Cosa mangia Sinner, il segreto della dieta del campione dell’Australian Open

Cosa mangia Sinner, il segreto della dieta del campione dell’Australian Open, che ha vinto uno Slam a Melbourne. Cosa fa di un campione un campione? Certo non la dieta, non quel che mangia. Ma se mangia male e troppo, e gli esempi nella storia dello sport non mancano, non può restarlo a lungo.

Cosa mangia Yannik Sinner

Naturalmente Jannik Sinner si fa seguire da un dietologo e da un nutrizionista, e segue un regime rigido, anche se ogni tanto si regala quale eccezione alla regola. E c’è da aggiungere che il padre del campione è uno chef e dunque di cibo e cucina ne sa.

Nuove Aperture – Puntarella Rossa

Cosa mangia Sinner, dunque? Il cibo che mangia sempre, durante i match, è la carota. Un tempo, se vi ricordate Chang contro Lendl, lo spuntino energetico, ricco di potassio, preferito dai tennisti era la banana. Ma lui preferisce la carota.

Cosa mangia Sinner I carota boys

E se avete visto qualche match, anche l’ultimo vittorioso di Melbourne, vi sarete accorti di qualcosa di strano sugli spalti. Ci sono persone vestite da carote. Già, proprio così, sono i carota boys, sei ragazzi italiani – Enrico Ponsi, Francesco Gaboardi, Alessandro Dedominici, Alberto Mondino, Lorenzo Ferrato e Gianluca Bertorello – che hanno deciso di seguire il campione vestiti da carota.

Sei ragazzi che ieri non sono potuti andare (anche se hanno una sponsorizzazione che li aiuta nelle trasferte) e che hanno fatto un video che dice: “Grazie per averci sognare, il risveglio è stato epico”. I loro profili social sono ormai presi d’assalto.

Le carote danno un apporto di betacarotene (vitamina A) ma anche di fibre, antiossidanti e vitamina C.

Per il resto Sinner va pazzo per fish and chips, pizza, sushi e parmigiano (come da foto, ma forse solo per marketing). E dolci. Stasera, di sicuro, se ne può permettere uno (ma anche due).

Seguici sui social – Facebook e Instagram

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*