Ronaldo spende 31 mila dollari per due bottiglie di vino: pazzo o saggio?

Ronaldo spende 31 mila dollari per due bottiglie di vino: pazzo o saggio?

Ronaldo spende 41 mila dollari per due bottiglie di vino: pazzo o genio? Il tema è antico e senza risposte certe. Quanto siete disposti a spendere per una bottiglia di vino? Diciamo che la prima prima variabile è quanto avete nel conto corrente. Ronaldo, evidentemente, non ha grandi problemi di cassa. E così succede che il calciatore della Juve, in trasferta a Londra, decida di fare qualche acquisto per festeggiare il compleanno della figlia Alana Martina. Non che la piccola si possa godere il vino. Ma CR7 deve festeggiare anche l’ottimo inizio di stagione, 9 gol in 7 partite. E così, eccoci a Londra. Dove i temibili tabloid inglesi non si fanno scappare neanche un secondo della trasferta. E annotano in pagina: Ronaldo ha acquistato due bottiglie di vino. Primo dato negativo: non è italiano ma francese. E vabbè, ce ne facciamo una ragione. Secondo dato di rilievo: la spesa complessiva è di 31 mila dollari. Ohibò e che avrà acquistato mai? Ed ecco il dettaglio. La prima bottiglia, pagata 20 mila euro, è un Richebourg Grand Cru. La seconda, decisamente più a buon mercato, è un Pomerol Petrus del 1982, costo 11 mila euro.

Secondo un articolo non recentissimo, il vino più costoso al mono sarebbe proprio questo Richebourg Grand Cru, che aveva scalzato il noto Romanée Conti. Il produttore, Henri Jayer, è un grande della Borgogna, che ha saputo interpretare alla perfezione il territorio per creare uno straordinario Pinot Nero. Quanto al Pomerol Petrus, è un esempio ben noto di un monumentale Merlot in purezza, alla faccia di chi disprezza il Merlot. Il tabloid scrive: “Si sono versati un bicchiere e mezzo di vino prima di correre a vedere un po’ di tennis. Non hanno neanche finito la seconda bottiglia”.

Detto questo, ha fatto bene Cr7 a spendere questi 31 mila dollari? E voi li spendereste? La risposta a voi.
(La nostra è che ha fatto malissimo, perché non ci risultano particolari competenze del fuoriclasse in materia enologica e questo Richebourg per lui sarà apprezzato più o meno come una birra di gran qualità. Uno spreco gigantesco alla faccia di chi risparmia per portarsi a casa una buona boccia di Tintilia del Molise…).

About author

You might also like

Er Murena 0 Comments

Tre libri sul cibo da leggere / I magnifici Tre di Er Murena

Tre libri sul cibo da leggere / I magnifici Tre di Er Murena. Capitolo 1 Aldo Buzzi, Uovo alla Kok, 1979 (Adelphi). Il piacere della lettura ironica, lieve, malinconica. Un …

Sagre Lazio ottobre 2018: dalla festa dell’uva di Marino e Zagarolo ai funghi di Bracciano

Sagre Lazio ottobre 2018. L’autunno entra nel vivo nelle province di Roma e del Lazio: ecco le sagre dei weekend dove degustare prodotti tipici del territorio e respirare un po’ …

Fornovo di Taro 2018, le pillole di Er Murena: Villa Favorita, Nicolas Joly, la mortadella e la Barbera di Gonella

Fornovo di Taro 2018, Vini di Vignaioli. Siamo stati a Fornovo di Taro, meravigliosa manifestazione di vignaioli più che di vini, gente con cui parlare, bere, mangiare ed ecco qua …