I migliori toast di Roma, gli indirizzi da non perdere

il toast di bar sota a roma

I migliori toast a Roma. Il più semplice e rapido dei panini: il toast, quelle due famose fette di pancarrè tostate con prosciutto cotto e formaggio. Proposta eternamente valida, è tornato di moda ed è ormai presente dai bar più popolari agli alberghi di lusso, grazie all’interesse suscitato tra chef, ristoranti e social media. Il toast è sempre stato l’emblema della semplicità. Pochi ingredienti, ma di certo una ricetta non scontata. Infatti, a fare la differenza è chi ci dedica tempo, attenzione e cura verso le materie prime a partire dalla scelta del pane. La farcitura poi deve essere gustosa, ma non eccessivamente ricca e pesante.

Abbiamo girovagato un po’ e abbiamo stilato una lista dei migliori indirizzi in cui provare il classico toast fatto con ingredienti di qualità e cottura perfetta, con giusto equilibrio tra gusto e digeribilità. 

 

I migliori toast di Roma

Faro Caffè Specialty 

il toast di faro a roma

Iniziamo da Faro, punto di riferimento a Roma per il caffè specialty (e non solo). Un locale diurno, da vivere dalla mattina al primo pomeriggio, con proposte che spaziano dal dolce al salato. Il toast (10 euro) racconta la filosofia del locale e i produttori con cui Faro collabora, a dimostrazione del fil rouge che lega cucina, materie prime e persone. Infatti, il fondatore Dario Fociani e i suoi due soci, Arturo Felicetta e Dafne Spadavecchia, oltre a voler avvicinare la clientela al mondo dello specialty coffee, hanno l’ambizione di essere socialmente utili. “Da una parte vogliamo raccontare le difficoltà della filiera agricola, dall’altra ci piacerebbe spiegare quanto, in questo momento storico, mangiare con il cervello prima che con la pancia, sia un vero e proprio atto politico-economico rivoluzionario”. Il toast qui è composto da pan bauletto fatto in casa, con la farina del mulino Sobrino e pasta madre, il prosciutto cotto è di produzione della bottega di Pork’n’roll, mentre la mozzarella arriva dall’azienda agricola cilentana Le Starze.

Faro Caffè Specialty. Via Piave 55, Roma. Tel. 06 42815714. Sito. Facebook. Instagram.

Spazio Bar e Cucina Niko Romito

il toast di spazio niko romito a roma

A piazza Verdi, tra i quartieri Pinciano e Parioli, Spazio Bar e Cucina è un luogo che cambia veste nell’arco della giornata. Al mattino è il classico bar all’italiana, in cui fermarsi per un caffè o per la colazione, poi diventa ristorante per pranzo e cena, o sala da tè nel pomeriggio. Nel menu della caffetteria, tra bombe farcite e cornetti, spicca il toast con prosciutto cotto e comtè (8 euro). Il toast di Spazio Bar e Cucina è composto da un pane in cassetta fatto in casa, a base di farina di segale e manitoba, con altissima idratazione. Per la farcitura si utilizza una spalla cotta di san Secondo, salume tipico della bassa parmense e il formaggio Comté, per poi cuocerlo in forno a 150°C per qualche minuto.

Spazio Niko Romito Bar e Cucina, Piazza Verdi 9 E, Roma. Tel. 06 8756 5008. Sito. Facebook. Instagram

Biffi 

il toast di biffi a roma

Aperto dalle 7 alle 2, Biffi, bistrot simbolo del quartiere Garbatella, fa del toast un orgoglio. Fratello di Bauhaus, nell’omonima piazza, Biffi è un luogo da vivere in tutte le stagioni, grazie ai tavoli anche all’esterno dove poter mangiare, prendere un caffè e fare aperitivo. Il menu prende tutta la giornata, dalla colazione alla cena, dai cocktail alle merende. In carta ci sono due versioni di toast, il classico è il “Biffi Toast” che viene preparato con prosciutto cotto di Praga cotto a legna, fiordilatte e maionese homemade, preparata con una punta di senape in grani. Per scaldarlo, si fa prima un passaggio in piastra da entrambi i lati, poi successivamente un passaggio in forno. Tra l’altro, i ragazzi di Biffi, il toast lo vendono sia intero (4 pezzi a 6 euro), che a metà (2 pezzi a 4 euro).

Biffi. Piazza Eugenio Biffi 11/12, Roma. Tel. 06 5143 5360. Facebook. Instagram.

Bar Sota 

il toast di bar sota a roma

Di Bar Sota ve ne abbiamo parlato più volte. Il giovane locale in via della Frezza, premiato anche con la Puntarella D’Oro 2024 nella categoria “format originale”, riesce a distinguersi anche quando si parla di toast. Infatti, tra uno smash burger e un coffee specialty, i fratelli Calabresi hanno portato in menu anche il più semplice dei panini. Il toast (4 euro) qui si può ordinare dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 16.30, da mangiare al tavolo sociale o al bancone, con cucina a vista. Il pancarrè è fatto da loro, per esser farcito con formaggio Edamer e prosciutto cotto, passato poi su piastra e in seguito in forno.

Bar Sota. Via della Frezza 55, Roma. Sito. Facebook. Instagram

Tulipane 

il toast di tulipane a roma

Una storia d’imprenditoria femminile quella di Tulipane, forno del centro storico. Qui Flaminia Fratini e Sara Bonamini vogliono raccontare il loro modo di vedere l’alimentazione e la gastronomia attraverso il pane e tutto ciò che vi gira attorno. Dalla colazione all’aperitivo, il pane e i loro prodotti raccontano grani e territori. Per loro fare il paneè un atto politico e vuol dire scegliere consapevolmente la pratica agricola con cui il grano viene coltivato, la tecnica di macinazione più giusta per ciò che vogliamo realizzare”. Per questo, nella nostra lista non poteva mancare il loro toast (8 euro), con pan bauletto fatto con farina zero bio, prosciutto cotto di Nero Lucano, e il Buono della Tuscia, un formaggio a pasta semi molle. Il tutto da gustare in un’atmosfera accogliente come quella di casa.

Tulipane. Via del Pavone 28, Roma. Tel. 0601903840. SitoFacebook. Instagram

Marziali 1922 

il toast di marziali a roma

Anche da Marziali, nella bellissima cornice di piazza Caprera, nel quartiere Trieste, il toast viene preso sul serio. Noto da anni per la caffetteria tradizionale italiana, grazie alla loro torrefazione nata nel 1922, Marziali si è fatto notare anche per forno e cucina, dove spiccano le ricette della tradizione italiana. Non manca il toast, preparato con pan brioche fatto in casa, prosciutto cotto artigianale di Pork’n’roll, fiordilatte da latte crudo del caseificio Barlotti di Paestum, tostato poi sulla piastra. Il pan brioche ha un impasto particolare, “come se fosse il primo impasto del panettone a lievitazione mista, con uova biologiche di galline libere dall’azienda le uova di Arianna, farina di tipo 1 con grani marchigiani e burro francese della Normandia”.

Marziali. Piazza Caprera 8, Roma. Tel. 06 4368 3859. Sito. Facebook. Instagram

Café Merenda 

il toast di café merenda a roma

Café Merenda nasce nel novembre del 2016, dall’idea della pasticciera palermitana Chiara Caruso di aprire un posto tutto suo. Dà vita così a questo luogo fatto di profumi, ricordi, sapori, tradizioni a viale Marconi. Nel 2022 c’è poi un cambio di sede verso via del Gazometro. Dalla colazione all’aperitivo, da Café Merenda ce n’è per tutti i gusti. Da tempo ormai noto per i suoi lievitati, non fa mancare la proposta salata dove spicca il toast-ino, il classico toast prosciutto e formaggio. Il pan brioche aromatizzato all’arancia è fatto in casa, viene poi farcito di prosciutto cotto e doppio formaggio, tostato in forno così che il pane non rimanga schiacciato in cottura, ma mantenga tutto il suo spessore mentre si dora e sprigiona il bouquet aromatico dell’impasto.

Cafe Merenda. Via del Gazometro 5a, Roma. Tel. 06 45479738. Sito. Facebook. Instagram 

 

Seguici sui social: Facebook e Instagram

[Foto copertina Bar Sota]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*