Laleo a Torino, zuppe e risotti da passeggio con la pocha (che è un trapizzino travestito)

Laleo a Torino, zuppe e risotti da passeggio con la pocha (che è un trapizzino travestito)

Laleo Torino

Laleo a Torino, tra cibo di strada e tradizione. Ha aperto i battenti ieri, mercoledì 15 aprile, in corso Verona a Torino, Laleo, un nuovo luogo del cibo, che offre una cucina smart. Tre i piatti principali del menu variamente declinati seguiti da torte home made, caffè americano, tè selezionati ed estratti di frutta e verdura, da gustare nel locale (provvisto di wi-fi e spine per ricaricare) o take-away. Ma c'è anche un Pocha, uguale uguale al romano trapizzino. Per gli assetati arrivano long drink, vini e la Birra di Torino.

Laleo Torino

Il locale nasce da un'idea di Eleonora Guerini, giornalista appassionata di enologia (e autrice della Guida dei Vini del Gambero Rosso), cibo e cucina, che decide di oltrepassare il bancone della ristorazione ideando un locale contemporaneo che si allontana dai classici menu rigidi da ristorante. La filosofia di fondo è semplice e concisa: offrire cibo di qualità con prodotti selezionati e cucinati con cura, con un prezzo contenuto. La cucina propone un'offerta semplice e immediata, ristretta nella varietà ma attenta ai sapori, attinti sia allo street food ma legati anche alla tradizione.

Laleo Torino zuppa

Sono solo tre le specialità proposte nel menu del ristorante, create per essere gustate in modalità da passeggio ma consumabili anche in loco: le zuppe, che seguiranno la stagionalità sia negli ingredienti che nei sapori intensi o delicati: zuppa di carote, curry e ginger, di sedano rapa e mela caramellizzata o di farro con zucchine e fiori; la Dorata, un risotto da passeggio (preparato con il riso Sant'Andrea di Zaccaria) che strizza l'occhio ai supplì con la sua dorata impanatura.

Laleo Torino pocha

La vera novità è la Pocha: una piccola tasca di pasta (con lievito madre) realizzata con farine del Mulino Sobrino e una lievitazione di 36 ore. La Pocha viene farcita con una grande varietà di combinazioni e ingredienti che seguono i dettami della stagione e riprendono la tradizione piemontese e italiana. Impossibile non riconoscere nella pocha la veste del romanissimo trapizzino, inventato da Stefano Callegari

laleo birra

Per chi non va di fretta e vuole fermarsi per il tè delle cinque, ecco che arrivano torte homemade, caffè americano, selezioni di infusi pregiati ed estratti di frutta e verdura express. Tra le birre, la Birra di Torino, una Ale dal colore chiaro prodotta con il metodo dell’alta fermentazione. L’acqua gasata e naturale sarà sempre disponibile e gratuita. 

Laleo Torino

Non manca la modalità aperitivo con una scelta selezione di vini, cocktail, estratti di frutta e verdura, birra, snack e assaggi dei tre piatti cardine del menu. A rendere la vostra permanenza senza pensieri e "stress da cellulare scarico", ci pensano le spine per ricaricare smartphone e affini e il wifi libero.

Sulla qualità del cibo e sul servizio, come sempre ne riparleremo a locale avviato. 

Laleo, Corso Verona 32e, Torino. Sito. Tel. 011 233012

About author

You might also like

Torino, ecco i libri di cucina ed enogastronomia da regalare per Natale

Libri da gustare, ecco i libri di cucina da regalare per Natale. Nelle librerie la sezione dedicata alla cucina è sempre piuttosto voluminosa e in questo periodo di corsa ai regali natalizi è …

Le migliori pasticcerie di Torino: cinque indirizzi per bonèt, macarons e gianduiotti

Le migliori pasticcerie di Torino. Che sia un croissant a colazione o una fetta di torta a merenda, è impossibile non cedere a qualche peccato di gola. E a Torino le …

Gourmet food festival 2017 a Torino: dalla pizza di Sorbillo ai panini di Max Mariola, cinque eventi da non perdere

Gourmet food festival 2017 a Torino. Pizza fritta napoletana secondo Gino Sorbillo, panettoni artigianali in vista del Natale, gelato gourmet e street food all’italiana: sono solo alcuni degli eventi del …

1 Comment

Leave a Reply