Dove mangiare all’aperto ai Parioli Roma: cinque ristoranti con terrazze e dehor

Dove mangiare all’aperto ai Parioli Roma: cinque ristoranti con terrazze e dehor

Dove mangiare all’aperto ai Parioli Roma. Un altro quartiere che offre la possibilità di godere di un’ottima cena all’aperto, magari in compagnia di amici, è i Parioli. Più intimo e meno affollato rispetto a Trastevere, decisamente chic, offre una selezione di ristoranti dallo stile classico, senza tralasciare la buona cucina. Dalla Taverna Rossini, all’Ambasciata d’Abruzzo, fino all’ultra tradizionale Tavernetta, le scelte sembrano essere infinite. Per le buone forchette e gli amanti delle cene en plein air, noi di Puntarella  vi indichiamo cinque ristoranti dove cenare all’aperto ai Parioli Roma in questa calda primavera 2016.

Dove mangiare all’aperto ai Parioli

Solo Crudo – Vegano

solocrudo

Dedicato agli amanti del crudo e a coloro che hanno sposato la filosofia del veganesimo. L’intento del team che sta al timone non si limita a soddisfare le papille di coloro che seguono una religione dietetica, anzi, i piatti  dagli infiniti colori invogliano anche i palati di chi ama semplicemente il mangiare sano. Uno street food crudista,  che segue l’imperativo del “meno spreco possibile”, ogni cosa che avanza la sera, infatti, viene devoluta alle società benefiche che si occupano di distribuirlo ai più bisognosi. Tartare di zucca e avocado aromatizzato al lime e pepe di Sichuan (8 euro), spaghetti di carote con radicchio e salsa in agro al mandarino (9,50 euro), involtini di verza ripieni di salsa al formaggio raw, verdure e cipolle caramellate (12 euro): il menu è una sfilata di colori che attiva tutti e cinque i sensi.

Solo Crudo, juice bar e raw food. Viale Parioli 192, Roma – Telefono 06/90236251 Sito

La Pariolina – Informale

pariolina

Punto di riferimento culinario dei Parioli, grande ristorante-pizzeria dalla cucina semplice ma curata, la Pariolina si conferma come luogo familiare e accogliente che rompe lo schema bon ton dei vari ristoranti di quartiere. Troverete costolette di abbacchio cacio e pepe (16,50 euro), pizza “reginella, con pomodoro, mozzarella latte di bufala e basilico” (8,50), selezione di birre artigianali per accompagnare il tutto. La pizza cotta rigorosamente nel forno a legna è lievitata naturalmente ed è possibile gustarla sia nel formato classico che in quello napoletano. Adatta a qualunque occasione, che sia un pranzo di lavoro o una cena più intima, dotata di uno spazio esterno rende possibile cenare o pranzare all’aperto, gustando i piatti preparati dallo chef Andrea Di Raimo e le pizze di Carmela Piccolo.

La Pariolina Viale dei Parioli 93 C/F , Roma – Telefono  06/8086002 Sito

Gina – Total White

gina

Locale sempre di tendenza, dallo stile newyorkese e dall’arredamento total white. Dotato di uno spazio all’aperto, è possibile prenotare nel cortile esterno e pranzare sotto al sole. Ottime insalate, bagels e hamburger arricchiscono il menu che propone anche piatti della cucina tradizionale. Le pizzottelle napoletane (7 euro) al salmone, mortadella, prosciutto e mozzarella di bufala, restano le più richieste come antipasto, accompagnate da cestini di cruditè (12 euro il grande). Ideale anche per un pranzo della domenica.

Gina, Via Plana 11, Roma – Telefono 06/8088849 Sito

Duke’s – Cool

duke's

Nato come “Neighborhood Restaurant & Bar”, con l’intento di creare un luogo di ritrovo e socializzazione unito al piacere del cibo, Duke’s ancora oggi dopo anni di attività vanta uno stile che resta intramontabile unito a un concetto di ristorazione rivoluzionario. Caratteristica è l’ospitalità della tradizione hawaiana con cui si viene accolti, “aloha” è la parola d’ordine. Un bancone bar  circolare dove è possibile consumare una selezione di cocktail uniti a quattro chiacchiere. Un menu internazionale che varia da ravioli au Magret de cannard  (con pomodori confit, albicocca, timo, prosciutto d’anatra e scaglie di parmigiano nvecchiato 24 mesi, 20 euro) a Napoleon III Tenderloin, (filetto di manzo Angus in salsa Masada con insalata di pomodori casalingo e brie francese, 25,80 euro). Molto spaziosa e capiente la terrazza all’esterno, per poter mangiare all’aria aperta. Clientela molto Roma nord, molto giovane e “bionda”, molto “acchittata”.

 Duke’s, Viale Parioli, n. 200 – Roma –  Telefono 06/80662455 Sito

Molto – Chic

molto

Curato nei dettagli, Molto è un ristorante che come filosofia ha quella di esaltare i gusti della cucina italiana. Il punto forte è sicuramente il girarrosto che permette la realizzazione di piatti come pollo, maialino, anatra e coniglio che risultano essere tra le migliori  scelte del locale. Dalla Tarte-tatin di pere e caprino (14 euro), ravioli di pane burro e alici (16 euro) alla tagliata di manzo al pepe, radicchio, pere e grana (24 euro). L’ampia terrazza, molto elegante, permette di cenare all’esterno in una gradevole atmosfera. Il sabato dalle 13 è previsto il Burger Day, con menu dedicati al famoso panino.

Molto, viale dei Parioli, 122, Roma – Telefono 06/808 2900 Sito

About author

You might also like

Sora Maria e Arcangelo: a Olevano Romano l’incontro tra contemporaneo e tradizione contadina

Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano. A Olevano Romano si incontrano arte, cultura e nuova enogastronomia locale. Da oltre 100 anni questa trattoria storica racconta una cultura del cibo contadina e tradizionale, …

Assaggia Roma, in via Margutta le tapas di cucina romana dello stellato Angelo Troiani

Assaggia Roma, in via Margutta le tapas di Angelo Troiani. Tel. 0697797980. A Roma si sa: se al ristorante non ti presentano almeno un etto di pasta alla carbonara o amatriciana, o una ‘montagna’ di trippa, le …

Green Hole Roma: giardini verticali e cucina fusion nello spazio verde indoor di Sant’Eustachio

Green Hole Roma. Ci piace definirlo “progetto verde”, in realtà è il primo concept store d’Italia, uno spazio all’interno del quale si viene totalmente immersi nella natura. In che modo? Lo spazio …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply