Berberè Torino, arriva a Binaria la pizza “slow” con lievito madre e cicchetti alla ‘nduja

Berberè Torino, arriva a Binaria la pizza “slow” con lievito madre e cicchetti alla ‘nduja

Berberè Torino, la pizzeria con farine digeribili, libreria e bottega. Arriva oggi, 27 febbraio 2016, a Torino Berberè, la pizzeria nata nello spazio polifunzionale Binaria, con prodotti slow food, farine alternative e impasti con lievito madre. Non mancano i “cicchetti”, gli assaggi pre e dopo pizza, birra artigianale, spazio per bambini e la libreria.

berberè impasto torino

La pizza di Berberè nasce dalla giovane società bolognese dei fratelli Aloe; l’idea è quella di creare un piatto con prodotti di alta qualità, con attenzione al gusto e sopratutto alla digeribilità; è una pizza “slow” grazie alla lievitazione con maturazione naturale: il lievito chimico viene quindi bandito per far spazio alla pasta madre viva, a favore di un processo che dura almeno 24 ore a temperatura ambiente e non in frigo e che permette la fermentazione alcolica con i saccaromiceti e anche quella lattica, grazie ai lactobacilli; la duplice azione dei batteri scinde gli zuccheri in composti più semplici, ottimizzando la digestione.

sala3_francescasaracauli

L’idea di pizza “slow “, che ha ottenuto l’interesse della guida Le Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso e di Identità Golose 2016, ha conquistato Firenze, Bologna e Castel Maggiore con le pizzerie a marchio Berberè (come Alce Nero) per poi migrare verso Torino, dove sabato 27 febbraio 2016 vede la luce il quarto locale, con tanto di festa di inaugurazione dalle 17: il ristorante nasce all’interno di Binaria, il nuovo centro commensale (di proprietà del Gruppo Abele) rielaborato dalle ceneri di ex capannone industriale degli anni ’70; questo spazio polifunzionale sarà dedicato sia al cibo e a altre realtà, come la libreria Torre di Abele, uno spazio per bambini e la bottega dove è possibile acquistare i prodotti del Gruppo Abele e di Libera.

berberè torino sala uno

Il locale, con cucina a vista, ha l’aria contemporanea, con sprazzi artistici e ben ottanta sedute totali, attorniate dal wall painting delle artiste TO/LET(presenti in tutti i locali Berberè) e da quello di Andrea Bruno, illustratore italiano .

Berberè Torino pizzeriaLa carta della pizza strizza l’occhio anche alle proposte vegetariane mentre gli impasti sono preparati con sole farine macinate a pietra, in modo da conservare all’interno fibre, vitamine idrosolubili e tutti gli oligoelementi presenti nel chicco, a favore sempre di una maggiore digeribilità; tra le farine, rigorosamente biologiche, potrete provare le alternative al farro, enkir, e kamut. Adagiati sulla pasta croccante ecco le materie prime, selezionate tra eccellenze regionali, come il Pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto (presidio Slow Food), il Fiordilatte della Puglia e la Bufala Ponterè dop. Non mancheranno gli accenni alla cultura gastronomica piemontese come il gorgonzola, i tomini, la battuta di Fassona, la robiola di Roccaverano ed altri.

berberè pizza torino

Nella line-up del menu spicca la pizza pomodoro Fiaschetto di Torre Guaceto, capperi di Salina, fiordilatte, origano, basilico e pepe (9,50 euro); tra le bianche (con base fiordilatte) ecco la salsiccia di Mora Romagnola e cipolla rossa (12, 50 euro) e la prosciutto crudo, burrata, olio all’arancia (14 euro).

berberè selezione pizze

Anche nella sede di Torino sarà possibile provare uno dei punti di forza di Berberè: la formula degustazione, che permette a chi ha voglia di sperimentare e condividere, di provare più pizze, servite una alla volta per tutti i commensali. Il menu seguirà la stagionalità, e mentre una parte delle pizze avrà abbinamenti tradizionali, l’altra si azzarderà verso accostamenti di sapore più originali e curiosi. Per i più temerari (e golosi) ci sono le 10 proposte di cicchetti, piccoli assaggi da consumare prima, dopo (o durante) la pizza, come il crostino di pane e ‘nduja di Spilinga (5 euro) o l’insalata di arance, noci, caciocavallo (6 euro). Non mancheranno i dolci artigianali, mentre per i drink, potrete accompagnare i morsi con birra artigianale e una selezione di vini.

berberè pizzeria torino wall paper

Berberè, via Sestriere 34 angolo Corso Trapani 95, Torino. Sito. Tel. 011 0267530 (Aperto da lunedì a giovedì dalle 19 alle 22.30, venerdì dalle 19 alle 23.30, sabato dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19 alle 23.30, domenica dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19 alle 22.30)

About author

You might also like

Mercato metropolitano Torino, a Porta Susa i piccoli produttori

Mercato metropolitano Torino. Apre a nella stazione ottocentesca di Porta Susa il mercato dei piccoli produttori. Inaugura mercoledì 17 dicembre la declinazione torinese del mercato che ha avuto molto successo …

Gourmet food festival 2017 a Torino: dalla pizza di Sorbillo ai panini di Max Mariola, cinque eventi da non perdere

Gourmet food festival 2017 a Torino. Pizza fritta napoletana secondo Gino Sorbillo, panettoni artigianali in vista del Natale, gelato gourmet e street food all’italiana: sono solo alcuni degli eventi del …

Nuove aperture 2018 a Torino, da Edit a Condividere, da Snodo a Casa Amélie

Nuove aperture 2018 a Torino. Il 2018, in fatto di nuove aperture, si preannuncia un anno tutt’altro che noioso per Torino, che già sul finire dell’anno precedente aveva dato modo …

2 Comments

  1. […] Alce Nero Berberè Bologna. Asparagi, cipollotti e un bicchiere di rosé oppure prosciutto cotto, bietole, provola e un calice di Lagrain: sono solo alcuni degli abbinamenti che è possibile farsi consigliare da Alce Nero Berberè per questa primavera, la pizzeria nata a Castel Maggiore nel 2010 dalla passione per il cibo dei fratelli Aloe, Matteo e Salvatore, approdata in pieno centro a Bologna nel 2014 in partnership con Alce Nero e inaugurata nello stesso anno a Firenze a San Frediano e a Torino nel 2016. […]

Leave a Reply