Cookbooth, la nuova applicazione per ricette che conquista gli chef

cookboth

Cookbooth, la nuova app dedicata alle ricette. Ormai esiste un'applicazione per qualsiasi necessità, passatempo e curiosità, anche una dedicata esclusivamente alle ricette culinarie, con tanto di album fotografico. Si chiama Cookbooth e nasce nel 2013 tra Londra e Barcellona grazie a due ex pubblicitari, Victor Fortunado e Malwine Steinbock. Ha superato i 220 mila download conquistando chef professionisti e appassionati di cucina 

cookboothricette

L'applicazione è semplice e intuitiva, in pochi passi consente agli utenti di creare il proprio album di ricette, seguendo passo dopo passo le istruzioni: si parte da come fare la foto e ordinare gli ingredienti a come scrivere la preparazione. Le ricette (oltre 12mila) sono catalogate in "collezioni", dai piatti vegani o italiani alla chocolate porn, galleria dedicata a ricette dolci e salate da far venire l'acquolina in bocca. Uno strumento utile per gli appassionati di cucina che possono condividere le proprie ricette e ispirarsi a quelle degli chef.

mobilepremierawards

Cookbooth viene usata da 10 mila chef e ha utenti in 130 Stati, toccando le vette dei download in Spagna, Messico, Brasile, Germania e Regno Unito. Nel 2014 è stata la prima app più scaricata nella categoria cibo e quest’anno è stata inserita tra i 15 finalisti del Mobile premier awards, uno dei più importanti riconoscimenti per app che si è tenuto lunedì 2 marzo a Barcellona. Chissà se questa vetrina di creazioni culinarie conquisterà anche l'Italia, per ora indifferente alla novità e fedele ai colossi della condivisione Instagram e Pinterest.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*