La Bottega del Gusto di Roma e la difficoltà di fare impresa (e qualità)

La Bottega del Gusto di Roma e la difficoltà di fare impresa (e qualità). Fare ristorazione in Italia è difficile. Perché è difficile fare impresa. Ci sono infiniti oneri fiscali, adempimenti burocratici, cavilli normativi. Ci sono incertezze e ambiguità nelle leggi, che impediscono di avere certezze, che producono sanzioni, multe, spesso immeritate, spesso impossibili da evitare. Ci sono costi di gestione altissimi. E ci sono banche che invece di aiutare strozzano. E infine ci sono spesso consumatori distratti, che preferiscono posti senza né arte né parte, supermercati, boutique di plastica, omologate e senza qualità.

Per questo oggi raccogliamo l’appello che arriva da alcuni amici e vi segnaliamo questa storia, ben raccontata qui, da Eva Giovannini, giornalista televisiva qui in veste privata, e Luna Vetrani.

La Bottega del Gusto, via Tommaso Campanella 52, Roma
Pagina Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*