Claire bistrot a Roma, eleganza e leggiadria francese in piazza Carracci

claire bistrot roma

Claire bistrot a RomaInaugurato a luglio non lontano dall'Auditorium (sulle spoglie di Annibale Vini&spiriti), è un leggiadro bistrot alla francese, che diffonde allegria e offre a pranzo sandwich, hamburger, tartare e cocotte mentre di sera diventa un vero ristorante, con piatti di origine italiana e altri della tradizione regionale d'Oltralpe. 

Lo ha messo in piedi Chiara Sansoni, una signora elegante e sempre sorridente nata a Caracas. L'idea nasce molti anni fa, proprio in Venezuela: l'intenzione era cucinare il pescato del giorno, prelevato attimi prima dalle barche dei pescatori in arrivo. Poi, le circostanze della vita hanno fatto sì che il sogno si realizzasse in Italia e anche per questo un posto importante nel menu è occupato dal pesce fresco di mare. 

Gradevole l'arredo (colori chiari, conserve alle pareti, disegni liberty, luce studiata con attenzione), che si addice allo spirito leggero del bistrot. 

Al bancone, marmellate, conserve, vasi colmi di biscotti e piccola pasticceria

Per chi non lo sapesse, facciamo un ripasso di storia dell’arte: Annibale Carracci è un pittore italiano del 500, noto per aver decorato il piano nobile di palazzo Farnese, ma anche autore, e qui casca a fagiolo, di un bellissimo ritratto di un uomo in osteria, intitolato “Il mangiafagioli” (1853).  

Carracci a parte, da Claire si apre già per colazione, a partire dalle otto.

Il menu è curato da Daniele Guidoni, di formazione Gambero Rosso. Tra gli antipasti di Claire ci sono le cocotte, la vellutata di sedano rapa (8 euro), la cagliata al tartufo (9), tra i potage, la crema di zucca e grana (9).

Tra i primi, risotto alla zucca e rosmarino (13), spaghetti di mare (15) e raviolo al gorgonzola (14)

Tra i secondi, hamburger, ossobuco alla provenzale (14) e filetto di spigola in salsa (14).

Molti piatti sono offerti anche in modalità “gluten free”.

C’è anche una brava chef pasticcera, Marica Coluzzi, anche lei di scuola Gambero Rosso, più volte insegnante di pasticceria creativa al “Cake design Italian festival”. Tra i dolci, crostate, madeleine e plumcake.

C’è anche un gradevole dehor, in via di abbellimento, in piazza Carracci.

Piatto consigliato: le cocotte (ma attenti che son piccole, non sfamano)

Se vi piace: Coromandel

Bonus: un posto allegro

Malus: i cassonetti di fianco al dehor

I voti di Puntarella Rossa

Cucina: 6,5

Ambiente: 7

Servizio: 7

Claire Bistrot, piazza dei Carracci 4. Tel. 06.3223835

Orari: dalle 8 per colazione, dalle 12 per pranzo e dalle 19 alle 23.30 per cena (aperitivo dalle 18.30). Sempre aperto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*