Zia Rilla Roma, a Prati apre un locale divertente dedicato alla pasta fresca

Zia Rilla Roma, a Prati apre un locale divertente dedicato alla pasta fresca

Zia Rilla Roma, a Prati un locale dedicato alla pasta fresca. Tel. 0694890418Una sua nipote la chiama da anni Zia Rilla. Lei è Enrica Sutrini che dopo anni passati in una gioielliera ha deciso di continuare la tradizione di famiglia, partendo dalle basi: mattarello, farina e uova. Ed è proprio il suo nomignolo a dare il nome al nuovo locale che si affaccia a Prati, tra San Pietro e Trionfale. Zia Rilla, appunto. Un locale tutto dedicato alla pasta fresca, dall’ambiente divertente, dove tutti i giorni si preparano ravioli, fettuccine, lasagne, pansotti e tonnarelli da comprare in loco o mangiare a pranzo accomodandosi su uno dei tavoli in legno. Si inizia con la colazione, alle 8 del mattino, quando ad essere serviti sono pancakes e crostate artigianali. L’apertura ufficiale è fissata per giovedì 14 dicembre.

Zia Rilla Roma

L’idea che c’è dietro al piccolo laboratorio è quella di ripercorrere la storia di famiglia. Tutto è iniziato negli anni ’20 del Novecento quando i nonni della proprietaria si trasferirono a Roma dai Castelli Romani. In quelle campagne possedevano terre per la coltura del vino e dell’olio ed iniziarono con un primo ristorante, seguito da un secondo e poi da un terzo e un quarto. Oggi Zia Rilla riapre un laboratorio-trattoria che vuole avere le stesse prerogative di quello dei nonni: spiccata genuinità, semplicità degli spazi e sapori dei vecchi tempi.

Zia Rilla Roma

Così da colazione a pranzo, fino alla cena (su prenotazione), il localino in apertura vicino al Mercato Trionfale si propone come tavola attenta all’artigianalità e al buon mangiare. Ma nulla di troppo elaborato, in quanto il progetto si concentra tutto sulla preparazione della pasta fresca. In cucina lo chef Ruggero Wolleb, 36 anni, origini svizzere e diploma al Cordon Bleu, diverse esperienze anche a Roma in ristoranti prestigiosi come il Giuda Ballerino del Bernini Bristol.

Zia Rilla Roma

Dicevamo dell’ambiente. Gli spazi di Zia Rilla sono divertenti. Legno e colori vivaci rendono l’atmosfera sicuramente accogliente. Segno dell’attenzione di voler ricreare un ristorantino piacevole e non pretenzioso. Lo spazio è diviso in due zone: il ristorante con i tavolini per il pranzo e il laboratorio di cucina, a vista.

Zia Rilla Roma

Ogni giorno da Zia Rilla è possibile acquistare la pasta come in una vera bottega oppure fermarsi per mangiare un piatto tra quelli proposti in lavagna. Per il pranzo viene proposta una formula a 14 euro che comprese un piatto di pasta, un contorno e un dolce. Il menu cambia giornalmente.

Zia Rilla Roma

Tra i primi piatti i menu: Ravioli ripieni con ricotta spinaci (a 25 euro al kg per chi decide di acquistare take away), o con ricotta e porcini, zucca (27), tortelli artigianali (26). Fettuccine al ragù di spigola, tonnarelli al ragù bianco, ravioli piemontesi con crema di mortadella e spuma di parmigiano.

Zia Rilla Roma

La mattina di Zia Rilla inizia con i pancake e crostate fatte in casa (3,5). Colazione americana o continentale (8,5 e 5 euro), plum cake (5) e piccola pasticceria (0,50).

Zia Rilla Roma, Via Famagosta 18, aperto dalle 8 alle 20. Chiuso il sabato pomeriggio e la domenica. A cena aperto solo su prenotazione. Tel. 0694890418. Pagina Facebook

About author

You might also like

Nuove aperture Roma dicembre 2016: Quirinetta diventa “cafè e cucina”, Tacos raddoppia

Nuove aperture Roma dicembre 2016. L’inverno è arrivato e con lui anche diverse nuove aperture romane. Cucina fusion ed etnica fanno da padrone, con il raffinato Le Asiatique in centro, El …

Eventi 1Comments

Maritozzo Day a Roma: il 2 dicembre il dolce della tradizione invade la città (anche in versione salata)

Maritozzo Day a Roma. Esce dalle quattro mura di pasticcerie, bar e caffè per invadere i quartieri della Capitale, a suon di ricette dolci e salate, offerte gratuitamente ai più golosi, …

Murakami a Ponza, mangiare nel primo sushi boat restaurant del mondo

Murakami a Ponza, dal 2 giugno 2018 Non so voi, ma noi abbiamo già tanta voglia di estate, di mare e ovviamente anche di sushi, una mania che non smette …