Brunch a Milano, speciale Design Week: tutti i locali nei quartieri del Fuorisalone

Brunch a Milano, speciale Design Week: tutti i locali nei quartieri del Fuorisalone

Brunch_milano_fuorisalone

Brunch a Milano, sabato 12 e domenica 13 aprile 2014

Brunch per prezzo*


15 (euro) Ostello Bello, Santeria
18 Blanche Bistrot
15-19 Hambistro
14-26 California Bakery
15-25 God save the food
18-23 That’s Bakery
20-25 Corsia del Giardino
22-26 Zerodue Restaurant (14 i bambini)
24 Obikà
28,5 Triennale Design Cafè
29  Parma&Co
43  H club Diana

Menu alla carta, Pisacco, Upcycle, Fishbar de Milan, California Bee

* I prezzi si riferiscono a domenica

 

Zona Tortona – Tortona Around Design

Quello di via Tortona è il  quartiere per eccellenza del Fuorisalone, un tempo baricentro di tutte le iniziative, oggi affiancata da tanti eventi in giro per la città, ma sempre importante per il livello delle iniziative che vi si trovano. E affollata, specie nel weekend. Quindi, se volete fare il brunch qui meglio armarsi di pazienza e prepararsi a zig zag tra una folla di designer (sempre meno) e cursiosi (sempre di più). 

God save the food

God save the food_Brunch_milano

L’appuntamento per il brunch di God save the food – grande e luminoso locale di ispirazione post-industriale situato nella zona trendy di via Tortona – è ogni sabato e domenica dalle 12 alle 16. Ma è durante il Fuorisalone che potrete apprezzarlo di più, pieno come è di designer veri o wannabe. Il menu alla carta affianca proposte classiche (pancakes, french toast, sandwiches) con insalate e preparazioni a base di uova. Buona anche l’offerta di dolci.

Prezzi: dai 15 ai 25 euro

Quando: sabato e domenica

God save the food, Via Tortona 34, 20144 Milano – Tel. 02 89423806 – Sito

 

California Bakery

 California Backery Tortona_Brunch_milano

La catena di locali di ispirazione americana conta ormai otto sedi a Milano, una delle quali è situata proprio nel cuore del design district milanese, in via Tortona. Un'oasi sicura per chi vuole cercare rifugio dalla folla che si aggira nella zona nei giorni del Fuorisalone. Qui il rito del brunch – american style – va in scena tutti i sabati e le domeniche (festivi compresi) e si svolge su tre turni (11 – 13.15 – 15.15) con prenotazione obbligatoria. Il menu – recentemente rinnovato – prevede tante novità sfiziose, tra cui i Savory Pancakes: golose farciture racchiuse tra due pancake caldi, anche integrali.

Prezzi: dai 14 ai 26 euro

Quando: sabato e domenica

California Bakery, Via Tortona 28, Milano, Tel 02 398 117 50 – Sito

 

Hambistro

Hambistro_Brunch_milano

Nato dalla passione per la cucina e per i viaggi di due giovani donne, questo piccolo locale in via Savona (parallela della più celebre via Tortona ma altrettanto animata di eventi) è specializzato in hamburger (ottimi) e zuppe. Due le proposte brunch di Hambistro: Easy Brunch (15 euro) con un piatto a scelta tra pancake, uova e bacon, french toast, insalata con patate e bacon, quiche o minihamburger oppure Burger Brunch (19 euro) che prevede la possibilità di ordinare uno degli hamburger in menu. Inclusi nel prezzo ci sono anche caffè americano a volontà, spremute, yogurt con muesli, pane burro e marmellata.

Prezzi: due menu rispettivamente a 15 e 19 euro

Quando: domenica

Hambistro – Via Savona 13, Milano – Tel. 02 8940 6511 – Sito

 

That’s Bakery

Thats Bakery_Brunch_Milano

Se siete rimasti per ore in fila al ponte della stazione di Porta Genova tentando inutilmente di entrare in Tortona, o semplicemente volete mangiare restando in zona ma lontanto dal caos, provate That’s Bakery. Qui il brunch è, manco a dirlo, tipicamente anglosassone, con diverse opzioni tra le quali scegliere (a base di uova, hamburger o sandwich). I piatti principali sono inoltre accompagnati da patate dolci fritte, patate al forno, pannocchia al burro, purè del giorno, salsiccia e cipolle in agrodolce, misticanza e il classico beverage di accompagnamento. Razioni abbondanti e prezzi abbordabili. Lasciate sempre uno spazio per le cup cake: sono davvero strepitose.

Prezzo: dai 18 ai 23 euro

Quando: sabato e domenica

That's Bakery – Via Vigevano 41, Milano – Tel. 02 839 4890 – Sito

 

Zona Brera –  Brera Design District

Brera Design District è sicuramente la zona più glam ed elegante del Fuorisalone milanese. Tra aperitivi in show room, installazioni artistiche ed eventi privati in palazzi storici, trovate il tempo per concedervi anche un buon brunch. Il livello in zona è molto alto e l'offerta variegata: non avrete che da scegliere il vostro preferito e sperare ovviamente che ci sia posto.

Fishbar de Milan

Fishbar de Milan_brunchmilano

Nuovo locale di pesce in zona Brera, con prezzi moderati ed un'offerta innovativa e di ispirazione internazionele. Durante la nostra visita recente, abbiamo scoperto che serve anche il brunch domenicale. Il menu (alla carta) prevede portate da colazione internazionale (pancake, porridge, yogurt), dolci e uova cucinate in vari modi. I piatti principali hanno invece come protagonista assoluto il pesce: salmone irlandese affumicato con Crème Fraîche, acciughe con pane e burro, tacos con pescato del giorno e l'ormai famoso Fishburger de Milan (hamburger di pesce dalla ricetta segreta).

Prezzi: alla carta

Quando: domenica

Fishbar de Milan – Via Montebello 7, Milano – Tel.02 6208 7748 – Sito

 

Corsia del Giardino

Corsia_del_Giardino_Brunch_milano

I palazzi storici di Milano nascondono giardini bellissimi, spesso ahimè privati e quindi difficile da visitare. Ma se venite per il brunch da Corsia del Giardino in via Manzoni, avrete il privilegio di godervi – attraverso le grandi vetrate del locale – il giardino Poldi Pezzoli, decorato da una fontana dell'architetto Lomacci. Sotto  la direzione creativa dello chef Paolo Franchi (premiato anche da Il Gambero Rosso) la cucina propone piatti di ottima qualità e molto vari. E’ possibile scegliere tra diverse proposte di menu – Breakfast, Internazionale, Italiano, Vegetariano – con un prezzo variabile dai 20 ai 25 euro. Inoltre, è disponibile un abbondante buffet di dolci. In occasione del Salone del Mobile presso il Bistrot Corsia del Giardino saranno esposti gli arredi realizzati dall'azienda Lando – Design Nicola Gisonda.

Prezzi: dal 20 ai 25 euro, 15 euro i bambini

Quando: domenica

Corsia del Giardino – Via Manzoni 16, Milano  – Tel. 02 83439230 – Sito
 

Pisacco

Pisacco_brunch_milano

Situato nella centralissima Via Solferino, interessata negli ultimi mesi da tantissime nuove aperture gourmand, il bistrot contemporaneo di Andrea Berton e soci propone ogni domenica un brunch alla carta molto raffinato. Il menu abituale del ristorante viene arricchito da alcune portate a base di uova ed è disponibile un buffet con brioche, dolci appena sfornati, succhi di frutta e l’immancabile caffè americano.

Prezzi: menu alla carta

Quando: domenica

Pisacco, via Solferino, 48 – Tel. 02 91765472 – Sito

 

Obikà

Obika_Brunch_milano

Ogni domenica, questo "Mozzarella bar" propone un brunch di ispirazione mediterranea, dove la protagonista è come sempre la mozzarella di bufala campana DOP. Tra le altre proposte a buffet troviamo una vasta selezione di latticini, piatti caldi, affettati tipici, pizze e un buon numero di dolci. L'atmosfera è curata e molto milanese. Obikà è presente anche al settimo piano della Rinascente in Piazza Duomo.

Prezzi: 24 euro

Quando: domenica

Obikà – Mozzarella Bar – Via Mercato, 28 angolo Via Fiori Chiari, Milano – Te. 0286450568 – Sito

 

Parma&Co

Parma&co_brunch_milano

Un brunch composto da piatti della tradizione emiliana e dove i salumi hanno un posto di primo piano? Secondo Parma&Co si può fare. Infatti, ogni domenica dalle 12 alle 16 propone un menu con uova accompagnate da affettati, gnocco fritto, trippa alla parmigiana, tortelli di patate e tante altre proposte accompagnate da caffè americano, spremute e selezione di dolci.

Prezzi: 29 euro (18 per i bambini sotto i 12 anni)

Quando: domenica

Parma&Co – Via Delio Tessa, 2 Milano – Tel: 02/89096720 – Sito

 

Zona Ventura / Lambrate 

Il design district più giovane e di tendenza si trova dietro alla stazione di Lambrate, nell'area che gravita attorno a via Ventura. Qui l'atmosfera è ancora quella che animava un tempo via Tortona: grandi spazi ex industriali (non sempre recuperati), progetti innovativi, scuole di design, atmosfera internazionale e tanti eventi collaterali all'insegna della creatività. Unico problema: pochissimi i locali in zona. Per fortuna ci sono i temporary, oppure ci si può spingere poco più in là per trovare brunch alternativi, proprio nello spirito del quartiere.

 

California Bee

California_Bee_Brunch Milano

Via Ventura è un'area ancora molto legata al suo passato industriale, con molti grandi spazi e pochi locali dove mangiare. Per andare incontro agli affamati ospiti di questo design district, California Bakery mette in campo la sua California Bee, furgoncino Ape colorato di verde menta e attrezzato per distribuire ai cacciatori di tendenze prelibatezze dolci e salate. Un brunch veloce ma appetitoso, da consumare tra una visita e l'altra.

Prezzi: menu alla carta

Quando: dall’8 al 13 aprile

California Bee – Via Ventura 10, Milano – Tel: 02/89096720 – Sito

 

Upcycle Cafè

Upcycle_Brunch_milano

In questo locale dal design nordico, tutto dedicato al mondo della bicicletta, il brunch non poteva che essere di ispirazione scandinava. Dalla cucina dello chef Pontus, ogni sabato e domenica escono una serie di prelibatezze Made in Sveden: crespelle di patate con salmone affumicato e panna acida, hamburger con carni selezionate e pane ai cereali fatto in casa, crostoni ai gamberetti con salsa skagen.

Prezzi: menu alla carta, piatti dai 10 ai 15 euro

Quando: sabato e domenica dalle 12 alle 15

Upcycle, via A.M. Ampère 59, Milano – Tel: 02 834 28 268 – Sito

 

Santeria

Santeria_Brunch_milano

In questo locale trendy e rilassato di Milano est, la cosa migliore è arrivare in bici, fare un salto allo shop per passare in rassegna i nuovi arrivi e quindi sedersi a gustare qualcosa di sfizioso. Ogni domenica, potrete scegliere tra il Santeria Brunch – più creativo – e il Brunch Tradizione, con piatti tipici del classico pranzo domenicale all'italiana. Le proposte cambiano ogni settimana per cui vi consigliamo di tenere d'occhio la pagina Facebook. Il sabato invece è il giorno del matinée: un concerto acustico in programma all’ora di pranzo.

Prezzi: circa 15 euro

Quando: sabato e domenica

Santeria, Via Ettore Paladini, 8 – Telefono: 02 36685216 – Sito

 

Zona Centro – 5 Vie Art + Design

Il progetto 5 Vie Art + Design è una novità della Design Week 2014 e va a coinvolgere il quartiere più antico e più ricco di storia di Milano, compreso tra via Torino e Sant'ambrogio. Un circuito in pieno centro, che comprende showroom e negozi di design ma anche antiche botteghe artigiane e attrazioni culturali. Nella zona si trovano brunch per tutte le tasche, per concedersi una pausa di gusto tra tanta cultura.

 

Ostello Bello

Ostello Bello_brunch_milano

Atmosfera giovane e internazionale nel centralissimo Ostello Bello, situato a due passi da via Torino. Il brunch della domenica (dalle 12:30 alle 15:30) rispecchia al meglio i concept dell'ostello: i prezzi sono molto abbordabili e la qualità media soddisfacente, con punte di eccellenza che si raggiungono nella proposta di hamburger. Tra le altre proposte: english breakfast, omelette prosciutto cotto e formaggi oppure vegetariana, cesar salad, croque monsieur, pancakes ai mirtilli.

Prezzo: 15 euro, bevande escluse

Quando: domenica

Ostello Bello, Via Medici, 4 Milano – Tel. 02 36582720 – Sito

 

Zerodue Restaurant

Zerodue_Brunch_milano

Situato a pochi passi dalle Colonne di San Lorenzo, Zerodue Restaurant propone anche un brunch domenicale molto vario. Si può scegliere tra uno dei cinque menu brunch con piatti unici ispirati alla cucina internazionale (americano, norvegese, italiano, francese e inglese) e accompagnati da caffè americano e succo d'arancia. Oppure – se avete meno fame o volete risparmiare– potete puntare su un single dish o sul piatto buffet di dolci (6 euro).

