I migliori ristoranti di Roma e di Milano del 2019 secondo Tripadvisor (e perché non ci si può fidare)

I migliori ristoranti di Roma e di Milano del 2019 secondo Tripadvisor (e perché non ci si può fidare)

I migliori ristoranti di Roma e di Milano del 2019 secondo Tripadvisor (e perché non ci si può fidare). A volte ci si scoraggia. A volte, dopo aver combattuto, dopo avere provato a ragionare, si rischia di arrendersi alla forza inerziale delle cose. Viene questa tentazione, ad affrontare ogni volta il caso Tripadvisor. Si prova a far finta di nulla, ma non si può, perché questo sito è uno dei grandi player mondiali, che sposta montagne di soldi, decreta il successo e il fallimento di locali. E allora si vorrebbe un minimo di decenza, di correttezza, di repressione delle frodi, dell’utilizzo di bot, ovvero di sistemi per moltiplicare le recensioni a pagamento, da account fasulli o creati ad arte. A quanto pare, gli sforzi fatti, sono serviti a poco. Vediamo perché.

Proviamo anche quest’anno a capire  quale sono i ristorante migliori di Roma e Milano secondo Tripadvisor. E’ scontato che si tratterà di street food, di locali a basso costo. Perché i ristoranti più cari sono spesso oggetto di critiche e finiscono per perdere punti. Ma andiamo nel dettaglio.  Al primo posto a Roma c’è la Bottega Nostrana. Mai sentita? Neanche noi. Sicuramente sarà una Bottega di grande qualità, non mettiamo in dubbio. Ma proviamo a fare una semplice e rapida analisi. Sono le 10 di lunedì 30 dicembre 2019. La Bottega Nostrana ha 131 recensioni. Il voto di Tripadvisor è 5.0. Il massimo. Nel dettaglio ci sono 128 giudizi “eccellente” e 3 “molto buono”. Scorriamo le recensioni e vediamo chi sono i recensori. L’ultimo è tal Honigbiene12345. Numero recensioni totali fatte dall’utente: 1. Ovvero questa. Il numero dei recensori esordienti o quasi è il primo parametro da tenere in considerazione per capire l’attendibilità del giudizio complessivo. Facciamo un rapido calcolo sulla Bottega, prendendo in considerazione per comodità le ultime 50 recensioni. Ben 22 di queste 50 sono state fatte da utenti al loro esordio, con una sola recensione. Tutti, naturalmente, a cinque palle, il massimo. Folgorati sulla via del panino, hanno deciso di esordire nella loro nuova attività di recensori proprio con la Bottega Nostrana. Ma c’è di più. Proviamo a vedere complessivamente quanti recensori “esperti”, con alle spalle un minimo di giudizi è intervenuto su questo locale. Su 50 i recensori con più di 10 giudizi sono 10. I quattro quinti, dunque, ben 40, hanno meno di dieci recensioni. Le recensioni sono sapientemente distribuite per lingua: 32 in italiano, 69 in inglese, 9 in francese, 7 in spagnolo, 5 in portoghese, 3 in russo, 2 in tedesco e ce ne sono persino una in ebraico e una in polacco.

Voi direte: ma non sarà normale? Non sarà così anche con gli altri ristoranti? Abbiamo provato a mettere a confronto i due primi risultati di Roma e Milano (qui prevale Panzarotti, di viale Bligny) ed ecco il quadro comparativo che ne deriva. Al netto di recensioni farlocche (naturalmente non accusiamo nessuno, forniamo solo dati e considerazioni), traete voi le conclusioni sull’attendibilità della classifica e sui possibili rimedi. Ne diciamo alcune

1 NUMERO RECENSIONI Non considerare nella classifica i locali che hanno meno di un tot di recensioni
2 ESORDIENTI Penalizzare chi ha una percentuale squilibrata di esordienti o quasi
3 VOTO PONDERATO Dare molto più valore a recensori “esperti”
4 PRESENZA DI BOT Verificare la presenza di bot e sistemi automatici, attraverso gli ip del computer
5 FOTO DELLO SCONTRINO Introdurre l’obbligo di pubblicare la foto dello scontrino, a riprova dell’effettiva presenza

                                                      POSIZIONE IN CLASSIFICA – NUMERO RECENSIONI – RECENSORI ESORDIENTI SU 50 – UTENTI CON MENO DI 10 RECENSIONI  SU 50 

Bottega Nostrana Roma        1                      131                               22  (44%)                      40 (80%)

Panzarotti Milano               1                       484                              15  (30%)                      28 (56%)

Luini Milano                             405                16.880                            0   (0%)                       16 (32%)

Pennestri Roma                        464                  403                               3   (6%)                        13 (26%)

Pergola Roma                            150                  2436                              2   (4%)                        15 (30%)

Il Maritozzaro Roma              707                   426                               2   (4%)                        16 (32%)

 

 

 

About author

You might also like

Vita da chef con la giovane Desiré: se volete lavorare nelle cucine stellate ecco cosa vi aspetta

Vita da chef con la giovane Desiré: se volete lavorare nelle cucine stellate ecco cosa vi aspetta. Forse vi sarà capitato di leggere qualche articolo di Desiré Alfredo su Puntarella …

Er Murena 0 Comments

Dimenticate i vini naturali, ecco i vini artigianali di Castagno, Gravina e Rizzari

Vini artigianali italiani, di Armando Castagno, Giampaolo Gravina e Fabio Rizzari. Da qualche tempo, trovo sempre più insopportabile la frase standard: “A me non piacciono i vini naturali“. Tic (sotto)culturale …

Libri di cucina da regalare a Natale 2020, da Massari a Bressanini

Libri di cucina da regalare a Natale 2020. Come ogni anno, ecco una selezione dei migliori libri di cucina da regalare in questo Natale. Libri di ricette, ma anche di …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply