I migliori panettoni artigianali di Roma, Natale 2019: da Roscioli a Nero Vaniglia, i dieci da provare

I migliori panettoni artigianali di Roma, Natale 2019: da Roscioli a Nero Vaniglia, i dieci da provare

I migliori panettoni artigianali di Roma, Natale 2019. Se nell’eterna diatriba tra pandoro e panettone il mondo si divide esattamente a metà, di fronte alla qualità di un panettone artigianale c’è poco da fare battaglia. Grande protagonista di ogni tavolata al termine del pranzo di Natale, il panettone è il tipico dolce milanese immancabile sotto le feste. La ricetta tradizionale prevede uva sultanina e canditi, ma non mancano le rivisitazioni e i gusti gourmet elaborati dai maestri pasticceri nei lori laboratori. Quindi, a volerlo comprare in un forno o una pasticceria, com’è questo panettone? E sopratutto: quali sono i migliori panettoni artigianali di Roma? Ecco per voi una lista di dieci locali dove andare sul sicuro.

I migliori panettoni artigianali di Roma

Nero Vaniglia

Nel laboratorio di Nero Vaniglia il Natale non si fa attendere. Già in negozio si trovano infatti le prime infornate di panettoni, una produzione attenta e riservata agli acquisti sul posto. L’anima pulsante del laboratorio, la pastry chef e lievitista Giorgia Grillo, prende infatti ordinazioni solo per esigenze e richieste particolari. Il panettone Nero Vaniglia, arrivato in finale nella World Championship di qust’anno a Parma, è realizzato con ricetta a due impasti, lievito madre tenuto in acqua e burro francese Pamplie di latteria. Niente additivi e niente semilavorati, ovviamente. I gusti? Classico con uvetta macerata nel brandy e canditi di arancio, l’apprezzatissimo pere e cioccolato, la novità castagna e mandarino e lo speziato ai fichi bianchi con aromi di vin brulee cannella, noce moscata, chiodi di garofano e arancio. Per i palati più originali arriva la versione da aperitivo farcita di pere e pecorino romano, mentre per i fanatici che mangerebbero il dolce milanese tutto l’anno, Giorgia panifica anche in estate e propone il panettone di Ferragosto, con canditi di limone e fava di tonka.

Prezzo: 28 euro/1 kg

Circonvallazione Ostiense 201, 00154 Roma – Tel. 06 578 0306 – Pagina Facebook

Le Levain

La boulagerie di stampo francese nel quartiere Trastevere non può mancare nella rassegna dei luoghi romani dove trovare i migliori panettoni. Le Levain e il suo pasticciere pugliese Giuseppe Solfrizzi non si fanno parlar dietro e anche con una ricetta tutta milanese sa stupire per l’ottima resa del prodotto finale. Il panettone Le Levain è il classico a due lievitazioni, farcito di uvetta e arancia candita di Agrimontana, burro Elle&Vire con il tocco finale della copertura croccante alle mandorle. Il prezzo del panettone da 1 kg e’ di 32 euro.

Prezzo: 32 euro/1 kg

Via Luigi Santini, 22-23 00153 Roma – Tel. 06 4754 3834 – Pagina Facebook 

Antico Forno Roscioli

i

Nello storico, o meglio Antico Forno Roscioli, quando arriva Natale lo si percepisce da lontano. La produzione del dolce milanese simbolo delle festività è incessante e variegata, sia per i gusti che per i formati. Si parte dal panettone da 0,5 kg (pezzatura che viene sfornata solo fino al 15 dicembre), per salire ad 1 kg e 3 kg. Anche il classico ha due varianti, quella con mandorle in copertura o senza. Inoltre: panettone senza canditi con uvetta e moscato, panettone al cioccolato e pere, o solo al cioccolato. Da metà mese di dicembre partono le sorprese: Pierluigi Roscioli si lascia andare di creatività negli impasti e negli ingredienti, così che il forno propone ai clienti invenzioni nuove di giorno in giorno. Sono disponibili formati più piccoli di panettone da 100 gr, preparati con impasti ad hoc e in vendita a 3,50 euro al pezzo.

Prezzo: classico non mandorlato 27 euro/1 kg – classico con mandorle e altri gusti 29 euro/1 kg. Sopra i 2 kg, 30 euro al chilo.

