Roma/ Fermento a Prati, tornano gli anni ’70 (ma con l’hamburger fai-da-te)

Roma/ Fermento a Prati, tornano gli anni ’70 (ma con l’hamburger fai-da-te)

image_1366041841004529

Si chiama Fermento ed ha aperto da poco a Roma, in Via Cicerone, all'altezza di via Cola di Rienzo. Sviluppato su tre piani, di cui l'ultimo con tanto di terrazza, Fermento richiama lo stile degli anni '70 ed è aperto dalla colazione fino a tarda sera. La formula di bar/ristorante permette di entrare per un fugace caffè al banco, dilungarsi per pranzo o cena, o approfittare del brunch (7 o 10 Euro) e dell'aperitivo (10 Euro). La cucina è semplice (diremmo poco coraggiosa), senza troppe pretese e ancora tutta da verificare, ma il locale è originale, caldo, moderno e allo stesso tempo vintage.

image_1366034287122845

Siamo passati a trovarli a cena e, nonostante la folla di cui già gode a soli pochi giorni dall'inaugurazione, abbiamo potuto approfittare di un'ospitalità genuina e vincente. Il menu, realizzato sulla falsariga di un quaderno delle elementari, offre una discreta scelta tra le portate principali. Ad ogni modo, iniziamo con la sempre ben gradita proposta di benvenuto dello chef: crema di formaggio alle olive con vela di pane carasau. 

image_1366017493821997

image_1366017466529660

Per antipasto la scelta asseconda i suggerimenti del cameriere: tortino di patate con feta e olive taggiasche su crema di zucchine aromatizzate alla menta (7 euro) e strudel di verdure croccante su ricotta di pecora e porro (8 euro). Buone possibilità di scelta dalla carta dei vini, un po' meno quella destinata alle birre artigianali. 

image_1366034841649014

image_1366034344459632

Tra i primi diverse tentazioni: dal più originale risotto al ragù d'anatra e microverdure (11 euro) o paccheri al sugo d'orata e bottarga (12 Euro), ai grandi classici: tonnarelli cacio e pepe, amatriciana e carbonara. Proviamo il millefoglie di filetto e provola con broccoletti (15 Euro) e la quaglia lardellata su crema di sedano, rapa e spinaci saltati (12 euro). Da segnalare anche l'hamburger fai da te da 250 grammi, servito su un piatto ai cui bordi presenta ogni possibile ingrediente con cui poter farcire il proprio panino, secondo le proprie preferenze.

image_1366017785855626

Tra i dolci torta di ricotta, amaretti, cointreau e pere, fonduta di cioccolato e cupola di tiramisù (tutti intorno ai 5 euro).

image_1366018081195272

image_1366018107636023

Il punto forte di Fermento risulta essere il locale. Studiato e realizzato al dettaglio dall'espertissimo gruppo di architetti e designer della Rpm Proget, Fermento prende vita partendo da quel che era: un negozio di pavimenti e parquet. L'eccezionale opera di recupero messa a punto è ben visibile. Basta osservare i tavoli, molti dei quali propongono campioni di parquet rilavorati dal falegname, così come anche l'assemblaggio di vecchi specchi vicino la cucina, aperta, come è di moda di questi tempi. Altri mobili sono stati disegnati e fatti realizzare a mano appositamente per il locale, ricco tra l'altro di oggetti d'epoca, esposti per richiamare la leggerezza degli anni '70.

Fermento Cucina e Bar, Via Cicerone n. 61, tel: 0632651956

About author

You might also like

Recensioni 2 Comments

Quiriti, Flavio vince e raddoppia

Si presenta un po' più "pettinato" rispetto al ristorante di Testaccio, la nuova sede di Flavio al Velavevodetto, aperta da poche settimane con una formula simile. Del resto siamo a …

Nuove aperture 0 Comments

Achilli Caffè a Roma, al posto di Settembrini il salotto di Prati

Achilli Caffè a Roma, Prati. Aperto 7 giorni su 7, con tavoli all’aperto dal mattino presto fino a notte, Achilli Caffè è da fine aprile 2019 il nuovo salotto romano …

Nuove aperture 0 Comments

Galo Roma, sapori della tradizione e cucina creativa nel ristorante di Prati

Galo Roma Tel. 06-90201465. Ha aperto lo scorso maggio 2018 il ristorante Galo a Prati e propone una cucina che innova i sapori della tradizione con influenze moderne e creatività. Lo chef …