L’affitto di Checco

UPDATE 8 marzo CHECCO

Puntarella Rossa ha scritto, riprendendolo dalle agenzie di stampa e da tutti i quotidiani, la notizia che nello scandalo Affittopoli era coinvolto anche Checco er Carettiere. Secondo le prime notizie, il noto ristorante pagava 330 euro di affitto al mese. Così non è, secondo i proprietari, che hanno successivamente rettificato e specificato che la cifra di 330 euro è riferita solo alla locazione di "ex bagni pubblici (di 15 metri quadrati) trasformati in deposito per l’immondizia".
Se le cose stanno così, e non abbiamo ragione di credere il contrario, ben volentieri restituiamo l'onore a Checco (pur con tutte le critiche alla cucina e al locale, che ovviamente restano, ma questo è un altro discorso).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*