Via dei Chiavari 34, 00186 Roma – Tel. 06 686 5621 – Pagina Facebook 

Pane e tempesta

Fabrizio Franco e Omar Abdel Fattah gestiscono il forno Pane e Tempesta in zona Colli Portuensi e si dividono tra i due laboratori dedicati alla pizza e alla panificazione. E’ in questi luoghi che nasce, dopo 3 giorni interi di lavorazione, il panettone artigianale. Una ricetta, per il panettone di Pane e Tempesta, del tutto naturale, senza emulsionanti ma solo aromi autentici. La lista degli ingredienti comprende farina tipo 0, burro, zucchero, tuorli, lievito naturale. Si inizia a pastificare a fine novembre per garantire freschezza, qualità delle materie prime e genuinità del prodotto finale. Sul bancone di Pane e Tempesta i gusti del Natale vanno dal panettone tradizionale al panettone elegante con marron glacee, caffè e amaretto. Interamente dedicato alla cioccolata sudamericana è il panettone goloso: nel suo impasto, infatti, non c’è traccia di gocce ma di veri e propri pezzi di cioccolato da 3 cm l’uno. I formati sono da 500 gr e  1 kg. Il forno consente anche le ordinazioni per richieste personalizzate, vivamente consigliate entro il 20 dicembre.

Prezzo: Tradizionale 28 euro/1 kg, 14 euro/500 gr.  Cioccolato 29 euro/1 kg, 14,50 euro/500 gr. Marroni e amaretto 30 euro/1 kg, 15 euro/500 gr

Via Giovanni de Calvi 23/25 – Tel. 06 8772 5015 – Via della Pisana, 167 – Tel. 0666154045  Pagina Facebook 

Santi Sebastiano e Valentino

Valerio Coltellacci è il maestro pasticcere e lievitista di Santi Sebastiano e Valentino, il laboratorio che sforna ogni settimana 4 tipologie diverse di panettone. Classico con uvetta e canditi, cioccolato Valhrona e arancia, cioccolato bianco e frutti di bosco e per finire la novità dell’anno: mandorla e albicocca candita. Niente ordinazioni, i prodotti sono disponibili settimanalmente direttamente presso il punto vendita di Via Tirso nel formato da 1 kg.
La ricetta? Rigorosamente con doppia levitazione e l’utilizzo di ingredienti di prima scelta quali la farina di agricoltura biologica e grano italiano Sobrino, il lievito madre e le uova bio. Aperti il 24, il 26 e il 31 dicembre, il giorno di Natale riposo.

Prezzo: 30 euro/1 kg

Via Tirso 107/109, 00198 Roma – Tel. 06 8756 8048 – Pagina Facebook

Panificio Nazzareno

Un panettone rigorosamente artigianale, privo di additivi e conservanti, certificato con tanto di bollino della prestigiosa associazione Re Panettone di Milano. Un marchio di qualità che il Panificio Nazzareno di Ponte Milvio garantisce da anni ai suoi clienti. La ricetta del maestro Piergiorgio Giorilli prevede l’impiego di aromi naturali al 100%, quindi lievito madre, burro belga, scorza di arance, di limone e bacche di vaniglia.  Dalla versione classica, disponibile anche senza uvetta e canditi, il panificio Nazzareno deriva diverse declinazioni che hanno come protagonista il cioccolato Valhrona: cioccolato Valhrona e rum, cioccolato Valhrona e limoncello, cioccolato Valhrona, mandorle e miele. C’è spazio persino per il panettone salato gourmet, ideale per aperitivo e accompagnamento al pasto, in quanto farcito con pomodori secchi e pecorino di grotta. I formati standard sono da 750 gr e da 1 kg. Previste anche monoporzioni da 100 gr e panettoni oversize per i più golosi, da ordinare nei formati speciali da  2, 3 e 5 kg. 

Prezzo: classico 25 euro/1 kg – cioccolato 28 euro/1 kg – gusti speciali con rum, limoncello e pecorino 30 euro/1 kg

Piazzale di Ponte Milvio 35 – Tel. 06 3322 0720 – Pagina Facebook

Pasticceria Gruè

Insigniti del premio “Bar Pasticceria Gelateria dell’Anno” ai Barawards e secondi classificati con il loro panettone artigianale alla manifestazione italiana Panettone Senza Confini 2019 di Iginio Massari, ecco i panettoni della Pasticceria Gruè, guidata dalla coppia Marta Boccanera e Felice Venanzi, membro dell’Accademia Italiana Maestri Pasticceri Italiani (AMPI). Materie prime di alta qualità: farine di grani italiani, burro di latteria della Normandia, uvetta Australiana la 5 corone, bacche di vaniglia di Tahiti, solo per citare quelle del panettone tradizionale. Chiaramente, lievitazione naturale con lievito madre. Oltre al Classico, trovano spazio il Panettone Cioccolato e Pere, l’accostamento al Caramello e noci Pecan, il Panettone alla Gianduia e per finire il gusto Caffè Espresso con gocce di cioccolato al latte e bianco. I formati sempre disponibili in negozio sono quelli da 1 kg, le ordinazioni si prendono per misure dai 3 ai 5 kg.