Prezzi: 22-26 euro per il brunch (14 euro per i bambini). Piatti singoli dai 6 ai 18 euro.

Quando: domenica

Zerodue Restaurant, Corso di Porta Ticinese, 6 Milano – Tel. 02 89420241 – Sito
 

Zona Sarpi – Sarpi Bridge

Anche la Chinatown milanese ha il suo Fuorisalone: si chiama Sarpi Bridge – Oriental Design Week, ed è dedicato interamente a progetti e prodotti di design realizzanti nei paesi dell'estremo oriente. Un design district meno affollato degli altri, ma sicuramente originale per le installazioni che potrete ammirare in via Paolo Sarpi e dintorni. Appena fuori dal quartiere, c'è anche una bella mostra alla Fabbrica del Vapore.

 

Blanche Bistrot

Blanche_bistrot_brunch_milano
Se siete dalle parti di via Paolo Sarpi, ma non avete voglia di involtini primavera o spaghetti di soia, vi consigliamo di fermarvi per mangiare qualcosa di buono da Blanche Bistrot, raffinato locale in stile francese situato proprio all’inizio della zona pedonale. Qui il brunch della domenica consiste in un cestino – composto da yogurt, croissant, baguette e marmellate – da accompagnare ad uno dei piatti unici proposti nel menu. Inclusi nel prezzo anche succhi, spremute e caffetteria a scelta.

Prezzo: 18 euro

Quando: domenica

Blanche Bistrot – via Paolo Sarpi 64, Milano – Tel: 02.341068 Sito

 

Porta Venezia in Design

Porta Venezia è la zona migliore per ammirare l'architettura Liberty a Milano. E proprio il Liberty fa da filo conduttore dell'evento Porta Venezia in Design, design district in tono minore ma comunque interessante, soprattutto per chi vuole conoscere meglio questa zona della città. Il circuito prevede appuntamenti legati al design, all'arte e al food&wine, grazie alla collaborazione con locali e ristoranti della zona.

H club – Diana 

hclub_diana_Brunch_milano

Cosa c'è di male nel viziarsi ogni tanto con un brunch raffinato ed elegante? Proprio come quello che si può gustare ogni sabato e domenica all’Hotel Diana, in zona Porta Venezia. Location chic e piatti curatissimi, con un menu alla carta che comprende un ricco buffet e deliziose scelte salate e dolci. Il locale è anche a misura di famiglie: i bambini fino ai 4 anni non pagano, mentre dai 5 agli 11 godono del 50% di sconto.

Prezzi: 34 euro sabato – 43 euro domenica

Quando: sabato e domenica

Children friendly

H-Club presso Hotel Sheraton Diana Majestic, Viale Piave, 42 Milano – Tel. 02 2058 2034 – Sito

 

Triennale

La Triennale è uno tra gli snodi principali della design week, soprattutto per chi vuole conoscere da vicino le icone del design italiano. Tante le mostre temporanee da visitare, oltre al nuovo allestimento del Museo del Design dedicato al tema: "Il design italiano oltre le crisi. Autarchia, austerità, autoproduzione". Tra gli eventi collaterali: musica live, proiezioni cinematografiche e incontri con l'autore.

Triennale Design Cafè

Triennale_brunch_milano

Questo weekend non sapete cosa scegliere tra una buona dose di e un brunch appetitoso? Andate alla Triennale e potrete avere entrambi: ogni domenica il Triennale Design Café propone degli speciali brunch tematici, che potrete gustare in una location raffinata e arredata con pezzi di autentico design. Il menu è alla carta e la prenotazione deve essere effettuata entro le 17 del sabato.

Prezzi: 28,5 euro (13,5 i bambini)

Quando: domenica

Triennale Design Cafè – Viale Alemagna, 6, 20121. Milano – T. +39.0289093899 – Sito

About author

You might also like

I migliori brunch di Milano gennaio 2017: dieci proposte per il weekend

Migliori brunch di Milano, sabato 21-domenica 22 gennaio 2017

Brunch Milano maggio 2017, dalle uova strapazzate di Santeria Social Club ai dolci di Pavè

Migliori brunch Milano maggio 2017, sabato 13 e domenica 14

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply