Festival della zuppa Bologna 2017: la sfida tra aspiranti cuochi per la conquista del mestolo d’oro

Festival della zuppa Bologna 2017: la sfida tra aspiranti cuochi per la conquista del mestolo d’oro

Festival della zuppa Bologna 2017. In alto i vostri mestoli, torna anche quest’anno il Festival della zuppa, gara ludico-culinaria che vedrà sfidarsi, domenica 23 aprile a partire dalle 3 del pomeriggio, gli aspiranti cuochi della tradizione. Ognuno pronto a fronteggiare l’altro con creatività, ricette segrete e della tradizione, capacità di produrre aromi, originalità nell’ideare ricette con mezzi poveri, capacità di ispirarsi alle cucine del mondo: il tutto all’insegna proprio di uno dei piatti della tradizione povera e popolare della cucina italiana e internazionale.

festival della zuppa bologna 2017

Appuntamento quindi lungo via Salgari, al Pilastro (tra il Virgolone e le aree ortive comunali), nella domenica che precede il 25 aprile, per celebrare la Liberazione, la Costituzione e i diritti democratici conquistati.

festival della zuppa bologna 2017 programma

Il Festival della zuppa è infatti una gara ludico-gastronomica di sole zuppe che si svolge in luoghi pubblici, gratuita, aperta a tutti e animata da artisti di strada e instancabili volontari. Oltre ad assegnare ai vincitori gli ambiti Mestoli d’Oro (da parte della Giuria Popolare e della Giuria di Qualità), il progetto nasce per promuovere il coinvolgimento delle persone, la condivisione e contaminazione di sapori e saperi.

In pratica “gli zuppanti” in gara (se non vi siete ancora iscritti fatelo attraverso il modulo on-line) faranno assaggiare gratuitamente la loro zuppa che verrà poi votata dalle persone che giungono in via Stoppato (giuria popolare) e da una giuria di qualità: i vincitori conquisteranno un viaggio ad un festival della zuppa all’estero.

Il festival infatti è nato a Lille in Francia nel 2001 (nel quartiere multietnico di Wazemmes), si è diffuso in numerose città europee (Barcellona, Berlino, Cracovia, Francoforte, Bologna e Roma), sbarcando in seguito nelle Americhe (Canada e Nicaragua). Attorno alla zuppa negli anni si è consolidata una rete internazionale di collaborazioni e scambi culturali chiamata Réseau International S.O.U.P.E. (Symbole d’Ouverture et d’Union des Peuples Européens, ovvero “simbolo d’apertura e unione dei popoli europei”).

Festival della zuppa Bologna 2017, dalle ore 15 in via Salgari, al Pilastro, Bologna. Pagina Facebook

Autore

Potrebbe interessarti anche

Pistamentuccia Bologna, cucina e pizza romana nel nuovo locale a due passi da piazza Maggiore

Pistamentuccia Bologna. La cucina romana approda nella centralissima via Testoni, a due passi da piazza Maggiore: conto alla rovescia per l’apertura del nuovo ristorante che prende il posto della vecchia Braseria: …

Habesha Bologna, il gusto di mangiare con le mani nel nuovo ristorante etiope

Habesha Bologna. Quando si entra da Habesha si lasciano fuori dalla porta quelle che per noi sono buone maniere e ci si immerge nelle tradizioni di un altro Paese che …

Trattoria da me Bologna, la nipote di Danio fa rinascere lo storico ristorante di via San Felice

Trattoria da me Bologna, la nipote di Danio fa rinascere lo storico ristorante di via San Felice. A Bologna si ricordano tutti della trattoria Da Danio in via San Felice e …