Prezzo: Classico, cioccolato e pere, caffè espresso 34 euro/1 kg – Gianduia, caramello e noci pecan 40 euro/1 kg

Gruè, viale Regina Margherita 95-99 – Tel. 06 841 2220 – Sito Web e Pagina Facebook

Berta – Grappa di Moscato (da Fafiuché)

panettone berta grappa

Questo è un panettone artigianale piemontese, ma lo inseriamo nella lista perché spettacolare e perché si trova in vendita da Fafiuché, il winebar di Monti.  Lo produce Berta, che è una delle migliori distillerie italiane. In questo caso si tratta di un panettone a lievitazione naturale con lievito madre,  gocce di cioccolato fondente e gelatina di Bric del Gaian. Il Bric del Gaian è una grappa di moscato che ha aromi di frutti di bosco, pompelmo e vaniglia. Con un procedimento, si dealcolizza la grappa e si produce una gelatina. Il risultato è un panettone di una straordinaria morbidezza e un sapore davvero originale e buono.

Prezzo: 32 euro

Da Fafiuché, via Madonna dei Monti 28, tel 06 699 0968

Cantiani

I migliori panettoni artigianali a Roma Natale 2018

La storica pasticceria di via Cola di Rienzo produce il panettone secondo la ricetta del fondatore, che risale al 1935.  Due sono le tipologie: il panettone Come una volta, classico con uvetta australiana e arancia candita; il panettone ai 5 cioccolati che è stato rielaborato utilizzandone 5 diverse tipologie. Entrambe le varianti sono da 1 kg e vengono realizzate con burro di alta qualità e vaniglia bourbon.

Costo: 33 euro

Cantiani, Via Cola di Rienzo, 234/236 Roma. Tel. 06 6874164 – Sito – Pagina FB 

Forno Monteforte

i migliori panettoni di roma

Con una produzione dei panettoni avviata già dalla metà di novembre, Forno Monteforte propone i dolci natalizi con procedimento totalmente artigianale per i tre tipi proposti da 750 e 500 gr: Classico, Cioccolato e Pistacchio. La pastry chef lavora con farina 0 e 00, niente semilavorati, uova, “burro nostrano caseificio Primiero”, lievito madre fatto in casa, con lievitazione in due fasi, la prima di 12 ore e la seconda di 5.  Cioccolato belga al 70% per il panettone al cioccolato, mentre – per quello al pistacchio – la farcitura è fatta in casa con pistacchi di Bronte e cioccolato bianco, guarnito con glassa di pistacchi. Il packaging del panettone è un regalo per il cliente. Una shopper rosa, eco, in carta riciclata indistruttibile, disegnate e realizzate per il forno da Essent’ial.  Ma il panettone vive nel forno tutto l’anno grazie alla versione “sbagliata” ovvero piccoli panettoni con farciture salate che cambiano ogni mese e abbinano formaggi, salumi o pesci affumicati, alle verdure di stagione.

Costo: Cioccolato da 750gr. 22 euro, da 500 17 euro; Pistacchio di Bronte da 750 gr. 28 euro, da 500 19 euro; Classico da 750 gr. 22 euro, da 500 gr. 17 euro

Forno Monteforte, via del Pellegrino 129, Roma. Tel. 06 2539 9550

I migliori panettoni artigianali di Roma

About author

You might also like

Uovo à Pois a Roma, una pasticceria naturale a Porto Fluviale

  Uovo à Pois a Roma. Domenica 29 novembre ha aperto a Porto Fluviale una nuova pasticceria 100% naturale, integrale e senza latte. L’obiettivo è reinterpretare la pasticceria classica usando solo …

Panella alla stazione Termini: lo storico forno romano fa il bis

Panella alla stazione Termini. Dopo mesi di lavori e voci che si rincorrevano, Panella, lo storico forno di via Merulana, anticipa la scadenza e apre dentro la Stazione di Termini …

Angelina Caffè, colazione perfetta

Finalmente Angelina ne ha fatta una giusta. Con il suo primo ristorante, quello di Testaccio, in via Galvani, aveva fatto sperare: bellissimo locale retrò (già sede di vendita di bestiame), …