Ego Bistrot Roma, una terrazza a Trastevere per un menu con influenze orientali

Ego Bistrot Roma, una terrazza a Trastevere per un menu con influenze orientali

Ego Bistrot Roma, una terrazza sul Tevere a Trastevere  A Trastevere arriva Ego Bistrot, che apre dentro la Residenza Doria Pamphili. Nello storico Borgo seicentesco del Lungotevere Ripa, con tanto di affaccio interno sul famoso “Giardino delle Delizie”, ecco Ego Bistrot che sorge sulle sponde di quello che un tempo era il principale porto di Roma, attracco per mercanti e naviganti “che porteno er marsala a Ripa granne”, per citare i versi romani di Pascarella.

ego bistrot roma terrazzaUn ristorante “romantico”, con tavoli da due o da quattro, che gode di una terrazza (anche invernale) e di una sala interna da 20 coperti. Nella cucina a vista c’è il giovane Andrea Quaranta, cuoco di origine ligure per 8 anni al fianco di Andrea Fusco (Giuda Ballerino). “Sono rimasto con lui fino a quando ha preso la stella e si è spostato nella nuova sede”. Successivamente, Andrea ha lavorato tre anni da Otto e ½, oggi Osteria Boncompagni, e per altrettanti è stato da Necci al Pigneto. “Cercherò di utilizzare prodotti del territorio e seguire la stagionalità”: una base di cucina regionale contaminata, però, dalle spezie. Andrea Quaranta  interpreta la gastronomia italiana con influenze orientali. Tra i piatti del menu le Capesante scottate con pappa di pomodoro, kimchi di cetriolo e aglio nero, piuttosto che i Tagliolini cacio e pepe, gambero rosso, yuzu e melissa.

Due i menu degustazione, Roman Tasting ed Ego Tasting, rispettivamente da 40 e 60 euro, con piatti che tornano anche nella scelta alla carta. Nella prima proposta c’è la tradizione romana come il baccalà o l’agnello fritto; nel secondo percorso, invece, emerge il lato estroso e sperimentale dello chef, in omaggio agli insegnamenti del maestro Fusco.

L’appuntamento da Ego Bistrot inizia alle 19 con un aperitivo a 10 euro nella formula drink più un benvenuto, ma non mancano taglieri di mare e di terra. Daniele Cecchi è il riferimento per il beverage. Grazie a diverse esperienze nel mondo della mixology, ha rivisitato alcuni cocktail come per la Bicicletta (Campari bitter, gin, aranciata galvanina), Mario il sanguinario o bloody mario (salsa di pomodoro speziata e gin), oppure il Negroni cimarolo (Negroni con punta di carciofo). I due soci del locale sono Marcello Frascella e Mauro Salucci.

Ego Bistrot Vicolo del Canale 14, quarto piano Residenza Doria Pamphili, Roma Tel. 392.570 2096

Sito Aperto tutti i giorni dalle 19 a mezzanotte. Giorno di chiusura: domenica

About author

You might also like

Pizzerie nuove a Roma 2017: Seu presto a Trastevere. Callegari apre a San Pietro un cocktail bar. E poi Exquisitaly, Alma Buona e That’s Amore

Pizzerie nuove a Roma 2017, i nuovi progetti di Pier Daniele Seu e Stefano Callegari. Qualche settimana ancora e Stefano Callegari, chef e gran pizzaiolo romano, a sorpresa alzerà un’altra saracinesca. Per gli amanti …

Nuove aperture Roma febbraio 2017, 16 ristoranti da Materia a Ugo, da Altrove a Rosemary

Nuove aperture Roma febbraio 2017. English version. Tra grandi ristoranti, nomi eccellenti e piccoli spazi gastronomici di qualità, l’offerta delle nuove aperture invernali è varia. Dovrebbe aprire a fine mese, i rumors parlano del …

Lo’Steria a Ponte Milvio, dimenticare la movida e godersi una splendida amatriciana a otto euro

Lo'Steria a Ponte Milvio, Roma Una trattoria moderna e sobria, sorprendente per qualità e prezzi modici. A prima vista, il menu potrebbe deludere: a parte gli antipasti più originali, il resto …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply