La Bottega del Gusto di Roma e la difficoltà di fare impresa (e qualità)

La Bottega del Gusto di Roma e la difficoltà di fare impresa (e qualità)

La Bottega del Gusto di Roma e la difficoltà di fare impresa (e qualità). Fare ristorazione in Italia è difficile. Perché è difficile fare impresa. Ci sono infiniti oneri fiscali, adempimenti burocratici, cavilli normativi. Ci sono incertezze e ambiguità nelle leggi, che impediscono di avere certezze, che producono sanzioni, multe, spesso immeritate, spesso impossibili da evitare. Ci sono costi di gestione altissimi. E ci sono banche che invece di aiutare strozzano. E infine ci sono spesso consumatori distratti, che preferiscono posti senza né arte né parte, supermercati, boutique di plastica, omologate e senza qualità.

Per questo oggi raccogliamo l’appello che arriva da alcuni amici e vi segnaliamo questa storia, ben raccontata qui, da Eva Giovannini, giornalista televisiva qui in veste privata, e Luna Vetrani.

La Bottega del Gusto, via Tommaso Campanella 52, Roma
Pagina Facebook

About author

You might also like

Chiude Ombre Rosse a Roma: questa sera un brindisi per lo storico locale di Trastevere

Chiude Ombre Rosse, storico locale di Trastevere, a Roma. Da domani, mercoledì 11 marzo, serra il portone la storica enoteca di piazza Sant'Egidio. Il testimone passerà a un gruppo di giovani …

Brunch a Roma nel primo weekend di marzo: ventisette proposte

Brunch a Roma weekend, sabato 4 e domenica 5 marzo 2017

Eventi Roma gennaio 2016: questa sera cinegustologia al Porto Fluviale, cena per i primi dieci anni da Primo al Pigneto

Eventi Roma gennaio 2016. Questa sera, martedì 19, gustate la cena dedicata alla cinegustologia al Porto Fluviale o, in alternativa, da Primo al Pigneto il menu è speciale e dedicato al …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply