O|nest Milano, il giardino e il vino di cui abbiamo bisogno (e un menu originale tutto da scoprire)

O|nest Milano, il giardino e il vino di cui abbiamo bisogno (e un menu originale tutto da scoprire)

O|nest Milano, il giardino e il vino di cui abbiamo bisogno (e un menu originale tutto da scoprire). Le enoteche con cucina sono la nostra consolazione quando non vogliamo una cena impegnativa o quando vogliamo uscire un attimo dal rito della cena formale. Solo che spesso deludono: approssimazione nel servizio, ambiente standardizzato, cibo da dimenticare.

Onest,  nato nel settembre 2019, è un’altra categoria, un locale bello, con un giardinetto piacevole, un pergolato un po’ zen, che è quello di cui abbiamo bisogno durante il lockdown, e un menu che andrebbe preso a esempio per originalità e qualità. Si capisce bene come le creatrici – Lea e Lorenza – , abbiano pensato il locale nei dettagli e abbiano voluto creare un vero nido d’amore (nest), un posto curato, studiato in ogni suo particolare,  di gusto estetico ma anche di sostanza.

Cominciamo dai vini e cominciamo alla grande con una ribolla Radikon da un litro.

Molti dei vini sono naturali e c’è una bella selezione anche al bicchiere, con prezzi a partire da 6 euro.

onest milano entrata

Entrando si trova un bel bancone, oggi un po’ a riposo con il coronavirus. Domina il blu del bancone e delle sedie e i muri grezzi, con mattoncini a vista e bottiglie.

Dopo la sala d’ingresso con il bancone, c’è una saletta interna con un solo tavolo.

Il menu è il punto forte, pensato con un’originalità e una versatilità davvero notevoli. All’origine era pensato per la condivisione, il virus ha costretto a una riformulazione. Ci sono piatti sostanziosi, in versione completa o d’assaggio, come queste ottime fettuccine all’uovo in versione anche ridotta (8-15 euro).

E piatti originali,  come questo lardo con il pane indiano chapati (14 euro). Morbidissimo lardo, che si scioglie in bocca.

onest milano waffle

Tutto da gustare questo Waffle salato, con roast-beef, crema di zucchine alla menta, fiori di sambuco e zest di arancia (16 euro).

Colpisce anche la cura dell’impiattamento, in ciotole e piattini bellissimi.

Una tartelette per concludere in bellezza.

onest milano giardino

E un ultimo sguardo in giro. Il conto alla fine non è leggerissimo (per forza, ti prendi un Radikon…) ma Onest è uno di quei posti che ti fa venire voglia di tornarci al più presto.

O|nest Milano, via  Gerolamo Turroni 2, tel 351 857 8998 

About author

You might also like

Recensioni 0 Comments

Kanpai Milano, l’autentica cucina giapponese in Porta Venezia

Kanpai Milano tel. 02 38269862. A Milano il giapponese piace sempre di più. E ha sempre meno a che fare con il sushi. Lo conferma la cucina di questo ristorante …

Spaghettoni al pesto di pistacchio di Bronte e gamberi rossi, la ricetta di Peppe Barone

Speghettoni al pesto di pistacchio di Bronte e gamberi rossi: la ricetta di Peppe Barone di Terrammare. Peppe Barone, chef del ristorante Fattoria delle Torri a Modica e di Terrammare …

Eventi 0 Comments

Eventi Milano maggio 2016: aperitivo francese da Pastis, festa del riso a Zibido San Giacomo

Eventi Milano maggio 2016 (da lunedì 23 a domenica 29). Inizia sorseggiando Pastis e finisce mangiando risotto alla festa di Zibido San Giacomo, la settimana dopo il Taste of Milano …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply