Eataly, la manovra per i pensionati

Si chiama "La manovra" e la propone Eataly Roma a partire dal 5 gennaio e fino al 17 gennaio. Allegri ragazzi, la mente fervida di Oscar Farinetti, e dei suoi collaboratori marketing, ha scovato un'altra iniziativa del genere che piace a lui, solidal-paraculesco: dopo la paginata in onore dello sciopero della fame di Giachetti, dopo l'arrivo di un nuovo prodotto di qualità (la Peroni…), ecco la manovra "semplice, equa e risolutiva". Tre mosse per mettere ko il consumatore e farlo venire in massa da Eataly. La prima prevede la vendita di 60 prodotti "di altissima qualità" (autocertificata) "al prezzo di quelli comuni". E va beh. La seconda è più creativa ed è valida fino al 31 gennaio. Presentando alle casse di Eataly la tessera dedicata ai pensionati (sì anche quelli con le pensioni d'oro), si possono acquistare uno o più prodotti a condizioni agevolate. Terza mossa: il dolce in offerta. Nei ristorantini di Eataly di verdure, pasta e pizza, salumi e formaggi, fritto, pesce e carne, se mangi 2 piatti, il dolce è gratis. Eataly vi offre il Tiratisù di Luca Montersino. Insomma, tiriamocisù.

1 Commento

  1. Ma secondo voi la posso fare la tessera del pensionato per il mio golosissimo papà? Lui però non ci potrà mai venire. Non ci vede, non posso portarlo in quel caos lì.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*