Pescepane, a Firenze il primo street food itinerante di solo pesce

Pescepane, a Firenze il primo street food itinerante di solo pesce

Pescepane è il primo Street seafood itinerante a Firenze. Una vera rivoluzione per chi è abituato a rivolgersi al lampredottaio di fiducia, sempre nella stessa piazza e con lo stesso menu, in un rituale immutato nel tempo e fedele alla tradizione. Da oggi invece a Firenze si cambia. Arriva un Apecar per gustare panini di mare, spiedini e fritture. Si tratta di una cucina autenticamente eat-inerante. La prima tappa del viaggio di Pescepane è stata in piazza Santo Spirito per la serata “Con il cuore viola”: un omaggio a Firenze, alla Fiorentina e alla fiorentinità.

Un Apecar azzurro, solo apparentemente vintage, si aggira per Firenze: all’interno è attrezzato di tutto punto per friggere e grigliare. Pescepane e il suo food truck hanno appena debuttato in città con il primo Street seafood itinerante. Pescepane propone cibo di mare made in Italy, i grandi classici di street seafood e i fish&chips così diffusi nel Nord Europa. A unire tradizioni culinarie e piatti di nazioni così diverse il cibo di strada per eccellenza: il pane. Parte da qui l’idea di realizzare un servizio innovativo e originale, in grado di adattarsi a ogni piazza e a qualsiasi palato e situazione. Già perché Pescepane non è solo street food ma anche catering e, su richiesta, è disponibile anche per eventi privati.

Frittura di pesce, panini e spiedini, il fish&chips in una versione rivista e corretta ma non mancano gli hamburger di pesce sono preparati al momento sul food truck. Nella frittura il segreto del successo è tutto nella doratura, pensata anche per gli intolleranti, fatta con semola di grano duro biologica, farina di mais, farina di riso, pan grattato: vengono proposti gamberi argentini, totani, ciuffi e latterini.

Lo spiedino è realizzato con pesci appena scottati sulla griglia. Infine i panini: tacos a base di sgombro con mix di insalatine, pomodorini, erbe aromatiche e deliziosi sottaceti, club sandwich, roll, burger di branzino e non poteva mancare la schiacciata di burro e alici. Ancora: fish&chips con bocconcini di baccalà come nei tradizionali pub inglesi. Il panino più accattivante è di sicuro il Black fishburger, al carbone attivo. Il cavallo di battaglia è destinata a diventare la “mozzarella” in carrozza di mare, con acciughine, pecorino, pomodorini secchi, erbette e pane toscano dorato. Da bere: acqua, birra e vino. Il tutto a prezzi decisamente popolari.

L’idea di Pescepane parte da Firenze ma, secondo le intenzioni dei proprietari del marchio, è destinata a fare strada sotto ogni punto di vista. L’obiettivo è di esportare la formula in altre città. Il progetto ha tutte le caratteristiche per essere apprezzato in un momento d’oro per il food truck. Nell’attesa di conquistare altre città, Pescepane colonizzerà giorno per giorno le piazze fiorentine. Cercate l’Apecar azzurro.
Pescepane, Via Arnolfo, 27, Firenze. Sito Prezzi: frittura 6 euro, 3 euro la birra.

About author

You might also like

Fuori di Taste 2018 Firenze: venti appuntamenti da non perdere in città

Fuori di Taste 2018 Firenze. Sta per cominciare Taste13, la nuova edizione del salone dedicato alle eccellenze del gusto e del food lifestyle, che si terrà dal 10 al 12 marzo alla …

Nuove aperture Firenze maggio 2017, apre il vietnamita Comsaigon e c’è il ritorno di Calino

Nuove aperture Firenze maggio 2017. Il Negroni riapre i battenti: là dove una volta c’era lo storico bar Necchi dal 9 maggio ci sarà un cocktail restaurant. L’Outside bistrot che aveva chiuso un …

Ristoranti nei musei: da Colbert Roma al Castello di Rivoli a Torino, l’arte in tavola

Ristoranti nei musei, Colbert e gli altri. Un tè con scones alla National Gallery o un foie gras al Centre Pompidou? A Londra e Parigi le opere d’arte si ammirano …

1 Comment

Leave a Reply