Ego Bistrot Roma, una terrazza a Trastevere per un menu con influenze orientali

Ego Bistrot Roma, una terrazza a Trastevere per un menu con influenze orientali

Ego Bistrot Roma, una terrazza sul Tevere a Trastevere  A Trastevere arriva Ego Bistrot, che apre dentro la Residenza Doria Pamphili. Nello storico Borgo seicentesco del Lungotevere Ripa, con tanto di affaccio interno sul famoso “Giardino delle Delizie”, ecco Ego Bistrot che sorge sulle sponde di quello che un tempo era il principale porto di Roma, attracco per mercanti e naviganti “che porteno er marsala a Ripa granne”, per citare i versi romani di Pascarella.

ego bistrot roma terrazzaUn ristorante “romantico”, con tavoli da due o da quattro, che gode di una terrazza (anche invernale) e di una sala interna da 20 coperti. Nella cucina a vista c’è il giovane Andrea Quaranta, cuoco di origine ligure per 8 anni al fianco di Andrea Fusco (Giuda Ballerino). “Sono rimasto con lui fino a quando ha preso la stella e si è spostato nella nuova sede”. Successivamente, Andrea ha lavorato tre anni da Otto e ½, oggi Osteria Boncompagni, e per altrettanti è stato da Necci al Pigneto. “Cercherò di utilizzare prodotti del territorio e seguire la stagionalità”: una base di cucina regionale contaminata, però, dalle spezie. Andrea Quaranta  interpreta la gastronomia italiana con influenze orientali. Tra i piatti del menu le Capesante scottate con pappa di pomodoro, kimchi di cetriolo e aglio nero, piuttosto che i Tagliolini cacio e pepe, gambero rosso, yuzu e melissa.

Due i menu degustazione, Roman Tasting ed Ego Tasting, rispettivamente da 40 e 60 euro, con piatti che tornano anche nella scelta alla carta. Nella prima proposta c’è la tradizione romana come il baccalà o l’agnello fritto; nel secondo percorso, invece, emerge il lato estroso e sperimentale dello chef, in omaggio agli insegnamenti del maestro Fusco.

L’appuntamento da Ego Bistrot inizia alle 19 con un aperitivo a 10 euro nella formula drink più un benvenuto, ma non mancano taglieri di mare e di terra. Daniele Cecchi è il riferimento per il beverage. Grazie a diverse esperienze nel mondo della mixology, ha rivisitato alcuni cocktail come per la Bicicletta (Campari bitter, gin, aranciata galvanina), Mario il sanguinario o bloody mario (salsa di pomodoro speziata e gin), oppure il Negroni cimarolo (Negroni con punta di carciofo). I due soci del locale sono Marcello Frascella e Mauro Salucci.

Ego Bistrot Vicolo del Canale 14, quarto piano Residenza Doria Pamphili, Roma Tel. 392.570 2096

Sito Aperto tutti i giorni dalle 19 a mezzanotte. Giorno di chiusura: domenica

About author

You might also like

Dove mangiare all’aperto a Testaccio a Roma: dalla Stazione di Posta fino a Ketumbar

Mangiare all'aperto a Testaccio a Roma. Il nostro viaggio alla ricerca di terrazze e dehor a Roma, dove godere della brezza ponentina mentre si pranza o cena fuori, arriva fino a Testaccio, quartiere tanto caro alla …

Il Nido Gusto e Miscele Roma, ad Ostiense piatti home made e cocktails dal nome di uccelli

Il Nido Gusto e Miscele Roma tel. 064543 7594. Amazzone di Cuba all’amaretto, Parula blu con Jack honey, Corvo della torre al gin e Ara ara con il messicano mezcal. …

Crudo e mangiato Roma, il gelato crudista senza cono e coppette

Crudo e mangiato Roma, gelateria crudista.  Crudo e Mangiato aveva già aperto a gennaio scorso in via della Lega Lombarda, ma solo in fase sperimentale ed ha ufficialmente inaugurato il 7 maggio. …