Parlami del Frascati. E baciami

Vediamo un po'. Favelli? Presente. Giannetti? Presente. Di Paola? Presente……allooora, visto che ci siamo tutti cominciamo. La Basilicata è una regione che confina con la Calabria, la Campania…..psss!! Valerio! Allora stasera si fa la festa a casa tua? Si, si fa, mo' ti spiego tutto, parla piano però che la prof sennò s'arrabbia. Vengono pure Nicole e Virginia. Daiiii, graaaandee!! allora io porto un po' di cose da bere. Certo che devi portare da bere, se non porti da bere tu che papà tuo c'ha l'enoteca a Testaccio! Si si, tanto io ho il doppione delle chiavi, stasera prima di venire vado in enoteca e prendo un po di bottiglie. Ma che prendo? Whisky? Vodka? No macchè whisky e vodka, così le famo svenì. E no, porta un po' di vino che facciamo pure 'na bella figura. Valerio, papà mio c'avra pure l'enoteca, ma io di vino non so niente. Mo' ad esempio noi stiamo studiando la Basilicata, conoscessi un vino della Basilicata.

Beh a furbo! E vattelo a vedere un vino della Basilicata no? Così t'atteggi come quello che conosce bene il vino e sembri uno tutto passione per la vita e per le cose buone. Così forse ci casca e ti bacia. Dici? Dici che ci casca? A Stè, sono cinquemila che fanno il vino pe facce casca' le donne! Allora mi vado a studiare qualcosa, poi pensavo…. Giannetti!! Facciamo silenzio!! Scusi professoressa…..Vabbè dai ci vediamo dopo a casa tua.
Oh! allora? Che hai portato? Ho portato delle bottiglie di Frascati. Demente ma Frascati sta nel Lazio! Si lo so, ma me lo sono studiato, so un sacco di cose fiche, vedrai. Ok, allora, il piano è questo, stanno tutti in giardino, io tra mezz'ora faccio venire in salotto Nicole e facciamo sta cosa col vino. Dai Valè che vinciamo! Dai dai dai!!!
Ciao Nicole, vuoi un bicchiere di vino? È un Frascati. Scusa Stefano ma io di vino un ci hapisco nulla. Beh che problema c'è, mio papà ha un enoteca, io so tutto, posso spiegarti io. Allora vedi, il vino si fa con l'uva, che noi esperti chiamiamo barrique, che poi sarebbe la zona, cioè se un vino è bianco è fatto con la zona di dove il rosso, cioè il vino della zona è rosso se l'uva si chiama terroir….no, si, no, cioè il vino è il tannino, ma la zona fa il rosso, eeeeeeee cioè, che poi è tutta una grande passione per la terra, posso baciarti?
Si mi puoi baciare, ma prima parlami un po' del vino, mi piaci tanto quando ne parli, però un c'ho hapito molto, spiegamelo meglio, con calma. Certo, ti spiego tutto, anzi, se mi dai un secondo vado un attimo in bagno così poi ci mettiamo su in camera e ti spiego meglio, senza tutto sto casino di questi che pare che alle feste se non si fa casino non si divertono, arrivo subito. Sei bellissima, aspettami che torno subito. Valeriooooo!! sbrigati vai a raccattà Bruschelli!! Quello è un nerd assurdo pieno de forfora, sa tutto di tutto, mi deve aiutare con Nicole, dice che mi bacia, ma prima vuole continuare a sapere cose sul Frascati, io non so nulla, vai a prendere Bruschelli e minaccialo di morte, se non vola qui a parlare di vino gli buco la sella del motorino; io vado su in bagno e t'aspetto, portamelo subito, anche mezzo morto. Dai Valè che forse ce l'ho fatta! Dai dai dai!!!
Oh?! Valerioo?? Mbeh! Ma Bruschelli ndo sta??
Stè, lo sto cercando ma non lo trovo, mi sa che se n'è andato, non c'è da nessuna parte. Madò che figura, vabbe dai, scendo e mi invento qualcosa. Mo che gli dico a questa? Guarda Stefano mi sa che pure Nicole se n'è andata, giù in salotto non c'è nessuno. Noooooo macheddavero!! E dove sta? Eccola!! Noooooooooo!! Sta parlando con Bruschelli!! E c'hanno in mano il vino che ho portato io! Ma che gli sta dicendo lui…. “Vedi Nicole, il vino è il prodotto ottenuto dalla fermentazione alcolica del succo d'uva, che in gergo viene chiamato mosto. Questo vino è un Frascati D.O.C., cioè viene prodotto e vinificato nella zona di Frascati, per chiamarsi così si può fare solo lì e si possono usare solo alcuni tipi di uva. Questo vale per tutti i vini di denominazione d'origine, magari avrai sentito parlare di vini con un nome più famoso, tipo il Barolo o l'Amarone. Stesso concetto. In questo caso sono stati usati i seguenti vitigni: Trebbiano, un vitigno a bacca bianca molto diffuso in tutta Italia, Bellone, un vitigno autoctono laziale, ovvero un vitigno, cioè un tipo di uva, che cresce qui nel Lazio. Infine c'è un po' di Malvasia Puntinata, un tipo di Malvasia, quindi un vitigno molto dolce e profumato, tutta Laziale. Il Frascati è un vino che purtroppo non riesce a scrollarsi di dosso una brutta nomea, quando si pensa al Frascati si pensa ad un vinaccio, e invece no, vedi, è qui l'errore che commettono tutti. I produttori Laziali si sono rimboccati le maniche e negli ultimi 20 anni e hanno lavorato sodo per fare dei vini molto curati. Questo piano piano lo dovrebbero capire i ristoratori che non mettono vini laziali in carta, me lo dice sempre mio papà che è Senatore della Repubblica e sta tutte le sere a cena fuori. Se lo assaggiamo insieme si evidenziando 3 caratteristiche fondamentali, la mineralità, ovvero quella sensazione di sali minerali che rende un vino saporito, la morbidezza, quella sensazione di profumi che si sprigiona dalla Malvasia e da un vero e proprio senso di morbidezza e avvolgenza, ma soprattutto la facilità di beva. Il Frascati è un vino che si lascia bere facilmente, è fresco e minerale. Mai troppo forte e mai troppo persistente, una perfetta occasione per incominciare a bere in maniera consapevole un buon bicchiere di vino.
Mmmmm forse è un po troppo acido ancora, si vede che è troppo giovane, infatti è stato messo in commercio un paio di settimane fa, io gli darei una mesata di riposo prima di berlo, si si è troppo giovane, proprio come noi.” Bruschelli come parli bene l'italiano, quante cose sai, è molto romantico quello che dici, non ti avevo mai visto sotto questa luce, chi lo avrebbe mai detto che sotto tutta quella forfora c'èra un principe, figlio di un senatore, romantico come te, Bruschelli…….Bruschelli……andiamo a parlare su in camera?
Cioè Nicole si sta baciando con Bruschelli???!!!! E stanno anche salendo su in cameraaa??!!
A Valè, te l'avevo detto che dovevo portà la vodka…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*