La Gelateria del Teatro si sposta in Via dei Coronari, a Roma (e ci mostra come si fa il gelato)

gelateria del teatro

La Gelateria del Teatro cambia location e lo fa spostandosi in Via dei Coronari. Pochi metri rispetto alla precedente sede in via di San Simone, che segnano un cambiamento importante. Nel nuovo locale, più grande, si respira un'aria di estrema cura. L'ambiente è arredato in stile liberty, essenziale ed elegante e trasmette la grande passione per ciò che si fa: un autentico gelato artigianale, frutto di una ricerca meticolosa degli ingredienti migliori.

Gelateria del Teatro

Il cambiamento più significativo è il laboratorio a vista. Ci sembra una novità interessante e innovativa in tema di gelaterie. In questo modo chiunque passando può rendersi conto di il gelato prende vita a partire dagli ingredienti.

laboratorio gelateria del teatro

Passiamo all'assaggio. I gusti al bancone sono tanti e particolari.

laboratorio gelateria del teatro

Oltre a quelli tradizionali che vanno dal cioccolato, alla mandorla d'Avola, passando per il pistacchio di Bronte e la frutta di stagione, ci sono le creazioni della casa, gli abbinamenti sono davvero originali e audaci: rosmarino miele e limone, salvia e lamponi, fior di lavanda e pesca bianca.

DSC04984

Scelgo per il mio cono ricotta, visciole e biscotto. E il mango, gusto nuovo di giugno (che mi lascia perplessa). Non contenta mi concedo anche una coppetta tutta frutta con fragola, banana e limone di amalfi, il gusto che mi colpisce di più per la giusta dose di amaro che il limone richiede.

Gelateria del Teatro Via dei Coronari, 65/66, Roma

About author

You might also like

Sagre Lazio maggio 2018: dalle fragole di Carchitti alle pappardelle al cinghiale di Vicovaro

Sagre Lazio maggio 2018 (weekend 11-13). Un nuovo fine settimana all’insegna dei prodotti tipici nei più belli e antichi borghi in provincia di Roma. Cominciamo dalla sagra delle fragole di …

Lo chef stellato più ricco non è né Cannavacciuolo né Cracco

Lo chef stellato più ricco. Chi guadagna di più tra i grandi chef italiani? Domanda legittima, che ha una risposta puntuale ogni anno grazie alla classifica che viene stilata da …

Pigneto Mon Amour questa sera da Bottiglieria e le ricette di Hamos Guetta al Porto Fluviale

Pigneto Mon Amour questa sera, martedì 13 gennaio, da Bottiglieria, e le ricette di Hamos Guetta al Porto Fluviale. Due appuntamenti interessanti questa sera a Roma. La Bottiglieria festeggia i …

2 Comments

  1. Gus
    agosto 26, 07:56 Reply

    Il gelato é buonissimo ma, dovrebbero curare maggiormente la pulizia dei tavolini,

  2. Elena
    agosto 27, 11:48 Reply

    Scusate se mi permetto, ma arrivate in ritardo stavolta: la prima volta che sono stata in questa gelateria, mi ci porto' una mia amica, ormai piu' di due anni fa, e proprio nella sede VICINO V. dei Coronari. Caso mai, una nuova, aperta cioe' nell' ultimo anno, e' quella sui mitici Lungo TeverI, subito dopo V. Arenula, vicino al ristorante "L'Evangelista". I gusti, comunque, sono tutti squisiti, specie quelli piu' audaci, come ricotta e basilico, lavanda e pesca bianca, salvia e lamponi o fragole e champagne. Infine, considerando la location intima e fresca, il fatto di mangiarsi un ottimo gelato seduti all'APERTO, in stile Gaudi', mi sembra un'ovvieta' affermare che si possono trovare i tavolini fuori un po' sporchi; il grave, caso mai, sarebbe se fosse all'interno.

Leave a Reply