Vinitaly 2016: dieci cose da fare alla fiera del vino di Verona

Vinitaly 2016: dieci cose da fare alla fiera del vino di Verona

Vinitaly 2016 a Verona. Torna come ogni anno il grande appuntamento del settore vitivinicolo, il più grande evento enòico italiano, che riunisce addetti ai lavori e tanti appassionati. Vinitaly, quest’anno giunto alla sua cinquantesima edizione, si terrà  a Verona dal 10 al 13 Aprile e saranno molte le iniziative e gli appuntamenti da non perdere. Centinaia gli eventi della manifestazione che si susseguiranno senza sosta, qui una lista dei 10 che ci sono parsi più interessanti.

1) Abbinamento cibo-vino con il Comunicatore dell’anno 2016 di IWSC
Foto Ennevi_V14__MG_4500

Uno dei pilastri della conoscenza enologica è sicuramente l’abbinamento dei vini ai cibi, un’aspetto complesso e sfaccettato, ma davvero interessante. Quest’anno al Vinitaly si terrà un evento in cui il Comunicatore dell’anno, Joe Wandsack, vincitore dell’International Wine and Spirits Competition, guiderà gli ospiti attraverso una degustazione di piccoli assaggi abbinati ai vini vincitori del medesimo concorso. (crediti foto Ennevi-Veronafiere)

Quando: Domenica 10 aprile, ore 11.30

Prezzo: 20 euro

2) Grandi Vini Vulcanici d’Italia
vigneti-alle-pendici-dell-etna-8935

A cura della Federazione Italiana Sommelier, Albergatori e Ristoratori, si tinge di rosa questo appuntamento vulcanico. Saranno sei appassionate vignaiole a condurre gli ospiti lungo un viaggio sensoriale che dal Soave all’Etna, dall’Ager Falernus al Vulture, dal territorio della provincia di Vicenza al Vesuvio, porterà alla scoperta di sei vini figli di diversi suoli vulcanici, che si trovano in delle aree enologiche italiane di eccellenza. Ingresso libero ma prenotazione obbligatoria.

Quando: Domenica 10 aprile, ore 12

Prezzo: Gratuito

3) Imprenditoria e cultura contemporanea – Antinori Art Project

antinori bargino

Per gli amanti della cultura, sempre domenica 10 aprile si terrà il primo  appuntamento di Open Source dal titolo Imprenditoria e cultura contemporanea, che promuoverà all’interno della manifestazione uno stimolante ciclo di incontri volti ad indagare le felici contaminazioni tra mondo dell’economia e della creatività, attraverso l’analisi di case history di successo in cui l’arte contemporanea ha ricoperto un ruolo vitale. Domenica si parte con l’Antinori Art Project, portato avanti dalla ultracentenaria famiglia Antinori, proprietaria di una delle più prestigiose cantine vitivinicole del paese. Modera Massimiliano Antonelli, direttore di Artribune.

Quando: Domenica 10 aprile, ore 15

Prezzo: Gratuito

4) La biodiversità del vino cinese

Vini-Pechino

Chi avrebbe mai detto che la produzione vinicola cinese vanta una lunghissima tradizione, addirittura a partire dalla dinastia Tang dal 600 al 900 d.C? Questo gigante dell’Asia è divenuto oggi il settimo produttore mondiale e a partire dagli anni 2000, sono molti i produttori impegnati a produrre vini cinesi di qualità. All’interno del Padiglione di Vininternational, si assaggeranno otto vini, per capire appieno le potenzialità, la qualità e la biodiversità del vino di questo paese.

Quando: Martedì 12 aprile, dalle ore 10 alle 10.45

Prezzo: Gratuito, fino ad esaurimento posti

5) I grandi vini dei vitigni autoctoni francesi
rp_Foto-Ennevi_V14__MG_3928-700x466.jpg

Un tasting esclusivo, il primo assoluto in Italia condotto da Ian d’Agata, insieme a Michel Grisard e Michel Gonin,  che si prodigano in Francia per la salvaguardia di vitigni autoctoni francesi dimenticati.  Dieci vini francesi da vitigni autoctoni quasi sconosciuti in passato, che oggi catturano sempre più l’attenzione di tutti gli appassionati del settore. (crediti foto Ennevi-Veronafiere)

Quando: Martedì 12 aprile, ore 11

Prezzo: Gratuito, fino ad esaurimento posti

6) Hall Vininternational
Foto Ennevi_V14__MG_0673

Anche quest’anno a Vinitaly ci sarà un intero salone dedicato alla produzione vitivinicola internazionale. Fra i paesi presenti ci sarà l’Australia, l’Argentina, il Sud Africa, la Spagna, la Francia, l’Azerbaijan, l’Inghilterra, il Portogallo, la Serbia, la Svizzera e la Cina. Oltre alle aziende espositrici, il Padiglione ospiterà un’area tasting per degustazioni dedicate ai buyer e spazi di incontro per gli affari.(crediti foto Ennevi-Veronafiere)

Quando: da Domenica 10 a Mercoledì 13

7) Ristorante goloso

FIC-premiazioni-chef

Vinitaly è anche buon cibo. All’interno del padiglione Sol&Agrifood, il Ristorante Goloso quest’anno coniugherà ristorazione e spettacolo. Così ogni giorno, a partire dalle 11.30, gli chef della Federazione Italiana Cuochi (FIC) proporranno dei menu composti da antipasto, piatto unico a base di pesce o di carne, piatto unico vegetariano e dessert; nel pomeriggio invece, l’area accoglierà le finali del Trofeo Junior Assistant Master, alla sua 1° Edizione: protagonisti i 16 giovani cuochi della FIC finalisti della competizione, che si sfideranno a suon di cooking shows, proponendo piatti il cui filo conduttore sarà l’olio extra vergine d’oliva.

Quando: da Domenica 10 a Mercoledì 13

8) Table & Co. Il design a tavola
Foto Ennevi_V14__ALE9100

Non mancherà un luogo dedicato al design quest’anno al Vinitaly. Nel padiglione 10, ampliato, per la prima volta verrà allestito Table & Co. – Il design a tavola, uno spazio di design che farà da trait d’union tra Enolitech (Il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie) e Vinitaly. L’esposizione consisterà in una mostra che proporrà una serie di ambientazioni di tavole apparecchiate con le porcellane, le posate e i bicchieri di aziende leader mondiali, oltre che con oggettistica e mobili di marche selezionate. (crediti foto Ennevi-Veronafiere)

Quando: da Domenica 10 a Mercoledì 13

9) Le Grandi Vigne d’Italia – Suolo, vitigno, clima e sapere: dove nasce il racconto del vino

vigne toscana

Vinitaly in collaborazione con il Seminario Permanente Luigi Veronelli, per  il ciclo “Tasting Ex…press” propone una degustazione dedicata alle grandi vigne d’Italia ed ai luoghi del vino italiano, unita ad una riflessione sul valore del vino all’interno della cultura mediterranea come manufatto culturale, frutto dell’unione inscindibile fra natura e cultura e di come una grande vigna sia connessa al suo territorio ed al sistema di cui quest’ultimo fa parte. Queste e altre riflessioni accompagneranno la degustazione di grandi vini italiani.

Quando: Martedì 12 Aprile, ore 11

Prezzo: Gratuito, fino ad esaurimento posti

10) Ristorante d’autore

eventi milano dicembre 2015

“Le eccellenze del gusto italiano rappresentate da cantine e chef del nostro paese”  si legge sul sito. È questo il tema di “Ristorante d’Autore” dell’edizione 2016,  dove ogni giorno verrà celebrata la felice unione tra vino e grande cucina italiana. Quattro gli appuntamenti, con piatti in abbinamento ai vini curati dal Movimento Turismo Vino e le bollicine del Consorzio Prosecco Doc, insieme alla partecipazione dei giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti che, ogni giorno, guideranno le degustazioni. Da Domenica 10 a Mercoledì 13, quattro chef prenderanno le redini del ristorante, a partire da Roberto Conti del Trussardi di Milano Domenica 10, seguito da Cristian Magri Lunedì 11 aprile (allievo di Aimo e Nadia Moroni e di Carlo Cracco), Gaetano Trovato, chef toscano del ristorante Arnolfo a Colle Val d’Elsa Martedì 12 e il team del 4Ciacole di Roverchiara Mercoledì 13.

Quando: Da Domenica 10 a Mercoledì 13 Aprile

Prezzo: 70 euro, per prenotazioni Tel. 045 8298728

 Vinitaly a Verona, Salone Internazionale del Vino e dei Distillati, 10-13 Aprile 2016.

http://www.vinitaly.com/

About author

You might also like

Ciampini Lab Roma, il nuovo laboratorio di gelato artigianale in via del Leone

Ciampini Lab Roma. La famiglia Ciampini si allarga e dà il benvenuto al neonato Ciampini Lab, laboratorio di gelato artigianale già operativo da pochi giorni in via del Leone 12a, …

A proposito, sapete tutto dei carciofi?

Negli anni sessanta, l’amaro a base di carciofo per antonomasia, il Cynar, veniva apostrofato dal carosello dell’epoca con lo slogan: “Contro il logorio della vita moderna”. Un fondo di verità …

Inglese 0 Comments

Lobster Roll Mania: Lobster in Rome just like in Maine

Lobster roll mania. If we were in a Foster Wallace novel, we would go through all of the Restaurants in Rome with a fine tooth comb, and we would come …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply