La tartare di Aromaticus (e come si fa)

Cominciamo da oggi una piccola rassegna dei piatti preferiti di Puntarella Rossa, mangiati e raccontati nei ristoranti e nelle osterie migliori di Roma. Piatti indimenticabili, che immortaliamo e raccontiamo nel dettaglio. Cominciando dalla tartare di Aromaticus, il nuovo tempio delle erbe e del giardinaggio aperto da pochi mesi a Monti (lo abbiamo presentato qui). Lo chef Luca De Marco ci guida nella preparazione della tartare e svela i trucchi per farverla voi, a casa, in cinque minuti. Il tutto documentato dal nostro servizio fotografico esclusivo. Bon appetit!

 

 

Ingredienti

 

Fassona piemontese della Bottega Liberati

Fior di sale affumicato di Cipro

Erba cipollina

Worchester  e Tabasco

Olio Quattrociocche

 

Tempo di preparazione: 5 minuti

 

 

 

Per prepare una buona tartare è importante scegliere il taglio delle carni.  Le parti migliori sono lo scamone (utilizzato in questa occasione) e  il controfiletto. Cominciamo.

 


Munitevi di un coltello affilato  e tagliate la carne fino ad ottenere dei piccoli quadratini


La carne deve essere  battuta al coltello, mai tritata, altrimenti si rischia di macinarla eccessivamente.


Una volta battuta, aromatizzate la carne con dell'erba cipollina, lavata e ben asciugata.


Aggiungete del  fior di sale affumicato di Cipro (che potrete acquistare anche da Aromaticus), e un filo d'olio.


Un po' di  salsa Worchester e del Tabasco (q.b.) (e se non avete mai capito cosa vuol dire, finalmente ve lo sveliamo: quanto basta)


Infine mescolate bene gli ingredienti per insaporire la carne.


Per servirla potete utilizzare degli stampini cilindrici in alluminio.

Una volta ottenuta la forma desiderata, potrete condire il vostro piatto come meglio credete.

 


Lo chef di Aromaticus, ad esempio, condisce la sua tartare con fragole, erba cipollina e germogli di cavolo rosso e un filo d'olio.

La vostra tartare è pronta, buon appetito!

Se invece volete assaggiare proprio questa, andate da Aromaticus, Via Urbana 134, potrete portarvela a casa o mangiarla comodamente lì. Prezzo 10€

Sei iscritto alla nostra pagina fan di Facebook? E alla newsletter (in alto sulla homepage)? Se ti iscrivi avrai tutte le news e gli eventi Puntarella in anteprima e il Meglio della settimana!

2 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*