta – tradizione napulegna a Napoli. Amanti dello street food napoletano non prendete impegni per il 24 novembre. Dopo le pizze a portafoglio, i cuoppi di zeppole e panzerotti, …

Il Bikini Vico Equense Napoli: riapre il ristorante sul golfo per un pranzo con sconcigli e ricci di mare

Il Bikini Vico Equense Napoli. Metti che arriva la primavera i primi raggi di sole tiepido, le giornate si allungano e la brezza ti porta alla memoria l’odore del fritto …

Classifiche 0 Comments

Pastiera a Napoli per Pasqua: cinque pasticcerie dove comprare la migliore

Pasqua 2014 a Napoli. In città il periodo pasquale è una sfida senza fine tra la pastiera e il casatiello (torta salata tipica della Campania con sugna, salame, cicoli, pecorino, provolone, uova e chi ne ha più ne metta). Ora …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply