Puntarella Party, ci siamo divertiti

Ci siamo divertiti. Questo voleva essere ed è stato: incontrarsi, bere, mangiare, uomo, donna. E divertirsi un po'. Lo abbiamo fatto al Kino, in un ambiente affettuoso e caloroso, nonostante il diluvio esterno. E lo abbiamo fatto con i nostri amici, i redattori, i collaboratori, i nomi famosi e meno famosi che ci accompagnano in questa avventura, divertente ma pur sempre perigliosa. Non citiamo nessuno per citare tutti e lasciamo spazio a qualche foto, rubata all'alcol che circolava copioso ma naturale. Grazie a chi c'era e a chi avrebbe voluto esserci, a chi si è associato ed è tornato a casa con la tshirt Puntarella Rossa o il vino naturale. Grazie a chi ci ha consentito di offrire un'ottima birra artigianale (Birra del Borgo e Birradamare) e una splendida torta di compleanno (la Pasticceria Salentina). Infine grazie ai musicisti, gli ottimi Specchio Blu, sovrastati dal vociare ma mai domi. E grazie al Kino e a chi, tra i soci del cinema-bistrot, ha lavorato volontariamente perché tutto andasse per il meglio.

Un duro confronto, a sinistra, mentre sullo sfondo svetta l'inconfondibile logo puntarellico.

La nostra fedele lettrice Cecilia sfoggia una maglietta Puntarella, sorseggiando La Zia Ale. A destra, riccioli e sorrisi

La sala gozzovigliante. Al centro il barbuto giornalista del Fatto, Federico Mello, che proprio al Kino ha presentato il libro su Steve Jobs

La vita è questione di punti di vista e prospettive: noi vi offriamo questa, di sbieco, da dietro il bancone

Elio Miceli, che ha presentato la sua Nabio e la Zia Ale della Birra del Borgo, e Carlo Schizzerotto, di AssoBirra: tra un paninetto e l'altro spiegano i segreti del luppolo

Il duo Specchio Blu si esibisce nel suo repertorio di bossa nova, samba e musica latino americana moderna: la voce è di Dalia Mattioli e la chitarra del carioca Pedro Scassa

Sorridere a un punto indeterminato dietro il bancone, senza perdere d'occhio il bicchiere e la schiuma che ci attende

Provate voi a sorridere dopo ore di certosino lavoro dietro il bancone (insieme ad Elisabetta Tranchina): Marta Isoni ci prova.

Marcello Olivieri, prode socio del Kino, nonché colonna portante della serata (insieme a Roberta Bizzini), mentre versa la milionesima Nabio.

Il bravo presentatore, noto anche come cantante confidenziale, intrattiene il pubblico durante la degustazione di birra artigianale

Un momento storico: il presidente del Kino, Cristiano Gerbino, incolla sulla vetrina del cinema-bistrot la vetrofania "Consigliato da Puntarella Rossa".

Una delle due straordinarie torte alla nutella della Pasticceria Salentina. L'altra era già stata saccheggiata.

L'ultima foto nota di un ospite della festa (nonché cronista di Repubblica, Fabio Tonacci). Da allora non se ne sa più nulla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*