Dolce vita a Firenze, riaperto lo storico locale della movida

   OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Dolce vita a Firenze riapre. E' il locale simbolo della movida fiorentina. La riapertura arriva dopo nove mesi di interventi di ristrutturazione che hanno trasformato il locale in piazza del Carmine da bar glamour a club sofisticato e dall'aria vagamente avveniristica. Un posto che si propone come il Cafè del Mar di Firenze, con una cucina fusion che mixa piatti toscani e orientali. Un menu da abbinare a cocktail della tradizione e a vini italiani e francesi e, per chi le preferisce, alle bollicine.

Il Dolce vita riapre a Firenze ma taglia con il passato. Celebre per i suoi aperitivi, sceglie di assecondare la moda del momento che premia musica di sottofondo e dal vivo, cocktail e stuzzichini con contaminazioni fusion. Il Dolce vita si propone come lounge café e piano bar, modificando uno stile che ha dettato legge per trent'anni in città. Il modello di riferimento, neanche troppo nascosto, sono i club della Riviera francese o gli avveniristici Sky bar che tanto vanno di moda in Oriente. Insomma un locale cosmopolita e di respiro internazionale nel cuore dell'Oltrarno, nel quartiere più verace e autentico di Firenze: San Frediano.

Dolce Vita (panoramica)
Le sorti de il Dolce vita, per questioni societarie, si legano a doppio filo al ristorante Da Pescatore, distante poche decine di metri, per un'offerta gastronomica raffinata e insolita in piazza del Carmine, da poco restituita ai cittadini con l'introduzione dell'area pedonale.  Un vero e proprio restyling per il quartiere che punta a creare un asse San Frediano-Santo Spirito dove creatività, proposte gourmet e fiorentinità sono gli elementi di punta. Un taglio col passato e con una movida spesso poco di qualità e low cost.
Insomma il Dolce vita si propone come un “Café del Mar” fiorentino, così lo definisce l’architetto Fabrizio Gola, che ne ha curato il restauro e la nuova impronta insieme all’interior designer Federico Lomys.
Dolce Vita (2)
Nel nuovo Dolce vita l'aperitivo è a ritmo di musica live e propone finger food caldi e freddi cucinati al momento da abbinare a drink e frozen con frutta fresca a base di distillati di qualità. La lista dei cocktail propone i grandi classici: l’Old Fashion, lo Stinger, il Rusty Nail ed una selezione di Martini, tutti realizzati secondo le ricette originali. Un drink sette giorni su sette, per ogni momento della giornata, sempre che non si preferiscano vino o champagne: in tal caso la carta propone etichette davvero interessanti italiane e francesi.
Per andare oltre l'happy hour c'è la formula del “piano bar – dining room”, spazio dove la tradizione gastronomica fiorentina si sposa a quella orientale con una selezione di portate alla carta Tuscan-Fusion, ideate dalla chef giapponese Saeko Okada (prezzi dai 15 ai 35 euro a persona).
Il nuovo Dolce Vita ha inoltre un privè super accessoriato e climatizzato, mentre tutto il locale è insonorizzato per non turbare la quiete del quartiere. La riapertura del locale è stata salutata da una mega festa con centinaia di persone in piazze per salutare il nuovo Dolce vita.

Dolce Vita, piazza del Carmine, Firenze. Tel 055 284 595
Aperitivo a partire da 10 euro, dining room: prezzi 15/35 euro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*