Street Food a Bologna, dieci locali per mangiare al volo tortellini, tigelle e piadine

Street Food a Bologna, dieci locali per mangiare al volo tortellini, tigelle e piadine

Street Food a Bologna. La nascita dello street food o cibo da strada risale ai primi insediamenti urbani quando l’esigenza era quella di nutrire il popolo delle classi meno abbienti a basso costo. La rinascita dello street food, partita dagli Stati Uniti, è ormai un trend diffusissimo ed è espressione dell’esigenza di mantenere vivo il costume alimentare e la tradizione di un territorio oltre a quella di consumare un alimento rapidamente. Il cibo da strada ha conquistato anche Bologna e noi di Puntarella Rossa abbiamo selezionato dieci indirizzi che non potete perdervi.

Street Food a Bologna

Bottega Portici High Quality Italian Pasta

bottega portici bologna

Bottega Portici High Quality Italian Pasta è l’innovativo format di casual food italiano di alta qualità, il luogo perfetto per chi ama la tradizione, il Made in Italy e la genuinità ma non vuole rinunciare a un pizzico di innovazione. Qui la pasta fresca viene giornalmente prodotta dalle sfogline che è possibile osservare dalle vetrine del locale così come la creazione dei piatti, rigorosamente espressa e a vista. Non viene effettuato servizio al tavolo e i primi vengono serviti all’interno di contenitori biocompostabili adatti al consumo street, mentre si passeggia per le vie del centro. Ai tradizionali Tortellini in brodo o con crema di parmigiano (130 grammi 8,50 euro) e alle Tagliatelle alla bolognese (100 grammi 8 euro) si affianca una proposta giornaliera come le Callette speck, zucchine e crema di latte o i Tortelli bugiardi: prosciutto, pistacchio e limone (130 grammi 8 euro). Bottega portici è anche caffetteria italiana (il caffè è Terzi, le miscele sono di alta qualità e dal gusto inconfondibile) e food market. A Bologna sono due le location ma quella di Piazza Ravegnana con la sua terrazza e la sua vista sulle Due Torri, è la nostra preferita. Bottega Portici è presente a Reggio Emilia, Roma, Brescia e, dal prossimo dicembre, anche a Milano Assago.

Bottega Portici High Quality Italian Pasta, Piazza di Porta Ravegnana 2, Tel. 051 296 4231. Aperto tutti i giorni dalle 7:30 alle 22. Via dell’Indipendenza 69, Tel. 051 421 8522. Aperto tutti i giorni dalle 7:30 alle 21. Sito Web

L’asporto 

L'asporto bologna

L’asporto si definisce Gastronomia, Stuzzicheria, Friggitoria, Polpetteria, in altre parole: è lo street food bolognese. Se volete togliervi uno sfizio ma allo stesso tempo volete continuare a passeggiare le crescetine o i fritti de L’asporto fanno al caso vostro. Le crescentine vengono prodotte seguendo un’antica ricetta a lievitazione naturale di 24 ore, sono soffici e altamente digeribili. Si possono gustare semplici (1,50 euro) o anche in versione mini nel cono (2,50 euro) oppure farcite singole (2,50 euro un gusto e 2,80 euro due gusti) o doppie (4,50 – 5 euro). Più originali sono i fritti in cono come i Tortellini o i Tortelloni (5 euro). Non manca la polenta fritta accompagnata da formaggio morbido (6,50 euro) e le polpettine (la carne è la stessa del ripieno dei Tortellini!) dorate in cono (4 euro). Da provare, la crema fritta Bolognese a tocchetti, impanata e fritta, che qui viene proposta semplice con zucchero a velo o con frutti di bosco (5 euro). Tutti i fritti sono leggeri e croccanti, cucinati al momento in olio Frienn ® con un’innovativa formulazione: completamente privo di olio di palma, con olio di girasole ad alto contenuto di acido oleico e aggiunta di antiossidanti in parte estratti dal rosmarino, creata da Olitalia in collaborazione con lo Chef Pasquale Torrente e con il supporto dell’Università degli Studi di Bologna.

L’asporto, Via Guglielmo Oberdan, 6/A, Tel.  051 225770. Aperto dal martedì al giovedì dalle 11:30 alle 16 e dalle 17:30 alle 23:15, il venerdì e il sabato dalle 11:30 alle 23:30 con orario continuato e la domenica dalle 11:30 alle 21:15. Chiuso il lunedì. Sito Web

RoManzo 

RoManzo bologna

Dalla collaborazione tra la Macelleria Zivieri, la cui storia inizia nel 1987 a Monzuno, e Fabio Fiore, titolare del Ristorante QuantoBasta di Bologna, è nato nell’aprile 2014 RoManzo all’interno del centralissimo Mercato di Mezzo. La qualità della carne di Zivieri è legata alla conoscenza diretta dell’allevamento di provenienza delle carni ma anche alla cura delle scelte alimentari degli animali. Da RoManzo non troverete solo carni suine e bovine ma anche selvaggina, elaborate in street food da leccarsi i baffi o in tagli di carne pregiati cucinati al momento, da gustare comodamente seduti nei tavolini del Mercato come la tagliata di cervo, capriolo o daino (13 euro). Se preferite qualcosa di veloce scegliete lo Street Food di RoManzo, ma dimenticatevi l’hamburger e l’hotdog convenzionali e provate l’hamburger di fassona piemontese, carciofi e guanciale (13 euro), l’hotdog di mora romagnola (7 euro) o il panino con battuta, acciughe, capperi e pomodorini (16 euro).

RoManzo, via Clavature 12, Tel. 051 0828070. Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 22. Sito Web

Tigelleria Tigellino

tigelleria tigellino bologna

Farina di grano tenero ‘’0’’, strutto, acqua, sale, farina di frumento maltato e lievito di birra danno vita a un alimento antico che veniva consumato dalle famiglie contadine, che oggi è un perfetto street food: la Tigella (nome dello strumento utilizzato per la loro cottura) o crescentina. Originaria dell’Appenino Modenese, è adatta a un abbinamento con farciture dolci o salate. Da Tigellino vengono utilizzati solo ingredienti italiani e le farciture vanno dalle più tradizionali capitanate dalla Modena con pesto modenese e Parmigiano Reggiano grattugiato (1,70 euro) alle vegetariane come la Genovese con pesto genovese e pomodori secchi (1,70 euro) per arrivare alle sfiziose, più ricche ed elaborate, tra cui la Tropea (pancetta arrotolata, provola dolce e tartare di cipolla rossa) e la Susanella (lardo stagionato, granella di mandorle e riduzione di aceto balsamico) (1,80 euro). Come non finire con un po’ di dolcezza? La Ludra è perfetta: ricotta di mucca, miele millefiori e gocce di cioccolato (1,50 euro). E’ possibile acquistare tigelle singole o scegliere uno dei tre menù degustazione: Bologna, Vegetariano e Tigellino, composti da quattro tigelle ciascuno (5,90 euro).

Tigelleria Tigellino, Via Calzolerie 1/D, Tel. 051 262272. Aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23. Sito Web

Pescheria del Pavaglione

pescheria pavaglione bologna

Dal 1982 la Pescheria del Pavaglione offre quotidianamente prodotti ittici freschi. La location presso il Mercato di Mezzo, a due passi dalla sede storica, permette di poter gustare piatti espressi e sfiziosi cucinati utilizzando le materie prime vendute in pescheria. Perfetto da passeggio il fritto express di alici e verdure (10 euro) o calamari e verdure (12 euro) insieme alle polpette di pesce misto e melanzane (3,50 euro per 5 pezzi) e al panino con pane al nero di seppia farcito con melanzana e pesce spada (6 euro). Inoltre, la Pescheria del Pavaglione, nella sua sede di Via Pescherie Vecchie 14, ha creato una tendenza: l’Apery Fish. Dalle 12 in poi e dalle 17:30 fino a chiusura è possibile fare un aperitivo originale, nel “Quadrilatero”, l’area della città d’antica tradizione artigianale, mercantile e commerciale, che ha avuto il massimo sviluppo nel Medioevo ed ha mantenuto invariata nel tempo la sua vocazione. Potrete gustare tartare, gamberi rossi siciliani, ostriche e tanto altro da poter abbinare ad un calice di vino.

Pescheria Pavaglione, Via Pescherie Vecchie 14 e Via Clavature 12, Tel. 051 227798. Aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 22. Sito Web

Aldina GlutenFree

aldina bologna

Thomas e Davide, fratelli sardi, dopo aver scoperto di essere affetti da celiachia hanno dato alla luce Aldina, un laboratorio artigianale specializzato nella cucina 100% senza glutine declinata allo street food. Aldina permette alle persone celiache di potersi godere, senza il rischio di contaminazione incrociata e ambientale, il cibo da strada, esattamente come tutti gli altri. Il menù è frutto della creatività dei due fratelli e per la sua realizzazione vengono utilizzate solo farine naturali, nessun prodotto congelato e viene rispettata la stagionalità degli ingredienti. La focaccia salata con farina di riso formaggio fresco e origano porta il nome del locale e può essere vuota (0,50 euro) o farcita con, ad esempio, zucca, gorgonzola e pesto di salvia (2,50 euro) o in versione burger (4 euro) con burger di quinoa al radicchio humus di ceci, stracchino e rucola. La piadina da Aldina viene preparata con farina di riso e grano saraceno ed è priva di lattosio, l’impasto può essere quello tradizionale, vegetariano con olio Evo o vegetariano con farina di canapa e si può farcire con un salume (4,50 euro) un salume e un formaggio a scelta oppure con un salume e una verdura (5,50 euro). Lo stesso impasto viene utilizzato per i rotoli come quello con polpette di quinoa, pomodorini, rucola, hummus di ceci (6 euro) e per i crescioni (dai 4,50 ai 5,50 euro). Aldina è anche take away e aderisce al progetto di AIC alimentazione fuori casa.

Aldina, Via Paolo Fabbri 4C, Tel.  051 0860945. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 11:30 alle 15 e dalle 18 alle 22. Il sabato dalle 11:30 alle 15:30. Chiuso la domenica. Sito Web

Street Food a Bologna

Malerba Organic and Natural Food

malerba bologna

Malerba è un vegan bistrot, qui i piatti sono preparati giornalmente rispettando la stagionalità delle materie prime bio, che vengono esaltate in cucina ovviamente senza l’utilizzo di alcun derivato di origine animale. Le proposte del menù cambiano continuamente ed oltre a insalate, piatti caldi e zuppe, come quella di fagioli azuki alla messicana con alloro e cannella (6 euro), non mancano gli street food rigorosamente veg come il Panino Burger con burger di azuki e soia, salsa verde, pomodori al forno e cipolla rossa (6,50 euro), il Club Sandwich: smash di ceci e broccolo, maionese veg, carote allo zenzero e pomodori secchi (7 euro) o il Roll di Farro Semintegrale con tempeh impanato al prezzemolo e zenzero, insalata con daikon marinato, pomodorini e lattuga (6,50 euro). Gli arredi del locale sono realizzati con materiali di riciclo e recupero mentre le stoviglie e il packaging di Malerba sono realizzate in bioplastiche biodegradabili al 100%.

Malerba Organic and Natural Food by Centro3centro Veg, Via Giuseppe Petroni, 15b, Tel. 342 9819151. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17 e il sabato dalle 9:30 alle 22:30. Chiuso la domenica. Sito Web

La Tua Piadina

la tua piadina bologna

Il cibo di strada romagnolo per eccellenza ha ovviamente riscosso un grande successo anche nel capoluogo. La tua piadina, con i suoi due punti vendita in città, è il punto di riferimento per gli amanti di questo companatico. Gli impasti da poter scegliere sono cinque diversi: Riccione (piadina sottile tipica della provincia riminese), Bertinoro (spessa che si può gustare nelle province di Forlì, Cesena e Ravenna), vegetariana (spessa, senza strutto ma con olio extra vergine di oliva e farina di crusca), farro (prodotta con farina 100% biologica, olio evo e miele) ed infine la nerezza (sottile, con olio evo e mallo di noce). Possono essere farcite con affettati (dai 4,50 ai 7,50 euro) come la Tristano (coppa di testa, squacquerone e pomodoro fresco) o Fesa di tacchino, brie e rucola; o vegetariane (dai 4 ai 6 euro) con verdure fresche, alla piastra o gratinate. Ogni piada può essere arrotolata a patto che l’impasto sia il Riccione o nerella. La Tua Piadina offre anche i crescioni, stesso impasto della piadina ma ripieno e chiuso prima della cottura. I Classici sono “Il verde” crescione alle erbe con spinaci e bietole lessate e saltate in padella e “Il rosso” crescione mozzarella e salsa di pomodoro (4 euro).

La Tua Piadina, Via Borgonuovo 17/A, Tel. 051 270959 e Viale Silvani 12, Tel. 051 6490758. Aperto tutti i giorni per pranzo dal lunedì al venerdì con orario 12-15:30, il sabato dalle 12 alle 17 e per cena dal lunedì al giovedì dalle 18:30 alle 22:30 e il venerdì dalle 19 alle 23. Sito Web

Breaking Toast

braking toast bologna

Toast enormi e con gusti variegati è quello che potete trovare in questa toasteria nel centro città pronta a soddisfare ogni palato. Il punto di partenza è l’immagine più comune che abbiamo del toast, quello prosciutto cotto e fontina (5 euro), per poi raggiungere farciture più originali come quella del Toast Studio 54 (prosciutto crudo, uova strapazzate, provola affumicata, pomodorini secchi al forno e salsa barbecue, 7,50 euro), passando per le ormai richiestissime proposte vegetariane e vegane tra cui troviamo l’Italian Job (pomodoro,mozzarella e misticanza) e lo Zohan con humus di ceci, peperoni, cipolla e misticanza (5,50 euro). Breaking Toast è anche delivery.

Breaking Toast, Via Irnerio 18/d, Tel. 051 253838. Aperto tutti i giorni 11:30-22. Sito Web

Pigro Mortadelleria 

pigro bologna

Pigro Mortadelleria dal 2013 lo definiremmo, in slang bolognese, un posto ‘’alla vecchia’’, abbreviazione di ‘’alla vecchia maniera’’ ovvero senza pretese, senza fronzoli, e a noi, piace così. Tra i tanti cartelli affissi all’interno del locale, viene precisato che non c’è un menù, ma il pezzo forte, il panino alla mortadella (da 3,50 euro), semplice e autentico, compagno di infanzia di tutti i bambini bolognesi, lo potete sempre trovare e abbinare a un buon bicchiere di vino. Da Pigro il panino, la focaccia e la crescente si possono farcire anche con altri salumi secondo disponibilità (a partire da 5 euro) o con burro e acciughe (4 euro). Il locale è intimo, ma la posizione a ridosso di Piazza Maggiore e la sua Basilica è impagabile.

Pigro Mortadelleria, Via De’ Pignattari 1b, Tel. 366 5089699. Aperto dal mercoledì al sabato dalle 11 alle 15 e dalle 19 alle 23. Sito Web

Street Food a Bologna

About author

You might also like

Vetro Bologna, pranzare (e cenare) nelle serre dei Giardini Margherita con Alce Nero e lo chef Simone Salvini

Vetro Bologna Tel. 370 333 6439. Inizia venerdì 21 ottobre la nuova stagione di Vetro, lo spazio sostenibile alle Serre dei Giardini Margherita. Un punto ristoro che vi abbiamo consigliato nella nostra miniguida gastronomica …

Tramonto DiVino Bologna: mille etichette in degustazione in 6 eventi in giro per l’Emilia Romagna

Tramonto DiVino Bologna. Parte il 19 luglio la rassegna in 6 tappe sulla cultura enogastronomia regionale Tramonto DiVino. E parte proprio da Bologna, Parco della Montagnola, a cominciare dalle 19,30 con …

Recensioni 0 Comments

Parlor Bologna, tortellini della tradizione e sperimentazioni culinarie nel ristorante, salotto e cocktail bar sotto i portici del centro

Parlor Bologna Tel. 051 6486648. “Un atipico salotto culinario volutamente nascosto sotto il più tipico dei portici”: Parlor Spiriti Cucina e Bottega sorge in una piccola stradina del centro città, a pochi …